Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Incubo ad aria condizionata

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Miller, Henry - Incubo ad aria condizionata

  1. #1

    Predefinito Miller, Henry - Incubo ad aria condizionata

    Correva l'anno 1939. Henry Miller, discussissimo e controverso autore di opere dissacranti e visionarie quali Tropico del Cancro e la trilogia della "Crocifissione rosea", lascia l'amata Parigi, (sua patria putativa) prossima allo scoppio della guerra, per fare ritorno alla sua terra natia (gli Stati Uniti d'America) e circumnavigarla idealmente a bordo di una sgangherata automobile. Come specificato dallo stesso Miller, il viaggio nelle radici ha il dichiarato intento di ricucire uno strappo, di saldare una volta per tutte il suo conto aperto col paese; un paese, quello americano, che sin dai primi passi del suo percorso artistico ha sempre strenuamente criticato ma con il quale sente che è arrivato il momento di riconciliarsi . Quel che ne consegue è un itinerario mistico e immaginifico tra gli arretrati stati del Sud e il West più selvaggio e incontaminato, pur rievocando immagini di scorci sublimi, alle volte magnificenti e onirici, alle altre più impietosi e crudamente realistici, lo scrittore continua a non lesinare critiche verso la società americana, rea precorritrice, a sua detta, di un nuovo culto della modernità destinato ad annientare in modo irreversibile ogni speranza residua di un futuro migliore.
    Ultima modifica di Smerdjakov; 08-11-2016 alle 07:34 PM.

  2. #2

    Predefinito Incubo ad aria condizionata

    Correva l'anno 1939. Henry Miller, discussissimo e controverso autore di opere dissacranti e visionarie quali Tropico del Cancro e la trilogia della "Crocifissione rosea", lascia l'amata Parigi, (sua patria putativa) prossima allo scoppio della guerra, per fare ritorno alla sua terra natia (gli Stati Uniti d'America) e circumnavigarla idealmente a bordo di una sgangherata automobile.

    Come specificato dallo stesso Miller, il viaggio nelle radici ha il dichiarato intento di ricucire uno strappo, di saldare una volta per tutte il suo conto aperto col paese; un paese, quello americano, che sin dai primi passi del suo percorso artistico ha sempre strenuamente criticato ma con il quale sente che è arrivato il momento di riconciliarsi. Quel che ne consegue è un itinerario mistico e immaginifico tra gli arretrati stati del Sud e il West più selvaggio e incontaminato, pur rievocando immagini di scorci sublimi, alle volte magnificenti e onirici, alle altre più impietosi e crudamente realistici, lo scrittore continua a non lesinare critiche verso la società americana, rea precorritrice, a sua detta, di un nuovo culto della modernità destinato ad annientare in modo irreversibile ogni speranza residua di un futuro migliore.

  3. The Following User Says Thank You to nhatvoone For This Useful Post:


  4. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2302
    Thanks Thanks Given 
    35
    Thanks Thanks Received 
    166
    Thanked in
    99 Posts

    Predefinito

    il secondo commento è copia conforme del primo a parte lo stacco e il nome dell'utente

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bouvard Vedi messaggio
    il secondo commento è copia conforme del primo a parte lo stacco e il nome dell'utente
    credo volesse dirmi che i periodi vanno separati per una questione di leggibilità

  6. #5
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10204
    Thanks Thanks Given 
    381
    Thanks Thanks Received 
    415
    Thanked in
    295 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Smerdjakov Vedi messaggio
    credo volesse dirmi che i periodi vanno separati per una questione di leggibilità
    E' il suo unico post sul forum la cosa è molto strana

  7. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    E' il suo unico post sul forum la cosa è molto strana
    ciao alessandra, l'hai scritta poi la recensione sui karamazov?, io adesso sto leggendo un altro libro di dostojevskj, memorie dalla casa dei morti, una specie di se questo è un uomo dei gulag.

    devi sapere che lo scrittore stesso ha trascorso un periodo della sua vita in prigione, per questo il libro mi aveva incuriosito, credo sia una sorta di autobiografia indiretta dei suoi anni da recluso

Discussioni simili

  1. Miller, Henry - Il colosso di Marussi
    Da mado84 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 08-21-2016, 09:14 AM
  2. Miller, Henry - Tropico del Capricorno
    Da magialibri nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 08-10-2016, 04:05 PM
  3. Miller, Henry - Tropico del Cancro
    Da siasiqueneau nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 08-10-2016, 03:20 PM
  4. Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 08-09-2016, 09:36 PM
  5. James, Henry - Daisy Miller
    Da Dallolio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 04-10-2016, 07:39 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •