Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 21

Discussione: Consiglio primi libri da leggere!

  1. #1

    Predefinito Consiglio primi libri da leggere!

    Buonasera sono un ragazzo di 17 anni che vuol entrare nel mondo della lettura, il mio ultimo libro risale a 3/4 anni fa.
    Vorrei iniziare a leggere qualche libro soprattutto per cultura e perchè so che leggere è molto importante: sia perchè fa conoscere nuove parole, sia per avere maggiore padronanza della lingua e anche per aprire la mente.
    Unico problema e che non ho idea di che libri leggere non conoscendo ne scrittore ne titoli.
    Quello che vi chiedo e se potete consigliarmi qualche lettura che abbia una morale o che almeno faccia ragionare ed abbia qualche significato.
    Sbizzarritevi nel proporre libri possibilmente scrivendo affianco di cosa tratti.
    Grazie mille in anticipo.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1947
    Thanks Thanks Given 
    93
    Thanks Thanks Received 
    398
    Thanked in
    237 Posts

    Predefinito

    Ciao, consigliare ad una persona dei libri è già di per se un impresa ardua, senza conoscere minimamente i suoi gusti è ancora peggio, dovresti raccontarci qualcosa in più per riuscire ad "inquadrare" il genere...

    Provo a buttar li dei titoli di romanzi, ma non farci troppo affidamento

    Uomini che odiano le donne di Steig Larson: è un giallo-thriller, scorrevole ed avvincente
    La verità sul caso Harry Quebert: altro giallo abbastanza contorto e pieno di colpi di scena
    1984 di George Orwell: classico del genere distopico tremendamente attuale e che fa riflettere
    Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas: "classicone" della letteratura francese che mischia avventura drammaticità e storia

  3. #3
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    3093
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    664
    Thanks Thanks Received 
    833
    Thanked in
    413 Posts

    Predefinito

    Ciao Danielone. Sono ottimi i motivi che hai elencato...per cui datti da fare

    Il cacciatore di aquiloni di Hosseini

    Oppure

    La città della gioia di Lapierre

    Entrambi parlano di realtà, quella afghana e quella indiana, molto distante dalla nostra.

    Ti auguro che il morbo della lettura ti prenda e non ti lasci più.

  4. The Following User Says Thank You to Zingaro di Macondo For This Useful Post:


  5. #4
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10567
    Thanks Thanks Given 
    593
    Thanks Thanks Received 
    577
    Thanked in
    401 Posts

    Predefinito

    Ero entrata qui per scrivere Il cacciatore di aquiloni, ma Zingaro mi ha preceduto. Oppure Io non ho paura di Ammaniti

  6. #5
    enjoy member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Campania
    Messaggi
    3494
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    35
    Thanked in
    16 Posts

    Predefinito

    L' ombra del vento

    Therese Rauqine

    Grandi Speranze

  7. #6
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1654
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    175
    Thanks Thanks Received 
    220
    Thanked in
    134 Posts

    Predefinito

    Io proverei:
    • "I tre moschettieri" di Dumas scritto magistralmente strabene . Avventura e letteratura non è detto che non vadano di pari passo.
    • "Mr. Mercedes" di Stephen King. È una specie di romanzo thriller. Fa anche parte di una trilogia, quindi se ti piace (e ti piacerà!) potrai leggere i due successivi, eventualmente.
    • "Un povero scemo" di Erskine Caldwell. Un romanzo scritto negli anni '50. La vita di un ex pugile raccontata da una delle penne più sottovalutate d'America. Bassifondi, disperazione, tragedia... Una storia che potrebbe anche essere stata vera.

    Non ho messo titoli impegnativi. Non ci hai detto molto di te. Sono sicuro che almeno due su tre ti piaceranno. Leggi qualche recensione di "A Dio spiacendo" di Shalom Auslander se credi. E se poi leggerai anche il libro ti divertirai un sacco. Esilarante.

    Ciao!

  8. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    922
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    214
    Thanked in
    138 Posts

    Predefinito

    Per conoscere quello che ogni ragazzo della tua età dovrebbe conoscere:
    In quelle tenebre - di Gitta Sereny
    Ognuno muore solo di H: Fallada

  9. #8
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1654
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    175
    Thanks Thanks Received 
    220
    Thanked in
    134 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Grantenca Vedi messaggio
    Ognuno muore solo di H: Fallada
    Decisamente si! Chissà perché mi scordo sempre di questo grande titolo...

  10. #9
    Junior Member
    Data registrazione
    Nov 2016
    Località
    Lecco
    Messaggi
    2
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Quando cerchi

    Vorrei tanto a consigliare un libro bellisssimo di Erich Maria Remarque ma non so se c'è in italiano. Comunque il suo nome originale è "Die Traumbude". é il primo romanzo del scrittore. Si tratta del inconrto di giovanezza senza experienza, la ricerca di se stesso e anche di com'è importante al certo punto avere gli amici adulti, che può dare i consigli e indicazioni nella vita. E a volte le capiamo soltanto quando loro non ci sono più con noi. (chiedo scusa per la grammatica).

  11. #10
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    3093
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    664
    Thanks Thanks Received 
    833
    Thanked in
    413 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da c0c0timb0 Vedi messaggio
    Erskine Caldwell. Un romanzo scritto negli anni '50. La vita di un ex pugile raccontata da una delle penne più sottovalutate d'America
    Quanto è vero. Uno scrittore di grandissimo talento quasi sconosciuto.

    Consiglio anche "fermento di luglio", dello stesso autore. Ambientato in Georgia, stato di nascita di Caldwell, racconta una storia di razzismo e ignoranza, con grande ironia e senso critico.

  12. #11
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1654
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    175
    Thanks Thanks Received 
    220
    Thanked in
    134 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Zingaro di Macondo Vedi messaggio
    Quanto è vero. Uno scrittore di grandissimo talento quasi sconosciuto.

    Consiglio anche "fermento di luglio", dello stesso autore. Ambientato in Georgia, stato di nascita di Caldwell, racconta una storia di razzismo e ignoranza, con grande ironia e senso critico.
    Bellissimo anche quello. Io un po' alla volta e senza quasi accorgermene ne ho letto un mucchio di Caldwell. Altri due che mi sono piaciuti un sacco sono "La via del tabacco" e "Il bastardo".

  13. #12
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    65
    Thanked in
    49 Posts

    Predefinito

    Io direi di cominciare da qualcosa di leggero e avventuroso...
    Per sempio Verne.. "L'isola misteriosa" potrebbe esser perfetto!
    Oppure un bel giallo della Christie come ad esempio "Dieci piccoli indiani".

  14. #13
    Utente stonato
    Data registrazione
    Aug 2016
    Località
    Chissà dove
    Messaggi
    516
    Thanks Thanks Given 
    83
    Thanks Thanks Received 
    222
    Thanked in
    126 Posts

    Predefinito

    Ciao, da coetaneo non posso che darti qualche consiglio, anche perchè tempo fa mi trovai nella tua stessa situazione. Andando alla cieca, senza sapere i tuoi gusti ti invito a leggere:
    -1984, Orewll; è emotivo e fa riflettere molto;
    -Triologia sua Hannibal, partendo da Il silenzio degli innocenti; diviene sempre più bella e interessante;
    -Un libro qualsiasi di Salgari; troverai qualche arcaicismo ma sono tutti divertenti e coinvolgenti.
    Ti consiglio di lasciare molto spazio ai consigli degli altri utenti, da quello che di loro conosco posso dirti che sanno di cosa parlano e che sanno dare ottimi consigli, infatti ho deciso di leggere anche io i libri che ti hanno "presentato".

  15. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2334
    Thanks Thanks Given 
    74
    Thanks Thanks Received 
    113
    Thanked in
    83 Posts

    Predefinito

    Un po' di titoli che ho apprezzato alla tua età e che credo possano piacere anche ad un principiante:

    Il giovane Holden di Salinger

    Il giardino dei Finzi Contini di Bassani

    Se questo è un uomo di Primo Levi

    L'amico ritrovato di Fred Uhlman

  16. #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5860
    Thanks Thanks Given 
    1392
    Thanks Thanks Received 
    490
    Thanked in
    280 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Marzati Vedi messaggio
    Ciao, da coetaneo non posso che darti qualche consiglio, anche perchè tempo fa mi trovai nella tua stessa situazione. Andando alla cieca, senza sapere i tuoi gusti ti invito a leggere:
    -1984, Orewll; è emotivo e fa riflettere molto;
    -Triologia sua Hannibal, partendo da Il silenzio degli innocenti; diviene sempre più bella e interessante;
    -Un libro qualsiasi di Salgari; troverai qualche arcaicismo ma sono tutti divertenti e coinvolgenti.
    Ti consiglio di lasciare molto spazio ai consigli degli altri utenti, da quello che di loro conosco posso dirti che sanno di cosa parlano e che sanno dare ottimi consigli, infatti ho deciso di leggere anche io i libri che ti hanno "presentato".
    Verissimo Marzati..io sono "vecchietta", ma ho cominciato a leggere Salgari negli anni delle elementari, è stato amore da subito...mi mettevo via la paghetta per comprare i libri.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Consiglio su libri da leggere
    Da -Bruce- nel forum Salotto letterario
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 11-25-2011, 03:53 PM
  2. consiglio su libro da leggere
    Da yankee nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 07-06-2011, 02:20 AM
  3. Consiglio per un libro di leggere!!!
    Da tiki nel forum Salotto letterario
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 04-27-2009, 06:25 PM
  4. consiglio su libri da leggere
    Da napolimania91 nel forum Salotto letterario
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 05-31-2008, 12:14 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •