Devo premettere che la mia edizione non è completa, contiene solo 4 racconti, è quella edita da Il sole 24 ore.
Mi sono decisa a leggerlo per una sua frase nella quarta di copertina:
Ogni giorno potrebbe essere l'ultimo, lo so. Ma io sento di essermi fermato già da tempo, come un albero che finge di essere ancora vivo, dritto in piedi in mezzo agli altri, mentre dentro non gli scorre più neanche una goccia d'acqua
invece le storie presenti non erano a sfondo esistenziale come avevo creduto, erano tutte (troppo) realistiche, non sono scritte male però non era ciò che volevo leggere in quel momento.
Si svolgono nell'ex Jugoslavia intorno al 1995 ai tempi della guerra tra etnie diverse e sono narrate con uno stile concreto e privo di fantasia, come l'autore stesso ci avverte nella prefazione.