Quarta di copertina:
PLACE D'AREZZO A BRUXELLES OSPITA MISTERIOSAMENTE DA DECENNI PAPPAGALLI DI OGNI SPECIE. SI DICE CHE MOLTO TEMPO FA UN CONSOLE BRASILIANO ABBIA LIBERATO I SUOI VOLATILI CHE HANNO COSì OCCUPATO IL PARCO NELLA PIAZZA, RIPRODUCENDOSI E POPOLANDO IL POSTO CON I LORO COLORI SGARGIANTI E LE LORO VOCI EVOCATIVE. ATTORNO A QUESTA PIAZZA VIVONO VARI PERSONAGGI CHE RICEVONO UN GIORNO LA STESSA LETTERA AUTOGRAFA: "QUESTO BIGLIETTO SOLO PER DIRTI CHE TI AMO. FIRMATO: TU SAI CHI". UN MESSAGGIO D'AMORE, APPARENTEMENTE INNOCUO, LE CUI CONSEGUENZE A CATENA PERò SCONVOLGERANNO LA VITA DEGLI ABITANTI DELLA PIAZZA, MISCHIANDOLI IN UN GROVIGLIO DI EVENTI TRAGICI O COMICI SEMPRE PIù SORPRENDENTI. PERCHé QUESTE PERSONE, OGNUNA CON LA SUA STORIA, LA SUA VITA SESSUALE, I SUOI SEGRETI, SONO O DIVERRANNO MOLTO PIù LEGATE TRA LORO CHE NON PER IL SEMPLICE FATTO DI VIVERE NELLO STESSO LUOGO.

Bellissimo, un romanzo erotico-enciclopedico mai volgare e sempre intelligente, equilibrato e divertente! Mi è piaciuto moltissimo perché non mi ha mai annoiata nonostante le 654 pagine. Trovo che, al di là dell'analisi delle pulsioni sessuali degli abitanti di Place d'Arezzo, questo libro sia un'attenta e acuta analisi della società europea del nostro tempo con tutte le sue mille sfaccettature.
E' scritto bene, con linguaggio curato e semplice insieme, pertanto si legge facilmente. Bello, consigliato!