TRAMA:
Peter e suo padre si stanno trasferendo in una nuova casa oltre l'oscuro, inospitale bosco. Quando arrivano alla loro casa, Peter vuole tornare indietro. Fortunatamente, ha Harold a tenergli compagnia, ma Harold è solo un cane, e non può aiutare Peter. Spaventato da ciò che è nascosto nel bosco, Peter fa un'alta pila di cuscini. Spiumaccia e stiracchia. Spinge e tira. E quando ha finito, ecco Lenny, il Guardiano del Ponte, che protegge lui e Harold. Lenny è un buon guardiano, ma Peter ha paura che possa sentirsi solo, di fronte al bosco, così costruisce Lucy, che è una buona compagna. Insieme, Lenny, Lucy, Peter e Harold scoprono che questo nuovo posto non è poi così spaventoso.
Età di lettura: dai 5 anni.


COMMENTO:
Dovrebbe trattarsi di un libro per bambini, ma sinceramente credo sia molto più adatto agli adulti. Non che un bimbo non possa capirlo, o che ci siano contenuti non adatti alla sua età, semplicemente credo che tutta la sua poetica, la sua delicatezza, la sua bellezza stia in qualcosa di un po' troppo "artefatto", simbolico, per poter essere apprezzata appieno da un bimbo.
I disegni sono molto belli, un bianco e nero con solo pochi tratti di colore ad evidenziare gli elementi più importanti, ma sono anche molto cupi: è cupo il bosco, ed è giusto, perché deve apparire come un luogo sconosciuto e pericoloso agli occhi del protagonista, ma anche Lenny e Lucy sono in qualche modo cupi, molto malinconici, e lo sono forse troppo per dei bimbi piccoli. Anche l'immagine finale, che dovrebbe rappresentare la sicurezza e il calore dell'amicizia, mi fa in realtà pensare ad un angolino di pace immerso in un deserto incombente, minaccioso, che potrebbe fare irruzione all'improvviso e spazzare via anche quell'unico barlume di serenità. Senza dubbio si tratta di una storia molto bella, una storia che mostra l'importanza dell'amicizia nello sconfiggere solitudine e paura dell'ignoto, ma credo che se io a quattro, cinque anni mi fossi trovata fra le mani questo libriccino, probabilmente ne sarei rimasta vagamente turbata.