Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

 Quo vado?

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Nunziante, Gennaro - Quo vado?

  1. #1
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10393
    Thanks Thanks Given 
    468
    Thanks Thanks Received 
    481
    Thanked in
    339 Posts

    Predefinito Nunziante, Gennaro - Quo vado?

    Checco (Zalone, ovviamente) è il prototipo del quasi quarantenne italiano di oggi, così come lo descrivono: vive con i genitori, eternamente fidanzato con una donna che non vuole sposare, e il "posto fisso" nell'ufficio provinciale caccia e pesca, in cui svolge un lavoro superimpegnativo
    Quando però entra in vigore la riforma (ossia il taglio) delle province, Checco viene convocato da una terribile dirigente (interpretata da una bravissima Sonia Bergamasco) e viene messo di fronte ad una scelta: lasciare il posto fisso con una buona sommetta di liquidazione o essere messo in mobilità e trasferito lontano da casa. Ma per Checco il posto fisso è sacro, perciò sceglie senza dubitare la seconda opzione. Lo vedremo così girare per i posti più impensati e spostarsi dai paesini più sperduti della Sardegna o della Calabria a Lampedusa, fino al Polo Nord ...

    E' destino che i film di Checco Zalone li debba inserire io nella Cineteca Devo dire che non si è dimostrato inferiore alle aspettative, credo che il suo successo sia meritato. Parecchi stereotipi sull'impiego pubblico, sul posto fisso, sulle differenze tra l'Italia e i Paesi del Nord Europa etc. etc., ma ben riusciti e raccontati in modo intelligente, oltre che divertente, a tratti esilarante. Il suo personaggio è sempre un ignorantone, in questo caso egoista, opportunista, il tipo da cui nella realtà tutti fuggiremmo, eppure non si può fare a meno di volergli bene

  2. #2
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6834
    Thanks Thanks Given 
    42
    Thanks Thanks Received 
    88
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    Film piacevole per trascorrere una bella serata. A tratti anche molto divertente.
    Non capisco perchè sia stato osannato tanto, considerato che l'idea non è proprio originale... ma buon per lui

  3. #3
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14050
    Thanks Thanks Given 
    833
    Thanks Thanks Received 
    631
    Thanked in
    456 Posts

    Predefinito

    I film di Checco in effetti sono (quasi sempre) tutti uguali, però a me non dispiacciono, lui mi fa sempre ridere e, come ha detto ale, non si riesce a non volergli bene .
    Rappresenta l'opposto del politically correct ma è capace lo stesso di far riflettere sulla realtà politica, sociale ed economica dell'Italia e, soprattutto in questo caso, della nostra Prima Repubblica.

    https://youtu.be/dMdjdoooqeo

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2014
    Località
    piemonte
    Messaggi
    2714
    Thanks Thanks Given 
    287
    Thanks Thanks Received 
    191
    Thanked in
    122 Posts

    Predefinito

    Non mi è dispiaciuto, mi fa ridere e questo mi basta ,anche se è come vedere sempre le stesse cose.

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2324
    Thanks Thanks Given 
    68
    Thanks Thanks Received 
    105
    Thanked in
    80 Posts

    Predefinito

    Anche a me ha fatto divertire parecchio. E non credo si debba chiedere di più ad un film di questo genere.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Nunziante, Gennaro - Sole a catinelle
    Da alessandra nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 05-23-2017, 02:33 PM
  2. Sienkiewicz, Henryk - Quo vadis
    Da MadLuke nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-10-2014, 08:04 PM
  3. Nunziante, Gennaro - Che bella giornata
    Da alessandra nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-12-2012, 12:04 AM
  4. Nunziante, Gennaro - Cado dalle nubi
    Da alessandra nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 07-18-2012, 05:26 PM
  5. Me ne vado!
    Da zaratia nel forum Amici
    Risposte: 49
    Ultimo messaggio: 03-20-2008, 05:40 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •