Bill Masen si risveglia in ospedale. Dopo essersi ristabilito da alcuni problemi agli occhi, si accorge che uno strano silenzio lo circonda. Si toglie le bende e l'orrore lo attende: il mondo è diventato cieco in seguito a una pioggia di meteore, la civiltà sembra approssimarsi alla fine, in attesa di un futuro violento e caotico. Ma vi è una minaccia persino maggiore: i Trifidi, piante geneticamente modificate che si nutrono degli esseri umani, si sono accorte del loro vantaggio ecologico e si apprestano a occupare lo spazio vitale di cui hanno bisogno..

Ho trovato questo libro spettacolare,mi è piaciuto davvero tantissimo,non è il classico libro di fantascienza dove ci sono gli alieni che guarda caso minacciano la terra,ma in questo caso un mostro ben piu terrificante(perchè creato dagli esseri umani),che non ha occhi,non ha bocca ma ha la resistenza delle piante e un intelligenza di gruppo particolarmente spiccata per essere un vegetale.
Fa paura anche il fatto che viene mostrato un genere umano,o meglio quello che ne resta,che di umano ha ormai ben poco e che è la causa del proprio male.
Abituati a sfruttare il pianeta fino allo stremo gli abitanti della terra ne pagheranno le catastrofiche conseguenze.
Mi ha catturata già dalla prima pagina,è una lettura difficile da abbandonare, viene voglia di leggerlo tutto d'un fiato.
A tratti l'ho trovato realmente angosciante,l'autore ha raggiunto in pieno il suo scopo.
Sicuramente non mi fermerò a questa lettura e metterò i romanzi di Wyndham nella mia wishlist.

voto 9