Poesie scritte dalla cilena Carmen Yanez, moglie dello scrittore Luis Sepulveda, esiliata in Svezia nel 1981, per molti anni clandestina sotto il regime di Pinochet. Le poesie contengono molti temi e si contraddistinguono per l'immediatezza e la sensualità delle sue rime.



A TU PER TU

I nostri universi
si potrebbero toccare.
Invece scelgo la tua bocca
come punto di riferimento
per incendiare il mio mondo
a poco a poco.
Altrimenti
esploderemmo.