"La Pietra di Tear, inespugnabile fortezza, è stata conquistata e Callandor, la spada che non è una spada, è nelle mani di Rand al'Thor, il pastore che è diventato il Drago Rinato, all'inizio della sua nuova vita. La Torre Bianca è scossa da eventi impensabili, i Reietti cercano Callandor per acquisirne il potere e Rand per distruggerlo nella carne. Il Tenebroso lo brama per distruggergli l'anima; Perrin deve affrontare la realtà di Emond's Field, alla ricerca di una via d'uscita dalla vita da lupo; Mat scopre un'incognita che potrebbe costargli la vita. Mentre amici e nemici complottano, il Drago studia i testi delle Profezie e combatte per controllare il proprio potere. Ma tutti sanno che vi sarà la guerra, contro i Reietti e i nemici del Drago Rinato"

Quarto volume della saga.
In questo capitolo sono i personaggi principali prendono strade diverse,Rand si reca nella terra degli Aiel per proclamarsi Drago rinato,Mat rimane un personaggio abbastanza marginale e segue Rand nel rhuidean,Perrin torna a difendere i fiumi gemelli.
Sempre più di spicco le figure femminili,soprattutto Elayne e Egwene.
Un fantasy di stampo classico,ben scritto che invoglia a leggere anche i capitoli successivi.Non vedo l'ora di affrontare il quinto imponente volume.