Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 6 di 8 PrimoPrimo 12345678 UltimoUltimo
Mostra risultati da 76 a 90 di 115

Discussione: LXXXVII - La chimera di Sebastiano Vassalli

  1. #76
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5610
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1913
    Thanks Thanks Received 
    1196
    Thanked in
    791 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da velvet Vedi messaggio
    Tutto vero, io però penso che queste cose le riproduca anche l'autore, pur inserendo qua e là la sua ironia o commento da uomo dei giorni nostri.
    E comunque complimenti per la disamina veramente ben fatta, non avrei saputo dirlo altrettanto bene.
    Infatti, credo che questa lettura semplicemente non sia adatta al momento che sto vivendo io. In un altro periodo sarei entusiasta di tanti dettegli storici (tra l'altro legati a una zona così vicina a quella in cui abito).
    Credo che a breve punterò su un romanzo da ombrellone.

    Postilla: tra i mille personaggi secondari citati, uno ha il cognome di mia nonna, un altro quello di mio marito

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #77
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2548
    Thanks Thanks Given 
    131
    Thanks Thanks Received 
    173
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito Capitolo 20

    L'ignoranza è una brutta bestia, ma c'è sempre chi riesce a ragionare con la sua testa. Parlo di Teresina che non si lascia trascinare dal pettegolezzo e dall'invidia, e dice solo quello che sa, con intelligenza ma anche amicizia.

  • The Following User Says Thank You to velvet For This Useful Post:


  • #78
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6122
    Thanks Thanks Given 
    250
    Thanks Thanks Received 
    386
    Thanked in
    183 Posts

    Predefinito

    Sono arrivata al capitolo 20. Mi sta piacendo ma devo ammettere di fare non poca fatica a seguire la storia.Particolari storici, citazioni e taaaanti nomi,stanno mettendo a dura prova il mio neurone estivo

    ...ci provo

  • The Following User Says Thank You to darida For This Useful Post:


  • #79
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5610
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1913
    Thanks Thanks Received 
    1196
    Thanked in
    791 Posts

    Predefinito

    Sono al cap. 23 ed ora la storia scorre di più. La povera Antonia è segnata, attaccata dal micro (il paese che trova un responsabile per le piccole tragedie del quotidiano) e dal macro (i domenicani che hanno bisogno di ristabilire la loro autorità di inquisitori).
    Poveretta.
    Anche ora, tendo a vedere in questo testo un libro interessante, non un capolavoro.

  • #80
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    15801
    Thanks Thanks Given 
    1829
    Thanks Thanks Received 
    1601
    Thanked in
    1103 Posts

    Predefinito

    Io ho appena finito il cap. 21, non riesco a leggere (quando ci riesco) più di un capitolo al giorno, sia per mancanza di tempo sia perché non è una di quelle letture che vorresti continuare a leggere (almeno per me).
    Anche io lo trovo interessante, ma non certo un capolavoro, soprattutto perché spesso ripete sempre le stesse cose e sapere che ha vinto il premio Strega non cambia molto il mio giudizio. Quello che apprezzo di più è il continuo riferimento e paragone con i nostri giorni, altrimenti io l'avrei trovato troppo pesante e troppo lungo per i miei gusti. Sono a pag 550 di 800 (versione ebook) e se non lo stessi leggendo con voi probabilmente avrei già smesso. Quindi proseguo e spero di non restare indietro.

  • The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  • #81
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6122
    Thanks Thanks Given 
    250
    Thanks Thanks Received 
    386
    Thanked in
    183 Posts

    Predefinito

    Nei capitoli 22, 23...o giù di lì
    La narrazione si fa più fluida, preferisco i particolari delle fogne a cielo aperto alle lunghe sequele di nomi e citazioni...
    Antonia è andata con Francesca alla prima convocazione al tribunale dell'Inquisizione
    Interessante anche il capitolo su Gasparo il camminante e le illusioni della bella Antonia.

  • #82
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12311
    Thanks Thanks Given 
    810
    Thanks Thanks Received 
    1157
    Thanked in
    538 Posts

    Predefinito

    Sono allo stesso punto della darietta, vi dirò, il libro non è male ma.....boh....C'è qualcosa che mi impedisce di apprezzarlo del tutto, il capitolo sul primo interrogatorio della "stria" con la descrizione della Novara seicentesca finora è uno dei più belli.
    Ragazze, diciamocelo, chi non avrebbe subito il fascino di questi "camminanti"? Sono dei Jack Sparrow ante litteram. Comunque per essere accusata di stregoneria mi pare di capire che fosse sufficiente l'invidia di un branco di acidone, al giorno d'oggi non basterebbero i roghi.

  • The Following 3 Users Say Thank You to ila78 For This Useful Post:


  • #83
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5610
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1913
    Thanks Thanks Received 
    1196
    Thanked in
    791 Posts

    Predefinito Fino al cap. 25 - niente spoiler

    Concordo, a partire dal cap. 21 o 22 la storia si fa un poco più scorrevole.
    Ma rassegnatevi, si tratta sempre di una lunga (e interessante, a seconda dei gusti) descrizione dell'epoca secentesca nella bassa novarese. Non è un romanzo e meno che mai la storia della povera Antonia, che è messa lì solo a fare da filo conduttore tra le pagine; tanto è vero che Vassalli (che non è Manzoni, né Tomasi di Lampedusa, né Umberto Eco, per capirci), non si azzarda mai a tentare di delinearne la personalità o a indovinarne gli stati d'animo. Si limita a dire, un'infinità di volte: "chi può dire cosa passasse per la testa della poverina?" Già, chi può dirlo? uno scrittore a tutto tondo, forse.
    Okkei, sono come sempre dura con ciò che non mi piace, E' una mia pecca, me ne rendo conto. Ma un capolavoro è altro, a mio giudizio.E forse non è un caso che quest'opera, che pure ha vinto il premio Strega, non sia poi così nota

  • The Following 3 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  • #84
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6122
    Thanks Thanks Given 
    250
    Thanks Thanks Received 
    386
    Thanked in
    183 Posts

    Predefinito

    Uhm, la scorrevolezza è durata poco
    Non è un saggio storico e di certo non è un
    vero romanzo. Sono sempre più convinta che non mi sta convincendo
    Ma giunta fin qui tanto vale finire.

  • The Following User Says Thank You to darida For This Useful Post:


  • #85
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    2314
    Thanks Thanks Given 
    198
    Thanks Thanks Received 
    892
    Thanked in
    459 Posts

    Predefinito

    Scusate l'inattività nel gruppo, mi sono leggermente perso, il libro l'ho appena finito:

    Per quanto riguarda la storia non posso dir altro che è veramente bella e ben strutturata, anche se devo ammettere che sono un appassionato del genere e quando si parla di stregoneria mi brillano gli occhi, quindi il mio giudizio potrebbe risultare abbastanza "compromesso". In merito allo stile di scrittura non posso far altro che dire che è veramente ben scritto, ciò che invece non mi è piaciuto è che mi pare di aver percepito una sorta di volontà da parte dell'autore a tirare alle lunghe se non addirittura a voler aumentare il numero delle pagine, andando ad avventurarsi in digressioni e particolari di ben poco conto che all'inizio del romanzo possono essere piacevoli, ma lungo andare risultano fastidiosi.
    Ciò premesso il mio voto per questo romanzo è un 4/5 abbastanza tirato.



    Finita la parte del commento "ufficiale da GDL", devo dire che la figura di Antonia mi ha colpito in modo incredibile, mi è capitato più volte di andare a curiosare nell'archivio storico del mio Comune e di atti di processi alle streghe ne ho trovati più di uno, vivo in un posto in cui l'inquisizione è stata particolarmente attiva ed a 200 metri da casa mia c'è il tribunale dove pronunciavano le sentenze e le eseguivano; per ignoranza mia (non so il latino) degli atti dei processi che mi sono capitati per le mani ci ho capito ben poco, ma tutte le volte che li ho visionati ho sempre pensato con pietà a quello che hanno dovuto subire quelle povere donne, ma la mia immaginazione potrei dire che è sempre stata "poco nitida", mi ero sempre fermato alle barbarie della tortura ed al rogo, leggere questo libro per me (indipendentemente dai lati positivi e negativi dell'opera) è stato come accendere la luce in una stanza buia, ha infatti fatto chiarezza su cose che nemmeno immaginavo, come ad esempio l'emarginazione sociale che hanno dovuto subire quelle poverette.

  • #86
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2548
    Thanks Thanks Given 
    131
    Thanks Thanks Received 
    173
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Spilla Vedi messaggio
    Concordo, a partire dal cap. 21 o 22 la storia si fa un poco più scorrevole.
    Ma rassegnatevi, si tratta sempre di una lunga (e interessante, a seconda dei gusti) descrizione dell'epoca secentesca nella bassa novarese. Non è un romanzo e meno che mai la storia della povera Antonia, che è messa lì solo a fare da filo conduttore tra le pagine; tanto è vero che Vassalli (che non è Manzoni, né Tomasi di Lampedusa, né Umberto Eco, per capirci), non si azzarda mai a tentare di delinearne la personalità o a indovinarne gli stati d'animo. Si limita a dire, un'infinità di volte: "chi può dire cosa passasse per la testa della poverina?" Già, chi può dirlo? uno scrittore a tutto tondo, forse.
    Okkei, sono come sempre dura con ciò che non mi piace, E' una mia pecca, me ne rendo conto. Ma un capolavoro è altro, a mio giudizio.E forse non è un caso che quest'opera, che pure ha vinto il premio Strega, non sia poi così nota
    A me sta piacendo questo libro, ma sono d'accordo con te su due punti:
    - la storia di Antonia è un filo conduttore che permette all'autore di addentrarsi nella società del '600 della zona di Novara
    - non è un capolavoro e il fatto che abbia vinto lo Strega non garantisce che lo sia. Ma non tutti i libri devono necessariamente essere capolavori per essere apprezzabili.

    Sono al capitolo 25 anche io e la povera Antonia è entrata in un giro di invidie, interessi e ambizioni che la stanno travolgendo. Qualunque cosa avesse detto, anche se avesse parlato del camminante e ne avesse fatto il nome non avrebbe ottenuto niente di buono, la sua sorte era già stata decisa, e così era per tutte le altre povere malcapitate.

  • The Following User Says Thank You to velvet For This Useful Post:


  • #87
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2548
    Thanks Thanks Given 
    131
    Thanks Thanks Received 
    173
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ila78 Vedi messaggio
    Ragazze, diciamocelo, chi non avrebbe subito il fascino di questi "camminanti"? Sono dei Jack Sparrow ante litteram.
    Hai ragione, agli occhi di una ragazza come Antonia o come le sue compagne che non avevano mai visto altro che un piccolo paesello e di rado le strade della città di Novara, questo Gasparo doveva sembrare un conoscitore della vitao che decantava le meraviglie del mondo e del vivere liberi (oltre alle bugie e vane promesse). Una ragazza come Antonia poi, con una testa pensante e di indole fiera chissà come avrebbe voluto andare via da Zardino, che fosse solo un sogno o avesse creduto veramente nell'illusione.

    Credo che alla fine il non dire tante cose sul conto di Antonia non sia poi un male, che conta in fondo se ci aveva creduto o no? Che importa se aveva amato quell'uomo o era stato un bisogno di evadere da quel soffocante mondo di credenze, superstizioni e pregiudizi?

  • #88
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2548
    Thanks Thanks Given 
    131
    Thanks Thanks Received 
    173
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Quello che apprezzo di più è il continuo riferimento e paragone con i nostri giorni, altrimenti io l'avrei trovato troppo pesante e troppo lungo per i miei gusti. Sono a pag 550 di 800 (versione ebook) e se non lo stessi leggendo con voi probabilmente avrei già smesso.
    Ma non è così lungo! Credo che ti stiano influenzando il fatto che non ti piaccia molto e soprattutto il fatto che il tuo ebook conti 800 pag... In versione cartacea sono circa 350, niente di assurdo.

  • The Following User Says Thank You to velvet For This Useful Post:


  • #89
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    15801
    Thanks Thanks Given 
    1829
    Thanks Thanks Received 
    1601
    Thanked in
    1103 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da velvet Vedi messaggio
    Ma non è così lungo! Credo che ti stiano influenzando il fatto che non ti piaccia molto e soprattutto il fatto che il tuo ebook conti 800 pag... In versione cartacea sono circa 350, niente di assurdo.
    Sì, lo so che non è così lungo, ma come hai detto tu quelle 800 pagine mi fanno impressione quasi quanto le descrizioni delle torture effettuate su Antonia . Scherzo ovviamente, poverina! Di solito non sono impressionabile però l'altra volta ero arrivata a pag 666 e si parlava del Diavolo ...

    Ora sono alla metà del capitolo 28, mi mancano meno di 100 pagine credo.

    Non è che non mi piace, lo trovo anche scorrevole e interessante in molte parti, però come hanno già fatto notare darida, ila e Spilla (le ho citate rigorosamente in ordine alfabetico ) c'è qualcosa che non ci ha convinte fino in fondo, io ad esempio me lo aspettavo molto più romanzato.

  • The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  • #90
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    15801
    Thanks Thanks Given 
    1829
    Thanks Thanks Received 
    1601
    Thanked in
    1103 Posts

    Predefinito

    Finito:

    elisa
    Kira990
    ZdM
    Tanny

    In lettura:

    Minerva6
    velvet
    Spilla
    ila78
    darida

  • Pagina 6 di 8 PrimoPrimo 12345678 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Vassalli, Sebastiano - La chimera
      Da dany nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 16
      Ultimo messaggio: 03-27-2018, 05:55 PM
    2. Tuccinardi, Enrico, Mazzariello, Salvatore - Architettura di una chimera
      Da Volgere Altrove nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 12-28-2015, 02:28 PM
    3. Vassalli, Sebastiano - Il cigno
      Da elisa nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 09-28-2015, 08:20 PM
    4. Vassalli, Sebastiano - Un infinito numero
      Da anvi nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 12-05-2012, 03:05 PM
    5. Gaiottina, Margaret - L'Alba della Chimera
      Da centaurea nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 11-02-2010, 10:14 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •