"Il ricchissimo e potente Max Sall, divide la sua vita tra la moglie Angela, fragile ed elegante figlia della buona società londinese, e l'amante Francesca, affascinante ex hostess romana desiderosa di affrancarsi dalle sue origini modeste. Angela ha avuto da Max due figli: Amber, intelligente e determinata, e Kieran, che presto si rivela un debole e un irresponsabile. Francesca ha avuto dal ricco amante una figlia, Paola, allevata con l'unico obiettivo di riuscire dove lei ha fallito: sposare un uomo ricco. Mentre le ragazze crescono in un clima di reciproca ostilità, le loro madri riescono a trovare, malgrado tutto, il modo di convivere. Fino a quando Amber e Paola si innamorano dello stesso uomo..."

Non conoscevo questa scrittrice e questo è il primo suo libro che leggo. Devo dire che nel complesso mi è piaciuto, anche se in alcuni punti risulta un po' stancante. La narrazione della vita di persone appartenenti allo stesso ambiente, ma così diverse tra loro è sicuramente interessante, ma in certi punti risulta un po' piatta.
In definitiva una lettura tranquilla... leggerò qualcos'altro della Lokko prossimamente.