Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

L'ora legale

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Ficarra & Picone- L'ora legale

  1. #1
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7076
    Thanks Thanks Given 
    84
    Thanks Thanks Received 
    168
    Thanked in
    127 Posts

    Predefinito Ficarra & Picone- L'ora legale

    Salvo e Valentino sono cognati e vivono a Pietrammare, paesino della Sicilia dove gestiscono insieme un chiosco sulla piazza principale. Il marito della sorella di Valentino, a sua volta sorella della moglie di Salvo, è Pierpaolo Natoli, un professore di liceo dagli elevati valori morali e la condotta integerrima. Pierpaolo si candida a sindaco di Pietrammare contrapponendosi a Gaetano Patanè, il primo cittadino in carica, un concentrato di corruzione e malaffare: vuole proporre un cambiamento radicale che metta fine al degrado etico ed estetico che Patanè ha incoraggiato nel paese. A sorpresa, i compaesani votano Natoli sindaco, ma una volta eletto questi esigerà il rispetto assoluto delle regole: e si sa, in Italia chi invoca la legalità lo fa sempre riferendosi agli altri, mai a se stesso. Salvo e Valentino rappresentano bene la popolazione di Pietrammare: da una parte i molti, come Salvo, che nel malcostume ci sguazzano, traendone il proprio piccolo o grande tornaconto; dall'altra i pochi come Valentino che vorrebbero un paese migliore, più onesto e rispettoso del prossimo. Ma i due cognati scopriranno di essere meno diversi di quanto pensassero perché quella verso la legalità è una strada in salita, soprattutto per chi non è mai stato abituato a percorrerla. (Mymovies.it)


    Si ride abbastanza con questo film, ma se si vuole andare oltre le battute divertenti e le gags dei due comici siciliani si può trovare anche un tentativo -a modo loro- di denuncia sociale. E abbastanza ben riuscito direi.
    Il film è una finestra sul Paese, (una finestra che si affaccia proprio sugli ultimi accadimenti politici) dove tutti si lamentano ma in fondo non vogliono cambiare le cose. Perchè cambiare le cose significa soprattutto cambiare se stessi....
    Emblematico questo scambio di battute (vado a memoria):
    - (Picone) .... ma prima le regole non c'erano proprio!
    - (Ficarra)... e ci siamo sempre trovati bene!

    La battuta più amara invece, "Con questa crisi che c'é, l'Italia l'onestá non se la può permettere" sembra, purtroppo, drammaticamente vera.

    Consigliato per trascorrere un piacevole serata al cinema.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5886
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    272
    Thanks Thanks Received 
    140
    Thanked in
    88 Posts

    Predefinito

    Guardando questo film ho pensato le stesse cose che ha detto Isola. La vera denuncia è che non si vuole cambiare. Simpatico, divertente, ma triste allo stesso tempo.


  • Discussioni simili

    1. Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 08-22-2017, 10:58 AM
    2. Ficarra & Picone - Andiamo a Quel Paese
      Da Meri nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 09-16-2015, 02:20 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •