Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

In fondo al fiume

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Kincaid, Jamaica - In fondo al fiume

  1. #1
    Ananke
    Data registrazione
    Feb 2014
    Località
    Mantova
    Messaggi
    2654
    Thanks Thanks Given 
    186
    Thanks Thanks Received 
    251
    Thanked in
    165 Posts

    Predefinito Kincaid, Jamaica - In fondo al fiume

    «Questo libro canterà sul vostro scaffale. È troppo soffocato d’amore per suscitare invidia, troppo umile per gli encomi, e tuttavia è così impressionante da non poter eludere lo stupore». Così Derek Walcott salutò In fondo al fiume – primo libro di Jamaica Kincaid –, che radunava i racconti poetici già accolti dai lettori del «New Yorker» come rari gioielli letterari: a scorci di una natura lussureggiante che suscita inquietudini profonde si alternano i ricordi di un’infanzia caribica fatta di scoperte minute e preziose, di dolenti rapporti familiari dominati da una madre che tutto dona e poi tutto nega – «Mi cinse con le braccia, stringendomi sempre più la testa al petto, finché non soffocai» –, e che verrà magistralmente celebrata nella torrida e furente Autobiografia di mia madre. Nulla è come sembra, in questo libro breve ma inesauribile: e quando i paesaggi si accendono di colori violenti è per meglio accogliere nell’ombra i sentimenti più riposti di una creatura ancora «primitiva e senza ali». La voce della giovane Kincaid («il mio nome mi riempie la bocca») è schietta, capricciosa e ingannevolmente semplice, e vi risuonano i ritmi laceranti di quella prosa visionaria e incantatoria che sarà soltanto sua.

    Jamaica Kincaid è stata la mia scoperta dell'anno! Questa breve raccolta di racconti o meglio di frammenti l'ho scoperta grazie ai racconti d'autore in uscita con il Sole24Ore, e ne sono rimasto incantato!
    Una poesia in prosa in chiave autobiografica che racconta in "immagini" frammenti di vita, di ricordi, di amore, di sensazioni, di colori, di luci e di ombre... una scrittura visionaria, a tratti può sembrare non comprensibile e disconnessa (lo stile e la punteggiatura strizza l'occhio a Joyce) ma che comunque risulta molto fluida al punto di non riuscire più a staccarsi fino all'ultima pagina.
    Un libro che non lascia indifferenti, dove il potere della parola fa breccia nell'animo del lettore con forza (qui ricorda molto la poetica esasperata della Woolf) in una poetica sublime. Sono curioso di leggere altre sue cose.

    Voto 5

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    868
    Thanks Thanks Given 
    232
    Thanks Thanks Received 
    179
    Thanked in
    112 Posts

    Predefinito

    Commento per “adotta un autore”

    Si tratta di un libro breve, circa 100 pagine, formato da 10 racconti. Premetto che non è il “mio genere”; non c’è una “trama”, sono quadri, sensazioni, stati d’animo dell’autrice nel suo essere donna in vari momenti della sua vita. Rapporti con i familiari ma soprattutto con il territorio che la circonda, il sole, il fiume, il mare, gli animali, la casa. Però, pur essendo nei caraibi, non c’à luminosità nelle descrizioni, l’aria sembra sempre “pesante”, traspare una profonda sensazione di infelicità e angoscia a fronte di rarissimi momenti di spensieratezza. La prosa tuttavia è di alta qualità, direi che si avvicina più alla poesia che alla narrativa. Ritengo peraltro che questo libro possa essere apprezzato soprattutto una categoria di lettori “molto esperta”. Io amo particolarmente gli scrittori che esprimono la loro arte in una forma che la bellezza di quello che scrivono possa essere intesa da una vasta platea di lettori, ritenendo che la capacità di poter essere capiti da molti sia una qualità dell’arte.

  3. The Following User Says Thank You to Grantenca For This Useful Post:


Discussioni simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-28-2016, 09:39 PM
  2. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-17-2012, 01:51 PM
  3. Lansdale, Joe R. - In fondo alla palude
    Da Cozza Taddeo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 04-23-2012, 10:07 AM
  4. Poe, Edgar Allan- Al fiume
    Da fabiog nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-10-2010, 10:42 PM
  5. Kincaid, Jamaica - Autobiografia di mia madre
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-11-2008, 05:32 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •