Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 Mio fratello rincorre i dinosauri

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Mazzariol, Giacomo - Mio fratello rincorre i dinosauri

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5004
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1374
    Thanks Thanks Received 
    818
    Thanked in
    543 Posts

    Predefinito Mazzariol, Giacomo - Mio fratello rincorre i dinosauri

    Avere un fratello con la Sindrome di Down significa vivere un'avventura dolceamara. Lo ha sperimentato Giacomo, che ha trascorso i primi anni dopo la nascita di Giovanni chiedendosi in cosa consistessero i superpoteri di cui tutti parlavano (questa era la sua interpretazione dell'espressione "bambino speciale" ) e, più tardi, a nascondere l'esistenza del fratellino a compagni di classe e coetanei. Finché non ha capito quanto incredibile, unica, affascinante sia la possibilità di vivere con una persona di perfetta semplicità, che sul campo di calcio dimentica di calciare il pallone e si ferma a raccogliere le margherite...
    Una testimonianza di affetto autentico, davvero dolce e utile per tutti.

  2. The Following 2 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2015
    Località
    surana city
    Messaggi
    904
    Thanks Thanks Given 
    45
    Thanks Thanks Received 
    63
    Thanked in
    40 Posts

    Predefinito

    Ho trovato questo libro molto toccante,ma non tanto per gli argomenti trattati ma per il modo appunto in cui sono stati trattati,mi è sembrato molto vero,poco infiorettato ma reale.
    Un libro che ho letto tutto d'un fiato e che fa commuovere,ma di una commozzione bella,non di circostanza,per l'affetto che si percepisce da parte di Giacomo per il fratello.
    Ho ben poco da dire se non che è stata una lettura davvero bella.

  • The Following 2 Users Say Thank You to Valuzza Baguette For This Useful Post:


  • #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    766
    Thanks Thanks Given 
    1511
    Thanks Thanks Received 
    640
    Thanked in
    383 Posts

    Predefinito

    Bellissimo racconto di vita reale, con tono fresco e ironico affronta temi fondamentali senza retorica.
    Consigliato!

    “Giovanni che va a prendere il gelato.
    -Cono o coppetta?
    -Cono!
    -Ma se il cono non lo mangi.
    -E allora? Neanche la coppetta la mangio!”

    “Gio, tra i molti problemi, aveva un talento particolare: sapeva creare una storia diversa con ognuno. Si sarebbe potuto scrivere un libro sul rapporto tra Gio e ogni singola persona che gli gravitava attorno, e sarebbe stata una saga più lunga del Signore degli Anelli. Gio creava mondi. Ognuno di noi camminava con lui lungo una strada personale. E la cosa pazzesca era che riusciva a essere diverso con tutti, ma sempre se stesso.”

    “Nella vita ci sono cose che si possono governare, altre che bisogna prendere come vengono. È talmente più grande di noi, la vita. È complessa, ed è misteriosa. [...] – L’unica cosa che si può sempre scegliere è amare – disse. – Amare senza condizioni.

    «Ma niente, più cercavo di insegnargli, più imponevo la mia visione, più lui sbagliava. Era come insegnare a un diplodoco a ballare in punta di piedi. E l’unica cosa che pensavo era che io avevo ragione e lui no. Io sapevo fare le cose e lui no. Io miglioravo e imparavo e lui no. Io provavo a fargli fare i compiti, lui giocava con la matita, rideva e io mi innervosivo, e a quel punto di innervosiva pure lui e finiva tutto in un vaffanculo generale. Giovanni era una danza. Giovanni è una danza. Il problema è sentire la sua stessa musica.»

    "Giovanni che sa essere estenuante, logorante, che ogni giorno va in giardino e porta un fiore alle sorelle. E se è inverno e non lo trova, porta loro foglie secche"

  • The Following 2 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:



  • Discussioni simili

    1. Coen, Joel - Fratello, dove sei?
      Da mattbt nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 10
      Ultimo messaggio: 10-19-2015, 10:26 PM
    2. Aprymov, Serik - Piccolo fratello
      Da giovaneholden nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 09-22-2013, 05:21 PM
    3. Un libro che invogli mio fratello a leggere
      Da Nidice nel forum Sto cercando un libro che parli di...
      Risposte: 16
      Ultimo messaggio: 11-15-2012, 09:40 PM
    4. Bambarén, Sergio - Fratello Mare
      Da dipra85 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 12-12-2011, 01:08 PM
    5. Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 08-20-2008, 09:56 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •