Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 57

Discussione: Parole stonate

  1. #1
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10090
    Thanks Thanks Given 
    312
    Thanks Thanks Received 
    361
    Thanked in
    259 Posts

    Predefinito Parole stonate

    Questo gioco nasce da qui http://www.forumlibri.com/forum/showthread.php?t=22500
    Si tratta di una sorta di variante del Poeticforum, ma si svolge utilizzando i testi delle canzoni:

    Ciascun partecipante propone il testo di una canzone. Terminata la fase delle proposte, si passa a quella dei commenti, testo per testo

    Chi vuole inziare a proporre?

  2. #2
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18718
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    212
    Thanks Thanks Received 
    578
    Thanked in
    341 Posts

    Predefinito Sempre per sempre

    Pioggia e sole
    cambiano
    la faccia alle persone
    Fanno il diavolo a quattro nel cuore
    e passano
    e tornano
    e non la smettono mai.

    Sempre e per sempre tu,
    ricordati,
    dovunque sei,
    se mi cercherai.
    Sempre e per sempre
    dalla stessa parte mi troverai.

    Ho visto gente andare, perdersi e tornare
    e perdersi ancora
    e tendere la mano a mani vuote
    E con le stesse scarpe camminare
    per diverse strade
    o con diverse scarpe
    su una strada sola.

    Tu non credere
    se qualcuno ti dirà
    che non sono più lo stesso ormai.

    Pioggia e sole abbaiano e mordono
    ma lasciano,
    lasciano il tempo che trovano
    E il vero amore può
    nascondersi,
    confondersi
    ma non può perdersi mai:

    Sempre e per sempre
    dalla stessa parte mi troverai
    Sempre e per sempre
    dalla stessa parte mi troverai

    Francesco de Gregori

  3. The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  4. #3
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    660
    Thanks Thanks Given 
    474
    Thanks Thanks Received 
    295
    Thanked in
    203 Posts

    Predefinito No, non rimpiango niente

    no, niente di niente
    non rimpiango niente
    né il bene che mi è stato fatto
    né il male, non mi importa

    no, niente di niente
    non rimpiango niente
    ho pagato tutto, tutto spazzato via, dimenticato,
    me ne infischio del passato

    coi miei ricordi
    ho acceso un fuoco
    i miei dolori, le mie gioie,
    non ho più bisogno di loro
    mi sbarazzo degli amori,
    e di tutti i loro tremori,
    spazzati via per sempre,
    riparto da zero

    no, niente di niente
    non rimpiango niente
    perchè la mia vita, la mia gioia
    oggi
    comincia con te

    Edith Piaf

  5. #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18718
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    212
    Thanks Thanks Received 
    578
    Thanked in
    341 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ondine Vedi messaggio
    no, niente di niente
    non rimpiango niente
    né il bene che mi è stato fatto
    né il male, non mi importa

    no, niente di niente
    non rimpiango niente
    ho pagato tutto, tutto spazzato via, dimenticato,
    me ne infischio del passato

    coi miei ricordi
    ho acceso un fuoco
    i miei dolori, le mie gioie,
    non ho più bisogno di loro
    mi sbarazzo degli amori,
    e di tutti i loro tremori,
    spazzati via per sempre,
    riparto da zero

    no, niente di niente
    non rimpiango niente
    perchè la mia vita, la mia gioia
    oggi
    comincia con te

    Edith Piaf
    metto anche la versione originale francese che è molto espressiva e forse un po' meno "educata" della traduzione che hai messo

    Non, je ne regrette rien

    Non, rien de rien, non, je ne regrette rien
    Ni le bien qu`on m`a fait, ni le mal
    Tout ça m`est bien égal

    Non, rien de rien, non, je ne regrette rien
    C`est paye, balaye, oublie,
    je me fous do passe

    Avec mes souvenirs j`ai allume le feu
    Mes chagrins, mes plaisirs,
    Je n`ai plus besoin d`eux

    Balaye les amours avec leurs trémolos
    Balaye pour toujours
    Je répars a zéro

    Non, rien de rien, non, je ne regrette rien
    Ni le bien qu`on m`a fait, ni le mal
    Tout ça m`est bien égal

    Non, rien de rien, non, je ne regrette rien
    Car ma vie, car me joies
    Aujourd’hui`hui ça commence avec toi

  6. The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  7. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4298
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    693
    Thanks Thanks Received 
    422
    Thanked in
    285 Posts

    Predefinito

    Che sia benedetta
    Fiorella Mannoia


    Ho sbagliato tante volte nella vita
    Chissà quante volte ancora sbaglierò
    In questa piccola parentesi infinita
    Quante volte ho chiesto scusa e quante no
    È una corsa che decide la sua meta
    Quanti ricordi che si lasciano per strada
    Quante volte ho rovesciato la clessidra
    Questo tempo non è sabbia ma è la vita che passa, che passa
    Che sia benedetta
    Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
    Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
    E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
    Tenersela stretta

    Siamo eterno, siamo passi, siamo storie
    Siamo figli della nostra verità
    E se è vero che c'è un Dio e non ci abbandona
    Che sia fatta adesso la sua volontà
    In questo traffico di sguardi senza meta
    In quei sorrisi spenti per la strada
    Quante volte condanniamo questa vita
    Illudendoci d'averla già capita
    Non basta, non basta
    Che sia benedetta
    Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
    Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
    E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
    A tenersela stretta

    A chi trova se stesso nel proprio coraggio
    A chi nasce ogni giorno e comincia il suo viaggio
    A chi lotta da sempre e sopporta il dolore
    Qui nessuno è diverso, nessuno è migliore
    A chi ha perso tutto e riparte da zero perché niente finisce quando vivi davvero
    A chi resta da solo abbracciato al silenzio
    A chi dona l'amore che ha dentro
    Che sia benedetta
    Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
    Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
    E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
    A tenersela stretta
    Che sia benedetta

  8. The Following 3 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  9. #6
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1644
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    168
    Thanks Thanks Received 
    208
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito Le Déserteur di Boris Vian

    Il Disertore - Le Déserteur (Boris Vian) trad. G. Calabrese

    In piena facoltà egregio presidente
    le scrivo la presente che spero leggerà.
    La cartolina qui mi dice terra terra
    di andare a far la guerra quest'altro lunedì

    Ma io non sono qui egregio presidente
    per ammazzar la gente più o meno come me
    Io non ce l'ho con lei sia detto per inciso
    ma sento che ho deciso e che diserterò.

    Ho avuto solo guai da quando sono nato
    i figli che ho allevato han pianto insieme a me.
    Mia mamma e mio papà ormai son sotto terra
    e a loro della guerra non gliene fregherà.

    Quand'ero in prigionia qualcuno mi ha rubato
    mia moglie e il mio passato la mia migliore età.
    Domani mi alzerò e chiuderò la porta
    sulla stagione morta e mi incamminerò.

    Vivrò di carità sulle strade di Spagna
    di Francia e di Bretagna e a tutti griderò.
    Di non partire più e di non obbedire
    per andare a morire per non importa chi.

    Per cui se servirà del sangue ad ogni costo
    andate a dare il vostro se vi divertirà.
    E dica pure ai suoi se vengono a cercarmi
    che possono spararmi io armi non ne ho.

    L'originale di Boris Vian


  10. #7
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5719
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    182
    Thanks Thanks Received 
    80
    Thanked in
    51 Posts

    Predefinito

    GIUGNO '73

    Tua madre ce l'ha molto con me

    perché sono sposato e in più canto

    però canto bene e non so se tua madre

    sia altrettanto capace a vergognarsi di me

    La gazza che ti ho regalato

    è morta, tua sorella ne ha pianto,

    quel giorno non avevano fiori, peccato,

    quel giorno vendevano gazze parlanti.

    E speravo che avrebbe insegnato a tua madre

    a dirmi "ciao come stai",

    insomma non proprio a cantare

    per quello ci sono già io come sai.



    I miei amici sono tutti educati con te

    però vestono in modo un po' strano

    mi consigli di mandarli da un sarto e mi chiedi

    "Sono loro stasera i migliori che abbiamo"

    E adesso ridi e ti versi un cucchiaio di mimosa

    nell'imbuto di un polsino slacciato.

    I miei amici ti hanno dato la mano,

    li accompagno, il loro viaggio porta un po' più lontano.

    E tu aspetta un amore più fidato

    il tuo accendino sai io l'ho già regalato

    e lo stesso quei due peli d'elefante

    mi fermavano il sangue

    li ho dati a un passante.

    Poi il resto viene sempre da sé

    i tuoi "Aiuto" saranno ancora salvati

    io mi dico è stato meglio lasciarci

    che non esserci mai incontrati.

    De Andrè

  11. The Following 3 Users Say Thank You to Meri For This Useful Post:


  12. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5709
    Thanks Thanks Given 
    1045
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    211 Posts

    Predefinito

    Signora aquilone



    C'era una donna, l'unica che ho avuto,

    Aveva i seni piccoli e il cuore muto,

    Nè in cielo, nè in terra, una casa possedeva,

    Sotto un albero verde dolcemente viveva,

    Sotto un albero verde dolcemente viveva.

    Legato ai suoi fianchi con un filo d'argento,

    Un vecchio aquilone la portava nel vento

    E lei lo seguiva senza fare domande

    Perché il vento era amico e il cielo era grande,

    Perché il vento era amico ed il cielo era grande.



    Io le dissi ridendo "Ma Signora Aquilone

    Non le sembra un po' idiota questa sua occupazione?".

    Lei mi prese la mano e mi disse "Chissà,

    Forse in fondo a quel filo c'è la mia libertà,

    Forse in fondo a quel filo c'è la mia libertà".


    E così me ne andai che ero un poco più saggio

    Con tre soldi di dubbio e due di coraggio

    E incontrai un ubriacone travestito da santo

    Che ogni sera si ubriacava bevendo il proprio pianto,

    Che ogni sera si ubriacava bevendo il proprio pianto.

    E mi feci vicino e gli chiesi perdono

    Ma volevo sapere se il suo pianto era buono.

    Lui mi disse "Fratello, è antico come Dio,

    Ma è più dolce del vino perché l'ho fatto io,

    Ma è più dolce del vino perché l'ho fatto io".



    E prima che le stelle diventassero lacrime

    E prima che le lacrime diventassero stelle

    Ho scritto canzoni per tutti i dolori

    E forse questa qui non è delle migliori, e forse

    Questa qui non è delle migliori.
    Writer(s): Francesco de Gregori

  13. The Following 2 Users Say Thank You to SALLY For This Useful Post:


  14. #9
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10090
    Thanks Thanks Given 
    312
    Thanks Thanks Received 
    361
    Thanked in
    259 Posts

    Predefinito

    Signora bionda dei ciliegi - Ivan Graziani

    Come va? Sei ancora addormentata città da sempre amata, perduta e mai riconquistata. E il ricordo è così lontano di un bicchiere di spuma freddo nella mano. La villa è lì davanti a me in quest'alba d'estate prigioniera dentro la sua rete. Ma quella rete scavalcherò e se nessuno mi sente vorrei ancora parlarle, perché un segreto ho da dirle, da dirle. Hey! Mi ascolti? Villa bianca dei ciliegi accendi ancora le tue luci per te, per me. E rimandami le immagini di allora lo stesso giorno, la stessa ora per respirare di nuovo la vita vissuta con te. I libri sotto il braccio, Dio! Adesso come faccio? Sì signora, dopo i compiti di scuola alle cinque il tè a casa sua non mancherò. Ecco ormai la porta che si è aperta, che silenzio intorno nel grande specchio si riflette il giorno. La signora chissà dov'è, la signora che era purtroppo tanto più grande di me. Davanti a quel divano dannunziano risento la sua mano. Io spaventato rimanevo lì gli occhi sgranati a sentir quei sì fra il piacere e il terrore, l'odio e l'amore. E terminò troppo presto quel gioco crudele d'agosto. Hey! Mi ascolti? Signora bionda dei ciliegi accendi ancora quelle luci per me, per me. E rimandami quello che ho perduto che lungo gli anni non ho più trovato. Per respirare di nuovo la vita, la vita vissuta con te. I libri sotto il braccio, Dio! Adesso come faccio? sì signora, dopo i compiti di scuola alle cinque il tè a casa sua non mancherò

  15. The Following 2 Users Say Thank You to alessandra For This Useful Post:


  16. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    146
    Thanks Thanks Given 
    77
    Thanks Thanks Received 
    102
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito Bird on the wire di Leonard Cohen

    Like a bird on the wire
    Like a drunk in a midnight choir
    I have tried in my way to be free.
    Like a worm on a hook
    Like a knight from some old-fashioned book
    I have saved all my ribbons for thee.

    If I have been unkind
    I hope that you can just let it go by
    If I have been untrue,
    I hope you know it was never to you.

    Like a baby stillborn
    Like a beast with his horn
    I have torn everyone who reached out for me.
    But I swear by this song
    And by all that I have done wrong
    I will make it all up to thee.

    I saw a beggar leaning on his wooden crutch,
    He said to me, "You must not ask for so much."
    And a pretty woman leaning in her darkened door,
    She cried to me, "Hey, why not ask for more?"

    Like a bird on the wire
    Like a drunk in a midnight choir
    I have tried in my way to be free.



    TRADUZIONE
    Come un uccello sul filo, come un ubriaco in un coro di mezzanotte, ho cercato a modo mio di essere libero.
    Come un verme sull'amo, come un cavaliere di un qualche libro antico e fuori moda, ho conservato i miei brandelli per te.
    Se sono stato poco gentile, spero tu possa passarci sopra
    Se sono stato insincero, spero tu sappia che non è stato mai nei tuoi confronti.

    Come un bimbo nato morto, come una bestia col suo corno, ho fatto del male a chiunque si sia avvicinato a me.
    Ma giuro su questa canzone e su tutto ciò che ho fatto di sbagliato che mi farò perdonare tutto da te.
    Ho visto un mendicante appoggiato alla sua stampella di legno. Mi ha detto: "Non devi chiedere così tanto".
    E una bella donna appoggiata alla sua porta buia, mi ha urlato: "Hey, perché non chiedere di più?"

    Come un uccello sul filo, come un ubriaco in un coro di mezzanotte, ho cercato a modo mio di essere libero.

  17. The Following User Says Thank You to Susan For This Useful Post:


  18. #11
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10090
    Thanks Thanks Given 
    312
    Thanks Thanks Received 
    361
    Thanked in
    259 Posts

    Predefinito

    Benissimo, tante proposte, speriamo ne arrivino altre ancora Intanto cominciamo a commentare la prima

    Pioggia e sole
    cambiano
    la faccia alle persone
    Fanno il diavolo a quattro nel cuore
    e passano
    e tornano
    e non la smettono mai.

    Sempre e per sempre tu,
    ricordati,
    dovunque sei,
    se mi cercherai.
    Sempre e per sempre
    dalla stessa parte mi troverai.

    Ho visto gente andare, perdersi e tornare
    e perdersi ancora
    e tendere la mano a mani vuote
    E con le stesse scarpe camminare
    per diverse strade
    o con diverse scarpe
    su una strada sola.

    Tu non credere
    se qualcuno ti dirà
    che non sono più lo stesso ormai.

    Pioggia e sole abbaiano e mordono
    ma lasciano,
    lasciano il tempo che trovano
    E il vero amore può
    nascondersi,
    confondersi
    ma non può perdersi mai:

    Sempre e per sempre
    dalla stessa parte mi troverai
    Sempre e per sempre
    dalla stessa parte mi troverai

    Francesco de Gregori

  19. #12
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    660
    Thanks Thanks Given 
    474
    Thanks Thanks Received 
    295
    Thanked in
    203 Posts

    Predefinito

    Un amore che resiste al passare degli anni, pioggia e sole sembrano indicare il susseguirsi delle stagioni.
    Un amore che resiste alla lontananza, come suggeriscono le scarpe che percorrono strade diverse.
    Un amore che, tra andate e ritorni, è sempre lì, quegli amori che si lasciano e poi si riprendono, che si rincontrano dopo tanto tempo.
    Una visione dell'amore un po' utopistica per me, se un amore finisce ci sarà un perché, non credo molto nei ritorni di fiamma e negli amori che superano qualsiasi ostacolo.

  20. The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  21. #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4298
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    693
    Thanks Thanks Received 
    422
    Thanked in
    285 Posts

    Predefinito

    Gli altri, la folla, sono preda delle passioni e delle mutevoli emozioni. Ma chi ama davvero non cambia. Chi mi conosce, dice l'autore, sa che il mio amore non cambia. Saranno gli altri ad avere occhi diversi e diverse verisoni per raccontare. Io resto, anche se non dovessi vedermi, o dovessi confonderti. Il tempo ci cambia, ma ciò che è saldo e forte non cambia.

    È la realtà delle relazioni, dei grandi amori. Niente resta come prima, ma dentro il nostro perenne mutare se una amore è solido resta, cambieranno le sue espressioni, il modo in cui lo manifestiamo, ma il vero amore è sempre se stesso e non va confuso con il trascorrere del tempo, con il mutare delle emozioni.

    Bella, devo ascoltarla.

  22. The Following User Says Thank You to Spilla For This Useful Post:


  23. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5709
    Thanks Thanks Given 
    1045
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    211 Posts

    Predefinito

    Io, che come Ondine, la vedo un pò utopistica la cosa dell'amore eterno che sfida il tempo e le distanze....penso che sia più indirizzata verso se stessi ...la vita passa, ci cambia, a volte facciamo passi falsi e ci perdiamo, ma da qualche parte dentro di noi c'è quello che eravamo, i nostri ideali, i nostri valori....in realtà non abbiamo mai perso la nostra essenza, può nascondersi, confondersi ma basta cercarla e lei è li, dalla nostra parte, per sempre.

  24. The Following 2 Users Say Thank You to SALLY For This Useful Post:


  25. #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4298
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    693
    Thanks Thanks Received 
    422
    Thanked in
    285 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SALLY Vedi messaggio
    Io, che come Ondine, la vedo un pò utopistica la cosa dell'amore eterno che sfida il tempo e le distanze....penso che sia più indirizzata verso se stessi ...la vita passa, ci cambia, a volte facciamo passi falsi e ci perdiamo, ma da qualche parte dentro di noi c'è quello che eravamo, i nostri ideali, i nostri valori....in realtà non abbiamo mai perso la nostra essenza, può nascondersi, confondersi ma basta cercarla e lei è li, dalla nostra parte, per sempre.
    Però qui c'è un "tu"... Non credi che possano esistere amori che reggono ai cambiamenti, all'urto del tempo?
    Un mio amico, ad un matrimonio, diceva: " Mi chiedono come facciamo io e mia moglie a stare ancora insieme, ma non c'è nessun eroismo e nessuna ricetta; basta essere pronti, ogni mattina, a vivere insieme un nuovo giorno"
    Non succede sempre, forse nemmeno spesso, ma succede... no?

  26. The Following User Says Thank You to Spilla For This Useful Post:


Discussioni simili

  1. Usare le parole appropriate.
    Da Reid nel forum Amici
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 12-22-2015, 12:06 PM
  2. Zhang, Jie - Senza parole
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 12-15-2015, 01:59 PM
  3. Parole
    Da Apart nel forum Salotto letterario
    Risposte: 141
    Ultimo messaggio: 05-11-2011, 02:57 PM
  4. Le parole che non ti dovevo dire....
    Da mìmir nel forum Tutti i giochi
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 09-08-2009, 07:32 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •