Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Destinazione Iran

  1. #1
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    3012
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    581
    Thanks Thanks Received 
    715
    Thanked in
    365 Posts

    Predefinito Destinazione Iran

    Dal punto di vista naturalistico l’Iran non è un paese bellissimo, almeno non nella zona centrale che ho visitato io.

    Non che sia brutto, intendiamoci, ma i due deserti non sono fatti di quella sabbia finissima che avvolge le dune africane e le montagne sono troppo brulle per mozzare, davvero e fino in fondo, il fiato. I deserti del Dasht e Kavir e del Dasht e Lut a vederli sembrano deserti dell’anima.

    Le città che ho visto sono estremamente affascinanti, ma solo nelle zone più turistiche. Per le strade si respira aria di oriente e aria di occidente insieme, un mix che altrove risulta pericolosamente esplosivo. Ma non in Iran, non in Persia, uno dei paesi più sicuri al mondo.

    Le persone sono dannatamente gentili, accoglienti, raffinate, colte. I giovani sono attratti dalla modernità, ma non dimenticano il passato. E sono laici, te lo dicono senza troppi problemi. Le donne, specialmente a Qom, spariscono inghiottite da uno chador che le fa diventare tutte uguali. Sono belle, bellissime le iraniane. E sono belli pure gli iraniani.

    L’Iran mi ha fatto capire che bisogna cominciare dagli occhi. Sorridono quelli degli uomini e sorridono quelli delle donne, che a volte non fanno vedere altro.

    L’Iran è un paese pudico, dire una parolaccia è quasi come uccidere.

    L’Iran è un paese gentilissimo, quasi come se i suoi modi si riflettessero nelle meravigliose piastrelle persiane.

    L’Iran va visitato, perché è l’inizio di tutto, è la nostra culla, è lì che tutti abbiamo pianto per la prima volta. La nostra civiltà si sviluppa proprio a partire dalla Persia, anzi, di più, l’uomo “urbano” nasce in Mesopotamia, perché si stabilizza per la prima volta nelle zone occidentali dell’attuale Iran.

    L’Iran è fatto di gente che non esiste. Non può essere che ti fermino per strada, continuamente, che vogliano sapere cosa pensi del loro paese, della loro storia, della loro civiltà. Non può essere che continuamente ti facciano favori senza chiedere nulla in cambio.

    Non può essere che dopo soli cinque minuti di conversazione, un ragazzo mi dica, mano sul cuore, che pregherà per la mia felicità. Ci sono tante cose, di cui vi parlerò, ma che non possono essere vere, sono quasi certo di aver sognato un paese che non esiste.

  2. The Following 6 Users Say Thank You to Zingaro di Macondo For This Useful Post:


  3. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    2152
    Thanks Thanks Given 
    236
    Thanks Thanks Received 
    251
    Thanked in
    147 Posts

    Predefinito

    Continua ......

    p.s. sai già quello che penso su dove dovresti scrivere queste cose

  4. The Following User Says Thank You to malafi For This Useful Post:


  5. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11960
    Thanks Thanks Given 
    550
    Thanks Thanks Received 
    615
    Thanked in
    302 Posts

    Predefinito

    Vai avanti....

    Ne abbiamo già parlato, sai cosa ne penso (delle donne in primis) ma leggerti è un piacere.

  6. The Following User Says Thank You to ila78 For This Useful Post:


  7. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1878
    Thanks Thanks Given 
    78
    Thanks Thanks Received 
    334
    Thanked in
    201 Posts

    Predefinito

    In Iran era stato a lavorare mio padre molti anni fa, ci era rimasto anche durante il periodo della rivoluzione, tutti i suoi colleghi se ne erano andati a gambe levate ma lui era rimasto lì come se nulla fosse, ci ha poi pensato un ragazzotto con un mitra a fargli cambiare idea, gli era andata bene che sapeva parlare la lingua locale ed era riuscito a farsi intendere al volo perchè volevano fargli la pelle.
    Quando racconta questa cosa mi dice sempre che ho seriamente rischiato di mai nascere, ed io tutte le volte penso: "Senti quello che quando ero giovane mi dava dell'irresponsabile!"

  8. #5
    Together for ever
    Data registrazione
    Jun 2011
    Località
    zanzaratown
    Messaggi
    2255
    Thanks Thanks Given 
    376
    Thanks Thanks Received 
    237
    Thanked in
    149 Posts

    Predefinito

    spero che il racconto continui...

  9. The Following User Says Thank You to gamine2612 For This Useful Post:


Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Destinazione Laos
    Da Zingaro di Macondo nel forum Amici
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 03-23-2016, 02:16 AM
  2. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-05-2009, 01:05 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •