Rabbia, ira, frustazione, aggressività repressa... ecco soltanto alcuni dei nemici che ci insidiano ogni giorno. Li ingoiamo, li subiamo, fingiamo di dimenticarli, fino al momento in cui scatta l'ora della follia che può assumere, come dimostra la cronaca quotidiana, anche le forme più violente e mostruose.

Interessante disanima delle emozioni e di come affrontiamo la realtà attraverso il nostro modo di adattarci che a volte ci porta all'eccesso e alla patologia ma che nella maggioranza dei casi sono la realtà del vivere quotidiano. Dove si può collocare la psichiatria e la terapia di aiuto in tutto questo? Scritto in modo semplice ma competente.