Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 11 1234567891011 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 153

Discussione: Attentati di Parigi 13 novembre 2015: cosa li spinge a compiere questi gesti?

  1. #1
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    142
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito Attentati di Parigi 13 novembre 2015: cosa li spinge a compiere questi gesti?

    i miei colleghi cattolici in ufficio
    sono disperati per i recenti
    fatti di terrorismo...

    uno ha commentato:
    "azz, avevo appena disdetto a Sharm
    barattandolo in agenzia
    con una settimana a Parigi !
    ora se rinuncio ci rimetto la penale..."


  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    868
    Thanks Thanks Given 
    232
    Thanks Thanks Received 
    179
    Thanked in
    112 Posts

    Predefinito

    Non ho le conoscenze e senza dubbio nemmeno lo spessore per poter giudicare il barbaricidio che i recentissimi fatti ci mettono davanti agli occhi. La ragione mi porterebbe ad escludere che la religione sia il motivo principale, forse perché nell'ambiente in cui sono cresciuto i riti e la fede sono sempre stati trattati con comprensione e... tenera leggerezza.....anche, e soprattutto, da chi non crede.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11876
    Thanks Thanks Given 
    506
    Thanks Thanks Received 
    547
    Thanked in
    268 Posts

    Predefinito

    Non ho parole, solo tanta tanta tristezza, sensazione di impotenza e sgomento.
    #jesuisparis

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1800
    Thanks Thanks Given 
    71
    Thanks Thanks Received 
    288
    Thanked in
    173 Posts

    Predefinito

    La cosa che mi sento di dire è che purtroppo non bisogna stupirsi di queste cose, lo hanno detto più volte che volevano colpire la Francia, come del resto hanno minacciato l'Italia ed altri paesi europei, e sono convinto che succederà ancora.
    È ormai inutile piangere sul latte versato, questa gente è già fra noi e può colpirci come e quando vuole, il discorso di intensificare i controlli è una grandissima panzana, il terrorismo e la guerriglia è impossibile da fermare ed è completamente imprevedibile.
    La mia conclusione è che ormai è troppo tardi, bisognava pensare prima a questo problema.

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2011
    Località
    nel mondo
    Messaggi
    1064
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    151
    Thanked in
    67 Posts

    Predefinito

    La domanda che bisognerebbe porsi e' ...

    Cosa spinge 6 persone, sei esseri umani a suicidarsi? a farsi esplodere?

    La religione? il fanatismo? la poverta'? il fatto di non avere comunque un qualsiasi futuro? la pazzia? la profonda convinzione in qualcosa? La disperazione?

    Cosa spinge un kamikaze ad essere un kamikaze? ad immolarsi, ad avere la certezza di bruciare in un secondo non solo la vita di enne persone innocenti, ma la propria stessa vita? Bruciare la cosa piu' importante che abbiamo visto che finita la vita, finita la nostra esistenza non ci resta piu' nulla? (a parte il paradiso per chi ci crede ma mi pare una motivazione puramente teorica).

    E come si puo' pensare di vincere contro chi e' disposto a morire per non si sa bene cosa?

    Non e' che forse c'e' troppa gente disperata che non avendo piu' nulla da perdere, non avendo un futuro, preferisce farla finita portandosi con se' piu' gente possibile?

    Fanatismo di massa? Pazzia collettiva ? Disperazione totale?

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1800
    Thanks Thanks Given 
    71
    Thanks Thanks Received 
    288
    Thanked in
    173 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apeschi Vedi messaggio
    Fanatismo di massa? Pazzia collettiva ? Disperazione totale?
    Mi caro apeschi, per farti un esempio cretino, se io e te fossimo nati in un contesto in cui tutte le persone mangiano senza le posate, ora a tavola ci comporteremo peggio dei trogloditi, senza nemmeno dar peso a questa cosa, siccome questo è ciò che ci hanno insegnato, che riteniamo giusto e che tramanderemo ai nostri figli.
    Per questo genere di cose ci è di esempio la seconda guerra mondiale, i giapponesi di schiantavano con i loro aerei contro le navi americane, ed i soldati al posto di farsi prendere vivi preferivano suicidarsi con delle granate, quelle cose non erano per niente frutto dell'isterismo di massa, visto da un esterno può essere definito isterismo, ma la realtà è che quei comportamenti erano una cosa molto più profonda ed una componente importante della loro stessa cultura.
    Non voglio sparare sentenze in quanto non è mio compito giudicare queste cose, ma secondo me il caso è più o meno analogo, se sin da bambino ti viene insegnato che imbracciare un fucile e sparare sulla folla oppure farsi saltare in aria con una bomba è lo scopo della tua vita, riuscendo a spegnere per un attimo il tuo cervello da occidentale e vedendo per un attimo il mondo attraverso questa ottica contorta, ti porgo un semplice quesito: tu non lo faresti?

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1577
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    16
    Thanked in
    11 Posts

    Predefinito

    Inutile discutere ancora una volta dell'attentato di turno,finchè i governi non apriranno gli occhi su ciò che è l'Islam,non come religione,ma come movimento politico,ci ritroveremo periodicamente a piangere morti vuoi in Francia,vuoi in Inghilterra,finchè non toccherà a noi.Il falso buonismo dell'occidente ha portato a tutto questo.Holland ha chiuso le frontiere,mentre coloro che hanno fatto l'attentato sono immigrati di seconda o terza generazione che vivono tranquillamente in Francia da tempo.

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2014
    Località
    piemonte
    Messaggi
    2657
    Thanks Thanks Given 
    268
    Thanks Thanks Received 
    172
    Thanked in
    108 Posts

    Predefinito

    Solidarietà per le famiglie delle vittime.

    La sorella di mia zia che FIN dalla più tenera età vive a Parigi ha detto che sembrava un deserto, il governo ha chiesto di evitare di uscire se non per motivi di emergenza e per andare a lavoro. Le scuole erano chiuse,infatti le mie cugine (le sue nipoti) erano tutte a casa.per le strade c'erano solo militari.... E con permessi per fare controlli.

  9. #9
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3569
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    83
    Thanks Thanks Received 
    59
    Thanked in
    33 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Monica Vedi messaggio
    Holland ha chiuso le frontiere,mentre coloro che hanno fatto l'attentato sono immigrati di seconda o terza generazione che vivono tranquillamente in Francia da tempo.
    Cocordo sul fatto che non è più un "problema" legato a persone che da fuori europa entrano in europa. Ci sono centri di aggregazione, chiamiamoli così, presenti anche dentro i confini europei ed esistenti da molti anni che predicano lo sterminio dei diversi.
    E' preoccupante inoltre che spesso chi compie questi gesti si scopre essere gente che ha viaggiato, molto acculturata, che ha avuto innumerevoli contatti con il "mondo occidentale" e nonostante questo non c'è stato alcuno scambio. Il loro odio versouno stile di vita da infedele rimane alto per innumerevoli anni. Questo mi preoccupa e andrebbe capito il perchè riesca ad avere appeal anche tra occidentali.

    Condoglianze alle vittime e a tutti quelli che ambiscono al modello di civiltà occidentale, libero e rispettoso di ogni essere, religione, sesso, etc.

  10. #10
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    142
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    Francesco:
    "un pezzo della terza guerra mondiale"...

    d'you remember Fatima ?!?



  11. #11

  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    573
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apeschi Vedi messaggio
    La domanda che bisognerebbe porsi e' ...

    Cosa spinge 6 persone, sei esseri umani a suicidarsi? a farsi esplodere?
    Io proporrei di andare per gradi, perciò, prima di domandarci cosa può spingere un individuo a fare una cosa per noi incomprensibile, proviamo a domandarci cosa spinge lo stesso individuo a non fare ciò che per noi è banale.
    Saranno domande più semplici, ma magari riusciremo a darci una risposta avvicinandoci all'arcano.
    Non lo risolveremo, ma un primo passo verso la comprensione, magari, lo avremo fatto.

    Per esempio:
    Perchè non vanno al mare a farsi un bagno?
    O in montagna a per funghi?
    O a bersi una birra gelata con gli amici?
    O a farsi una grigliata in famiglia?
    Non si cercano una fidanzata?
    Non hanno un cane, un gatto, un canarino?
    Non provano nemmeno il piacere di farsi un giro con la Vespa.
    Neppure una partita di pallone con gli amici.
    Parrebbero talmente idioti da mettere in imbarazzo un ultrà.

    Insomma, com'è possibile, senza un processo morboso alle spalle, prima di suicidarsi, rinunciare ai piaceri della vita che chiunque - anche il più povero - può godersi?

  13. #13
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3569
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    83
    Thanks Thanks Received 
    59
    Thanked in
    33 Posts

    Predefinito

    Personalmente ritengo che sia i morti che i killer siano vittime di qualcosa di "più grande". L'essere umano ha un istinto che lo guida verso la sopravvivenza.

    Ovunque si possono trovare mitrgliette e bombe. Quello che fortunatamente non si trova sono persone convinte ad usarli per uccidere altre persone.
    Cosa ha portato i killer a uccidere persone per ore? E' un lavaggio di cervello che deve essere talmente potente da cancellare gli istinti?

    Dobbiamo capire questo e, subdolamente, iniziare a smontarlo in modo che la cultura/religione del futuro abbracci i concetti di libertà occidentali.
    Il rischio è che sia il loro concetto di "libertà" a permeare nel nostro iniziando a fare adepti con cervello lavato. Oggettivamente da maschio etero non mi sento migliore di una donna o di un omosex. Non voglio avere più potere di loro e voglio che agli occhi della legge siamo tutti uguali.

    Intervenire con qualche missile può essere utile per indebolire il loro hardware ma dobbiamo assolutamente creare un "virus benefico" da mandare nel loro software culturale/religioso.
    E questo richiede un paio di generazioni purtroppo.

  14. #14
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    2880
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    491
    Thanks Thanks Received 
    616
    Thanked in
    306 Posts

    Predefinito

    Il problema è molto complesso e chi ritiene di avere la soluzione pronta e finita, secondo me o non ha capito oppure strumentalizza (mi riferisco ai politici).
    Credo anch’io che ci vorrà del tempo, ma temo ben più di due generazioni purtroppo.
    E anch’io credo che le libertà di cui godiamo in occidente siano un punto di arrivo a cui tutte le civiltà dovrebbero tendere. E quando parlo di civiltà, lascio fuori quelli dello Stato Islamico, che stato islamico lo sono solo nella loro testa bacata e di civile in senso culturale non hanno niente.
    Questi si fanno saltare per aria perché pensano di trovare, un secondo dopo, qualche decina di vergine al loro servizio, questo è tutto. Dietro di loro, poi, ci sono di certo altri ed è qui che la situazione si aggroviglia.

    Quello alla Francia è stato un attacco, credo io, che ha molte logiche, non solo quella di voler piegare la nostra voglia di libertà (non ce la faranno mai!), ragion per cui hanno sparato dentro ad un locale dove si teneva un concerto, appena fuori da uno stadio e nei ristoranti. In secondo luogo perché la Francia è in prima linea nei bombadarmenti in Siria. In ultimo, forse, il fatto che gli arabi finanziatori dell’Is, si siano scocciati del recente avvicinamento francese all’Iran. Da una parte i privati francesi fanno affari con i privati arabi che finanziano l’Is, dall’altra fanno l’occhiolino ai nemici (o non amici) dell’Arabia Saudita. Questo avrà stizzito qualche capo dell'Is.

    Bisogna distinguire; la società e la politica. Socialmente stiamo vincendo, secondo me, perchè per quanto mi riguarda credo che piuttosto che farci togliere le nostre libertà ci faremo ammazzare tutti e il nostro modo di vivere la vita è di certo più affascinante del loro (mi riferisco a quelli dell'Is), che se vedono una donna senza velo si sentono in diritto e in dovere di lapidarla.

    D'altra parte però, dal punto di vista prettamente politico, stiamo facendo di tutto per spingere la stragrande maggioranza dei musulmani moderati verso il fanatismo, da una parte imponendo governi attraverso una democrazia il cui modello è stato dettato da noi (vedi Afghanistan, in cui il popolo non ha ancora votato per davvero liberamente). Dall’altra dando ascolto a chi vorrebbe chiudere le frontiere, quando è ovvio che chi viene da noi per il 99% sono persone in fuga da quegli stessi fanatici che si fanno esplodere per aria.

    Politicamente stiamo facendo di tutto per spingere la maggioranza dei moderati nelle braccia dei fanatici, che quanto meno promettono una cinquantina di vergini dopo la morte.

    Il titolo di Libero (“Islamisti bastardi”) fomenta l’odio anche di coloro che sono dalla nostra parte pur avendo un altro Dio. Come se due italiani avessero ammazzato un francese e Le Monde avesse titolato “Italiani di m.erda”. Come minimo la prossima volta ti trovi tre italiani a sparare.

    Fare il giubileo adesso, secondo me, è un grande errore e un grande regalo per questi terroristi. Far trovare milioni di infedeli tutti nello stesso posto e nello stesso momento..beh..adesso come adesso non la trovo una bella mossa. Qualcuno obietterà che così la daremmo vinta a quelli dell’Is, ma per come la vedo io dobbiamo andare oltre le singole rinunce, non rinunciando mai alle nostre libertà generali, giustamente esaltate da Fabio. Libertà di andare al cinema, di andare a teatro, di ascoltare musica e di fare quello che vogliamo. In particolare, se poi il giubileo slitta non sarà un dramma. Sarà invece un dramma se ci sarà, anche se spero ovviamente di sbagliarmi.

    Per me, bisogna invadere la Siria attraverso truppe di terra, stanarli a uno a uno e farli fuori tutti (mi riferisco a quelli dell’Is, ovvio), perchè con i bombardamenti non si risolve nulla, se non di fronte all’opinione pubblica per il fatto di non far correre rischi a nessun soldato, visto che per altro mandano droni telecomandati.
    Ma questi si nascondono in mezzo ai civili, quindi non capisco cosa stiano bombardando di preciso, visto che non sappiamo dove si nascondano.

    E quando parlo di "invadere la Siria", non intendo conquistare la terra per poi mettere un governo fantoccio al nostro servizio, ma intendo invadere con soldati per far fuori quelli dell'Is che danneggiano tutti, siriani in primis e popolo occidentale a ruota. Poi Siria libera e Siria al voto. Lo so, è un miraggio, ma sto parlando giusto per.

    Andando con le truppe io sono convinto che i siriani sarebbero con noi, perché anche loro vogliono andare al cinema e allo stadio e di certo non godono nel farsi crocefiggere a causa di un antenato cristiano.
    Ultima modifica di Zingaro di Macondo; 11-16-2015 alle 02:23 PM.

  15. #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    2120
    Thanks Thanks Given 
    210
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    134 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Zingaro di Macondo Vedi messaggio
    Socialmente stiamo vincendo, secondo me, perchè per quanto mi riguarda credo che piuttosto che farci togliere le nostre libertà ci faremo ammazzare tutti
    Ziggy, condivido quasi tutto, tranne questo.

    Nel senso che lo diciamo, lo affermiamo perchè ci fa stare bene. Ma lo diciamo finchè la statistica è dalla nostra parte.
    Scommetti che se queste azioni terroristiche continuano, le nostre abitudini cambiano?

    Per ora la possibilità di essere oggetto di azioni terroristiche è più bassa che essere investiti per strada (ne parlammo anche quando ila doveva andare nel Mar Rosso). Ma sarà sempre così?
    Hanno fatto massacri in spiaggia, hanno tirato giù un aereo di rientro da Sharm ... ci andiamo o no in Maro Rosso?
    Certo andare in Mar Rosso è cosa diversa dalla libertà di andare a teatro, ma solo simbolicamente.
    E andresti ad Istanbul dopo che (pare) che abbiano sventato un attacco qualche giorno fa? La risposta: sì, a maggior ragione, visto che dopo questo atto mancato la probabilità nei prossimi giorni è ancora più bassa. Ma è sempre un fatto di statistica.

    Io, e lo dico contro il pensar comune e non me ne vergogno anche se posso sembrare codardo, non sono pronto sfidare i terroristi per le mie libertà. Se lo faccio, è figlio di un calcolo. Non di un'idea.

    p.s. non sparate sulla Croce Rossa (cioè me) please

Discussioni simili

  1. Quanto valgono questi libri antichi???
    Da gianluigics nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 04-27-2014, 10:12 PM
  2. Il giornalino di Forumlibri - N° 1 - Novembre 2011
    Da GermanoDalcielo nel forum Concorsamici
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-29-2011, 06:13 PM
  3. Bunin - In questi tristi versi
    Da Antonio_76 nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-31-2011, 12:49 PM
  4. Questo libro è stato inserito in questi scaffali
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 09-07-2008, 11:27 PM
  5. 6 novembre 2007 - Enzo Biagi
    Da sub75 nel forum Salotto letterario
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-16-2007, 05:42 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •