Ray Atlee, professore di legge all'UniversitÓ della Virginia, appena divorziato, riceve una lettera dal padre, giudice di Clanton. Il vecchio, gravemente malato, lo convoca insieme al fratello per discutere della sua ereditÓ. Ray si reca all'appuntamento malvolentieri ma trova il padre morto sul divano. Il fratello Forrest, che ancora non si Ŕ presentato, Ŕ la pecora nera della famiglia, tossicodipendente e con molti precedenti penali. Mentre Ray lo aspetta nella vecchia casa di famiglia, scopre nello studio del padre una serie di scatole zeppe di dollari, una vera fortuna. Che fare? Chi oltre a lui sa di questi soldi? E da dove vengono?

La lettura Ŕ stata scorrevole e piacevole. La trama mi Ŕ parsa molto interessante e mi ha tenuto incollato al libro, anche se poco dopo la metÓ mi era sembrato che andasse verso la scontatezza. In effetti mi sarei aspettato un finale un po' migliore, ma tutto sommato, visto il genere, non mi sento deluso. Penso che possa essere una lettura interessante anche per chi, come me, non Ŕ amante del legal thriller.