Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 3 di 3 PrimoPrimo 123
Mostra risultati da 31 a 39 di 39

Discussione: 22° Poeticforum - Le poesie che amiamo

  1. #31
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10186
    Thanks Thanks Given 
    361
    Thanks Thanks Received 
    405
    Thanked in
    288 Posts

    Predefinito

    A me sembra la storia di una persona che sta attraversando un momento di confusione, nel senso che non sa bene se la vita che sta conducendo gli/le sta bene o meno, che la lascia scorrere cercando di non porsi grandi problemi ma in realtà prova un senso di insoddisfazione.

  2. #32
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1366
    Thanks Thanks Given 
    57
    Thanks Thanks Received 
    82
    Thanked in
    54 Posts

    Predefinito

    ...posso commentare me stesso?...

    Intanto voglio ringraziare la dolce Olga, che come ho già scritto in precedenti post, è una persona di una sensibilità fuori dal comune... L'immagine che lei ha saputo cogliere (stare in alto con le braccia aperte a cercare di afferrare il vento) è ESATTAMENTE quello che ho fatto quando poi ho scritto quel verso...

    Anche ad Alessandra devo dire che ha capito, in un certo senso, quello che ho scritto: ho attraversato un momento (abbastanza lungo) di confusione, non riuscendo a capire esattamente cosa volevo dalla vita, ma a un certo punto...
    ...ho afferrato il vento,
    ho fermato il tempo
    e ho dato un senso
    al mio posto nell'universo...

  3. #33
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Ucraina Kiev
    Messaggi
    588
    Thanks Thanks Given 
    46
    Thanks Thanks Received 
    81
    Thanked in
    44 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da maclaus Vedi messaggio
    ho attraversato un momento (abbastanza lungo) di confusione, non riuscendo a capire esattamente cosa volevo dalla vita, ma a un certo punto
    ...ho afferrato il vento,
    ho fermato il tempo
    e ho dato un senso
    al mio posto nell'universo...
    Questo si vede dal testo, una catena da insicurezza alla certezza, dalla riflessione all'azione:

    Bisogna viverla così... Ma si...devo viverla così Si, voglio viverla così

    E poi la conferma della determinazione - la poesia piena di verbi molto attivi ( non solo grammaticalmente)

    P.S. Grazie per le buone parole
    Ultima modifica di shvets olga; 03-14-2016 alle 10:27 PM.

  4. #34
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10186
    Thanks Thanks Given 
    361
    Thanks Thanks Received 
    405
    Thanked in
    288 Posts

    Predefinito

    Inserisco la prossima poesia, ho scelto una versione "vivace"

  5. #35
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10186
    Thanks Thanks Given 
    361
    Thanks Thanks Received 
    405
    Thanked in
    288 Posts

    Predefinito

    Ogni tanto mi viene il desiderio di rilassarmi con le poesie per bambini, ma valide anche per gli adulti, anzi forse si tratta di poesie per adulti in parte comprensibili anche ai bambini
    Questa non la conoscevo e mi ha colpito in modo particolare. Concetto semplicissimo, quasi banale, ma mai applicato nella realtà e qui espresso in modo leggero ma che colpisce duramente nel segno. Sempre grande Gianni Rodari.

  6. #36
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10186
    Thanks Thanks Given 
    361
    Thanks Thanks Received 
    405
    Thanked in
    288 Posts

    Predefinito

    Prossima proposta

    Il fruscio delle foglie secche
    punge il corpo
    come vespa invisibile
    sbatte una finestra con monotona perfidia
    oggi anche il sole fa il broncio

    sbocconcellato da una grigia trina
    che puzza di pioggia.
    Se tu almeno fossi qui
    mi diresti
    che il fruscio delle foglie
    è uno scherzo di Chopin,
    che la finestra che sbatte
    è una tachicardia
    e che una lettera non scritta
    non è poi la fine del mondo.

    Paolo Statuti

  7. #37
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10186
    Thanks Thanks Given 
    361
    Thanks Thanks Received 
    405
    Thanked in
    288 Posts

    Predefinito

    La trovo bellissima. Sarò stupida, non so che c'entri ma mi fa pensare alla canzone La vita com'è di Max Gazzé.
    Immagino questa scena, forse con un po' di fantasia:
    lei (anche se il poeta è maschio immagino una lei) aspetta una lettera d'amore da parte di una persona che ha scelto di andare via, o forse non trova l'ispirazione per scrivergliene una.
    Tutto la turba, il fruscio delle foglie, la finestra che sbatte, quando siamo tristi e sconsolati diventiamo ipersensibili e il poeta lo sa scrivere con parole magiche, perfettamente scelte. E poi conclude interpretando il tutto con gli occhi probabilmente ironici e fantasiosi della persona amata/assente, ricordando le sue doti con una nostalgia quasi piacevole, quasi serenamente rassegnata al fatto che quella lettera non esisterà mai.

  8. #38
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10186
    Thanks Thanks Given 
    361
    Thanks Thanks Received 
    405
    Thanked in
    288 Posts

    Predefinito

    Lascio ancora aperto qualche giorno, poi apro il prossimo.

  9. #39
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1366
    Thanks Thanks Given 
    57
    Thanks Thanks Received 
    82
    Thanked in
    54 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Prossima proposta

    Il fruscio delle foglie secche
    punge il corpo
    come vespa invisibile
    sbatte una finestra con monotona perfidia
    oggi anche il sole fa il broncio

    sbocconcellato da una grigia trina
    che puzza di pioggia.
    Se tu almeno fossi qui
    mi diresti
    che il fruscio delle foglie
    è uno scherzo di Chopin,
    che la finestra che sbatte
    è una tachicardia
    e che una lettera non scritta
    non è poi la fine del mondo.

    Paolo Statuti
    L'immagine che ho io di questa poesia è lui sdraiato a terra che fissa il cielo, cercando ossessivamente ricordi di un amore perduto (?), di una donna lontana che non rivedrà mai più...

Discussioni simili

  1. 19° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 11-18-2015, 04:24 PM
  2. 18° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 38
    Ultimo messaggio: 07-08-2015, 08:38 PM
  3. 12° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 59
    Ultimo messaggio: 05-26-2014, 05:50 PM
  4. 5° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 42
    Ultimo messaggio: 02-03-2013, 11:31 PM
  5. 2° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 66
    Ultimo messaggio: 01-10-2012, 06:44 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •