Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il buio oltre la siepe

Pagina 5 di 5 PrimoPrimo 12345
Mostra risultati da 61 a 65 di 65

Discussione: Lee, Harper - Il buio oltre la siepe

  1. #61
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4226
    Thanks Thanks Given 
    51
    Thanks Thanks Received 
    71
    Thanked in
    30 Posts

    Predefinito

    ciao Queedy,
    intanto grazie per i thanks sotto alcuni miei post. Volevo solo segnalarti che no, Va' metti una sentinella non è propriamente un sequel scritto in anticipo, ma è la prima, primissima stesura de "Un buio oltre la siepe". Harper la portò all'editore e questi le disse: "Figliola, torna a casa e riscrivi tutto daccapo. Questo, così com'è, non funziona". Lei tornò a casa e riscrisse tutto, cambiando per fortuna anche certe scelte iniziali (che il padre di Scout fosse razzista e facesse parte del KKK è inaccettabile, meno male che è rinsavita).
    Ciao

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #62
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1227
    Thanks Thanks Given 
    2316
    Thanks Thanks Received 
    1048
    Thanked in
    643 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lark Vedi messaggio
    Lo consigli Go set a watchman? Io sono sempre molto restio a leggere gli inediti, mi dico che se l'autore non l'ha voluto pubblicare in vita forse non voleva fosse letto, per qualche motivo, ma su questo tentenno da un po'.
    Ciao, anch'io ho sempre pensato così, alcune pubblicazioni postume o quasi postume potrebbero essere strategie commerciali degli eredi e degli esecutori testamentari! In effetti "Va', metti una sentinella" non mi è piaciuto molto, sono arrivata alla fine con una certa fatica. Non mi ha entusiasmato troppo.
    Ultima modifica di qweedy; 01-02-2018 alle 11:25 PM.

  • #63
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1227
    Thanks Thanks Given 
    2316
    Thanks Thanks Received 
    1048
    Thanked in
    643 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GermanoDalcielo Vedi messaggio
    ciao Queedy,
    intanto grazie per i thanks sotto alcuni miei post. Volevo solo segnalarti che no, Va' metti una sentinella non è propriamente un sequel scritto in anticipo, ma è la prima, primissima stesura de "Un buio oltre la siepe". Harper la portò all'editore e questi le disse: "Figliola, torna a casa e riscrivi tutto daccapo. Questo, così com'è, non funziona". Lei tornò a casa e riscrisse tutto, cambiando per fortuna anche certe scelte iniziali (che il padre di Scout fosse razzista e facesse parte del KKK è inaccettabile, meno male che è rinsavita).
    Ciao
    Ciao Germano, quando un post mi piace o mi fa riflettere amo mettere i thanks!
    Non sapevo proprio che "Va', metti una sentinella" fosse una prima stesura rifiutata e poi riscritta. Beh, direi che l'editore era bravo, aveva fatto una giusta previsione!
    Curioso poi che Harper l'abbia riscritto mantenendo i personaggi principali e cambiandone l'ambientazione temporale e le scelte (Atticus era un personaggio amatissimo nel Buio oltre la siepe, qui invece è assertore dell'inferiorità dei neri e sostenitore della segregazione razziale), ma leggo ora che è stato l'editore a consigliare a Harper di raccontare la storia di Scout bambina.

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #64
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    1436
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    726
    Thanks Thanks Received 
    599
    Thanked in
    385 Posts

    Predefinito

    Avevo cominciato a leggere questo libro tante volte, ma non ero mai riuscita ad andare al di là delle primissime pagine. Ora che sono riuscita a concludere la lettura, mi accorgo che l'unico, piccolo gap di "Il buio oltre la siepe" è proprio un inizio poco accattivante: se si supera la fase di avvio (lento) della storia, la lettura diventa rapida, agevole ed appassionante. Harper Lee ci racconta, con gli occhi e con la voce di una bambina, il pregiudizio raziale nell'Alabama degli anni Trenta e Quaranta. Quando suo padre, il retto e rispettato avvocato Atticus Finch, assume la difesa di un nero accusato di aver violentato una giovane donna bianca, la cittadina in cui i Finch vivono si rivolta – più o meno tacitamente – contro Atticus e la sua famiglia. La situazione non cambia, anzi precipita, quando in un processo pieno di spettacolarizzazione Atticus riesce a dimostrare l'innocenza dell'uomo: il padre dell'accusatrice, un bianco violento che vive del sussidio, minaccia di vendicarsi e per poco non ci sarebbe riuscito, se…
    Ho sempre sentito lodi sperticate su questo libro, ne ho sempre sentito parlare come di un capolavoro; tuttavia, quando mi sono fermata a pensare ad un giudizio globale, in un primo momento non mi è parso che fosse così… "bello, per carità, ma i capolavori sono altri", ho pensato. Poi, riflettendo meglio, ho capito il mio errore: non si può guardare a questo libro nell'ottica oggi, A.D. 2018, con tante letture fatte sul tema; bisogna pensarlo nel periodo in cui è stato pubblicato, gli anni Sessanta, e allora gli si darà tutt'altra connotazione.
    "Il buio oltre la siepe" è stato un libro innovatore perché ha raccontato l'ingiustizia nel modo più semplice, che anche un bambino può capire. In questo senso, sì, è decisamente un capolavoro!

  • The Following User Says Thank You to estersable88 For This Useful Post:


  • #65
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    3039
    Thanks Thanks Given 
    275
    Thanks Thanks Received 
    527
    Thanked in
    254 Posts

    Predefinito

    Davanti a certi libri su cui sono stati versati fiumi e fiumi di parole, a volte mi chiedo se abbia davvero senso aggiungere l'ennesimo, pallido commento.
    Si è già detto tutto, qui, e io, anche concentrandomi al massimo, non credo riuscirei a trovare qualcosa da dire che possa arricchire il dibattito.
    L'unica cosa che mi sento di dire, è più che altro un promemoria a me stessa: ci sono libri di cui si è sentito parlare cosi tanto, che a volte si ha l'impressione che non sia davvero necessario leggerli. A ventisei anni suonati conoscevo la trama de "Il buio oltre la siepe", conoscevo i nuclei narrativi del romanzo, conoscevo pure i personaggi, ma le parole della Lee non le avevo mai ascoltate. Ecco, lo sapevo già, ma a volte è bene ricordarselo: certi romanzi vanno vissuti, perché tutto quello che si può leggere di loro non eguaglierà mai l'esperienza della lettura diretta.
    "Il buio oltre la siepe" è uno dei romanzi più umani, pietosamente umani, che io abbia mai letto.
    E difficilmente mi scorderò di quelle figurine intagliate nel sapone.

    Se proprio devo aggiungere una nota negativa, è questa: ascoltare un audiolibro aggiunge un ulteriore livello di criticità ad un romanzo. Non solo la trama deve piacermi, non solo lo stile deve piacermi, ma deve piacermi anche la voce del lettore. Ecco, Alba Rohrwacher non fa proprio per me. Ho detestato la sua voce, ho detestato il suo modo di leggere, e questo è davvero un peccato. Sicuramente tra qualche anno recupererò la versione cartacea.

  • The Following 2 Users Say Thank You to Jessamine For This Useful Post:


  • Pagina 5 di 5 PrimoPrimo 12345

    Discussioni simili

    1. Lehane, Dennis - Buio prendimi per mano
      Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 4
      Ultimo messaggio: 07-19-2009, 12:11 AM
    2. Parsons, Julie - Oltre la soglia
      Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 02-28-2008, 10:56 PM
    3. Welcome to "GLI OCCHI OLTRE IL CIELO"
      Da Dreamland nel forum Salotto letterario
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 01-04-2007, 08:25 PM
    4. Nico - Bussando alle porte del buio
      Da nicouting nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 01-02-2007, 04:26 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •