Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La figlia della neve

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: McGrath, M. J. - La figlia della neve

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2015
    Località
    surana city
    Messaggi
    903
    Thanks Thanks Given 
    44
    Thanks Thanks Received 
    59
    Thanked in
    39 Posts

    Predefinito McGrath, M. J. - La figlia della neve

    "Non esiste al mondo luogo più affascinante dell'Artico: ultima frontiera selvaggia e regno estremo della natura e della bellezza. Né esiste al mondo luogo più duro: qui la luce ferisce gli occhi, il gelo spacca la pelle, l'isolamento e la solitudine svuotano l'anima e possono condurre alla pazzia. Gli inuit lo sanno da sempre, e da sempre si conquistano ogni giorno, con caparbietà e con fatica, il diritto a godere del loro impossibile paradiso tra i ghiacci. Ai bianchi che vengono da sud - i qalunaat - guardano con diffidenza, anche se spesso sono le uniche fonti di guadagno. Edie Kiglatuk, cacciatrice e maestra nell'unica scuola elementare, arrotonda il misero stipendio accompagnando i ricchi turisti che vogliono provare il brivido dell'avventura estrema, e con lei c'è Joe, il figliastro. E sono proprio i due a fare da guida a un gruppo di americani che vogliono ritrovare i resti di Sir James Fairfax. Ma dalla spedizione il giovane Joe torna sconvolto, e poco dopo si toglie la vita. A questo gesto disperato e inspiegabile va ad aggiungersi un'altra morte, forse troppo frettolosamente archiviata come incidente: quella di un turista giunto nella zona per una battuta di caccia e ucciso, così sostiene la polizia, da un colpo partito per sbaglio dalla sua stessa arma. In entrambi i casi Edie non crede alla versione ufficiale e comincia a indagare..."

    Thriller godibile,una bella lettura d'evasione;trama abbastanza complicata e secondo me in alcuni punti del romanzo decisamente sforzata(vedesi ritrovamento di indizi fondamentali nella camera di Joe dopo il suo suicidio),inoltre a mio avviso in certi punti sembrava di vedere la Clerici ai fornelli della prova del cuoco versione inuit ;ho mangiato una zuppa di sangue di foca lì,strisce di pelle di balena là...ma a parte questo non mi è dispiaciuto.
    Tutto sommato una lettura piacevole,molto affascinanti le descrizioni del mondo artico
    Ultima modifica di Minerva6; 11-14-2015 alle 08:15 PM. Motivo: edit titolo

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Stephens, James - La figlia della donna a ore
    Da bouvard nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-11-2015, 02:37 PM
  2. Hayden, Torey L. - La figlia della tigre
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-10-2014, 11:31 PM
  3. Erickson, Carolly - La figlia della zarina
    Da Meri nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-07-2013, 08:32 PM
  4. Allende, Isabel - La figlia della fortuna
    Da RosaT. nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 11-06-2011, 12:24 PM
  5. Cornwell, Bernard - Figlia della tempesta
    Da Roberto nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-30-2009, 05:59 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •