Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 La virtù femminile

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Setouchi, Harumi. - La virtù femminile

  1. #1
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Lecce
    Messaggi
    703
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    187
    Thanks Thanks Received 
    134
    Thanked in
    90 Posts

    Predefinito Setouchi, Harumi. - La virtù femminile

    "È un pomeriggio d'estate, verso la fine dell'era Meiji (1912 circa), nel quartiere dei piaceri di Osaka. Nella stanza d'ingresso della rinomata casa da tè Tsuijiiro, sotto lo sguardo attento delle geishe, una bambina di incantevole bellezza ha appena finito di danzare sul pavimento di terra battuta.
    I suoi occhi sono rivolti all'ingresso quando, all'improvviso, la stanza è invasa da «una splendida ondata di colori». Una maiko, con un kimono dalle lunghe falde che sembra un «meraviglioso mazzo di fiori», è apparsa sulla soglia…
    Così, apprendiamo dalle pagine di questo libro, ha inizio l'irripetibile vita di Tami: da un'apparizione fatale che la spinge irrefrenabilmente a desiderare di essere una maiko e, dopo essere stata acquistata dalla più famosa okiya (casa di geishe) di Kyoto, a diventare una delle più ricercate geishe giapponesi, ammirata e amata da nobili, industriali, uomini politici. Romanzo che ci conduce nelle stanze segrete dell'animo femminile, là dove la «virtù» contempla anche il coraggio della trasgressione e la forza di imporre il desiderio, La virtù femminile ci restituisce anche, attraverso la narrazione della vita di Tami, l'irrisolto conflitto tra tradizione e modernità che ha caratterizzato, e seguita tuttora a farlo, il Giappone moderno. Tami ama i kimono dalle falde larghe che si agitano «come una marea che si ritiri da una spiaggia», ama truccarsi come «una marionetta del Bunraku» e ubbidire ai riti più sottili dell'arte di essere una geisha, ma non esita a fuggire con il suo amante a Hollywood, a vestirsi all'occidentale, a gettarsi tra le braccia di una giovane ereditiera americana, a invaghirsi di un giovane studente a Parigi e, infine, a ritirarsi in un piccolo tempio tra i boschi di bambù di Saga e, col nome di Loto della Saggezza, condurre una rigorosa vita monacale e lasciare ancora nutrirsi alla fiamma del desiderio soltanto i suoi bellissimi occhi.

    Questo libro trasuda bellezza e sensualità come la sua protagonista. Mi è piaciuto molto e penso che leggerò presto qualcos'altro di quest'autrice.
    Il Giappone, la sua storia e la sua cultura mi affascinano molto ed in particolare il tema delle Geishe con la loro arte e l'alone di mistero e leggenda che le circonda mi attrae molto. Quindi leggere le 600 pagine di questo libro è stato davvero come immergersi in un altro mondo e sognare di vivere in un'altra epoca.
    Consigliatissimo a chi apprezza questi temi.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11874
    Thanks Thanks Given 
    505
    Thanks Thanks Received 
    541
    Thanked in
    265 Posts

    Predefinito

    Ho chiuso l'ultima pagina pochi minuti fa.
    Il racconto prende spunto dalla vita della stupenda ma sfortunata protagonista per raccontare le angherie e le torture che un animo femminile alla disperata ricerca di amore subisce da parte del genere maschile. La monaca Loto della saggezza (prima Tami), ex geisha famosissima, racconta alla stilista di kimono Ryoko la sua storia. Ryoko e Tami pur separate da un mondo che è mutato profondamente hanno storie (e disgrazie) molto simili. Tami ci fa viaggiare in uno scenario affascinante fatto di sete fruscianti, sale da te e feste continue ma contemporaneamente molto squallido in cui la donna non è altro che un "pezzo di carne" da vendere al miglior offerente e a cui non è concesso di provare sentimenti, ma che inevitabilmente li prova, e quindi cerca affetto e calore come un assetato cerca l'acqua nel deserto e per questo motivo subisce torture e umiliazioni incredibili.
    E' un libro indubbiamente scritto bene ma ha il difetto di essere lento e a tratti ripetitivo, alterna parti in cui non staccheresti il naso dalle pagine a parti di una noia mortale. Lo consiglierei solamente ad appassionati del genere. Voto 3/5

    Ps Menzione speciale in negativo al traduttore che ha scelto di riportare in italiano i nomi delle geishe come ad esempio "Mille draghi" ,"Crisantemo di mille generazioni" "Eccellente Profumo" nella nostra lingua sono ridicoli, ritengo che se avesse scelto di lasciare gli originali giapponesi avrebbe fatto una scelta più felice.

Discussioni simili

  1. Torno, Armando - Le virtù dell'ozio.
    Da Dallolio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-20-2014, 01:29 PM
  2. 56° Minigruppo - Le piccole virtù di Natalia Ginzburg
    Da francesca nel forum Gruppi di lettura
    Risposte: 58
    Ultimo messaggio: 11-01-2012, 08:40 PM
  3. Ginzburg,Natalia- Le piccole virtù
    Da isola74 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11-01-2012, 01:47 PM
  4. Personaggio femminile nostalgico
    Da velmez nel forum Salotto letterario
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 10-24-2012, 10:59 AM
  5. Consigli scrittura al femminile
    Da Maya89 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 04-19-2011, 05:28 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •