Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 Nella testa di una jihadista

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Erelle, Anna - Nella testa di una jihadista

  1. #1
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    778
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    215
    Thanks Thanks Received 
    155
    Thanked in
    103 Posts

    Predefinito Erelle, Anna - Nella testa di una jihadista

    "Giovane reporter francese, Anna Erelle, ha indagato a fondo la «propaganda digitale» dello Stato Islamico e i metodi di reclutamento utilizzati dai jihadisti
    su Internet, la cosiddetta «Jihad 2.0». Nel corso delle sue ricerche è venuta in contatto con decine di giovani europee «reclutate» sui social network
    e dichiaratesi pronte a partire per la Siria. Per comprendere meglio il fenomeno e realizzare un reportage ha creato l'identità fittizia di «Mélodie».
    Dalla pubblicazione del suo testo Anna Erelle ha ricevuto diverse minacce. Vive sotto scorta e sotto falsa identità.

    Il testo della fatwa lanciata contro «Mélodie»
    Fratelli del mondo intero, lancio la fatwa contro questo essere impuro che si è preso gioco dell’Onnipotente. Se la vedete, ovunque siate, rispettate le
    leggi islamiche e uccidetela. A condizione che la sua morte sia lenta e dolorosa. Chi si fa beffe dell’Islam ne pagherà le conseguenze col sangue. Essa
    è più impura di un cane, violentatela, lapidatela, finitela. Inshallah".

    Commento:
    Questo libro mi attirava già da tempo; oggi ho cominciato a leggerlo e ne sono rimasta a dir poco sconvolta. Non è un capolavoro della letteratura, ma è una storia vera, sorprendentemente, assurdamente, completamente vera e raccontata in prima persona da chi l’ha vissuta.
    Anna Erelle è (o forse dovrei dire “era”) una reporter che da anni si occupa di Isis, terrorismo islamico e che per via del suo lavoro ha molti contatti con simpatizzanti ed estremisti. Ma In particolare Anna si trova spesso a contatto con le famiglie di ragazze europee che all’improvviso mollano tutto e partono per la Siria per combattere gli infedeli, spesso facendo perdere totalmente le loro tracce. Il fenomeno è in crescita e la giornalista vorrebbe andare al di là della normale inchiesta che, sebbene ricca, documentata e ben scritta, non smuove nulla, non aiuta a capire. Anna vorrebbe sapere come queste ragazze vengono convinte, cosa le spinge, come funziona il reclutamento, come si arriva al viaggio… l’occasione le si offre quando, dal falso profilo face book a nome di Mélodie creato tempo prima per lavoro, guarda e condivide il video di uno jihadista armato fino ai denti in una macchina di lusso piena di armi e gadget vari. Il combattente, vedendo la sua condivisione, la contatta, la tempesta di domande e, così, dal nulla Anna si ritrova fra le mani un’inchiesta che potrebbe diventare una bomba e che, comunque, la interessa molto. Così inventa un “travestimento”, una nuova identità che corrisponda al nome di Mélodie e comincia a sentirsi assiduamente con Abu Bilel, un pericoloso jihadista al vertice dell’organizzazione Isis. L’uomo (o l’assassino, come lo definisce Anna) dopo nemmeno una settimana dal primo contatto chiede a Mélodie di sposarlo, di lasciare tutto e di raggiungerlo in Siria, le prospetta una vita da paradiso terrestre, le assicura che potrà disporre di tutte le comodità e che potrà combattere o dedicarsi a compiti nobili come la visita ai feriti e così via. Bilel arriva persino ad innamorarsi sul serio di Mélodie, a premere perché parta e intanto rivela informazioni importanti sull’organizzazione, sui piani, sulle attività. Perciò, quando alla fine si scoprirà che Mélodie non esiste la vita di Anna Erelle cambierà definitivamente: ora vive sotto falsa identità, non può scrivere di terrorismo ed una Fatwa pende come una spada di Damocle sulla sua testa. La Fatwa, una sorta di sentenza di morte, è stata lanciata su di lei da Bilel, che contrariamente a quanto dicano le fonti ufficiali, sarebbe ancora vivo. Il testo della Fatwa, riportato nella quarta di copertina, è quanto di più aberrante, agghiacciante e lontano dalla civiltà possa essere pensato da un uomo, tanto più che è proferito in nome di Dio, in osservanza di una legge religiosa.
    Il libro, in cui Anna Erelle ci racconta questa storia incredibile ma vera con dovizia di particolari è una testimonianza fortissima di quanto accade in Siria ad opera dell’Isis, dell’opera di reclutamento compiuta dall’organizzazione sui giovani europei e della mentalità che sta dietro a tanta barbarie. Personalmente l’ho trovato sconvolgente e bellissimo nella sua assurdità, perciò ne consiglio la lettura perché, soprattutto in certe situazioni, conoscere è un dovere di tutti, prima che un diritto.
    Ultima modifica di elisa; 03-17-2017 alle 06:19 PM. Motivo: edit titolo

  2. The Following User Says Thank You to estersable88 For This Useful Post:


  3. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4419
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    778
    Thanks Thanks Received 
    476
    Thanked in
    324 Posts

    Predefinito

    Mi sembra interessante
    Grazie, estersable

  4. The Following User Says Thank You to Spilla For This Useful Post:


  5. #3
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1651
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    172
    Thanks Thanks Received 
    214
    Thanked in
    131 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da estersable88 Vedi messaggio
    ...è più impura di un cane...
    Ecco perché i Bangladesh e compagnia bella si spostano di brutto quando li incrocio con Ziggy al guinzaglio! Io lo lascio lungo apposta ma loro si fermano o fanno il giro largo!
    Ho un cane impuro! Lui prova sempre ad avvicinarli, insiste per annusarli. È risaputo che ai cani piacciono gli odori fetidi comunque...

  6. The Following User Says Thank You to c0c0timb0 For This Useful Post:


  7. #4
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    778
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    215
    Thanks Thanks Received 
    155
    Thanked in
    103 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da c0c0timb0 Vedi messaggio
    Ecco perché i Bangladesh e compagnia bella si spostano di brutto quando li incrocio con Ziggy al guinzaglio! Io lo lascio lungo apposta ma loro si fermano o fanno il giro largo!
    Ho un cane impuro! Lui prova sempre ad avvicinarli, insiste per annusarli. È risaputo che ai cani piacciono gli odori fetidi comunque...
    Eh già... che vuoi farci...? Gente con in testa idee... diciamo... singolari!

  8. The Following User Says Thank You to estersable88 For This Useful Post:


  9. #5
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1651
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    172
    Thanks Thanks Received 
    214
    Thanked in
    131 Posts

    Predefinito

    Dimenticavo di dirti che hai suscitato la mia curiosità: ho preso nota del titolo è dell'autore. Sarà un mio prossimo acquisto!
    Grazie della bella recensione!

  10. The Following User Says Thank You to c0c0timb0 For This Useful Post:


  11. #6
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    778
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    215
    Thanks Thanks Received 
    155
    Thanked in
    103 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da c0c0timb0 Vedi messaggio
    Dimenticavo di dirti che hai suscitato la mia curiosità: ho preso nota del titolo è dell'autore. Sarà un mio prossimo acquisto!
    Grazie della bella recensione!
    Mi fa piacere! Grazie a te!

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Valeriano, Annacarla - Ammalò di testa
    Da lettore marcovaldo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-11-2017, 11:06 PM
  2. Bercot, Emmanuelle - A testa alta
    Da Lauretta nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-24-2015, 03:32 PM
  3. Kahney, Leander - Nella testa di Steve Jobs
    Da Fabio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-29-2011, 02:21 AM
  4. Allevi, Giovanni - La musica in testa
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 02-07-2011, 01:21 PM
  5. Ramsland, Morten - Testa di cane
    Da zaratia nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 02-05-2009, 12:18 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •