"Trent'anni passati da un po', single (NON per scelta) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del
matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per cui lei lavora
arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice… peccato sia stato assunto come «tagliatore di
teste». Insomma: non ce n'è una che vada per il verso giusto. Ma poi Alice incontra Tio, un attore convinto di conoscere il segreto per avere successo:
l'astrologia. Non quella spacciata sui giornali, bensì una «vera» lettura delle stelle, che esistono proprio per segnalarci i giorni più favorevoli per
la sfera professionale o per farci trovare l'anima gemella. Seppur scettica, Alice decide di provare e inizia a uscire con uomini compatibili col suo segno
zodiacale. Però, stranamente, l'affinità astrale non le impedisce di collezionare incontri sbagliati, fallimenti imbarazzanti e sorprese di cui avrebbe
fatto volentieri a meno. Come non impedisce a Davide di diventare sempre più attraente. Tuttavia a lui Alice non osa chiedere di che segno sia. Perché
ha paura che la risposta la deluda o, peggio, che la illuda. E perché, in fondo, spera che l’amore non abbia bisogno delle stelle per trovare la sua strada.
In corso di traduzione in 15 Paesi, «Guida astrologica per cuori infranti» racconta con brio e pungente ironia i successi e i disastri di una donna piena
di vita, di contraddizioni, di speranze. Una donna come noi. Perché anche se non crediamo nelle stelle, non possiamo fare a meno di guardarle.".

Sin da quando uscì, circa due anni fa, questo libro destava in me molta curiosità mista a perplessità: non sapevo, in definitiva, cosa aspettarmi. Avrei trovato un manuale di astrologia con spiegazioni tecniche su strane conformazioni stellari oppure un romanzetto difficile da finire perché troppo banale? Insomma, la speranza di beccare un buon libro era bassina… ovviamente non sto qui a dirvi che sono la solita donna di poca fede! “Guida astrologica per cuori infranti” è una lettura leggera, gradevole, divertente e che fa riflettere. Racconta la storia di Alice, milanese, trent’anni superati da un po’, bilancina D.O.C., con evidenti e crescenti problemi amorosi, impacciata e insicura… una ragazza normale, insomma.
Un bel giorno Alice incontra Tio, un attore esperto di astrologia che le trasmette quella che per lei diventerà una vera ossessione: la droga dell’oroscopo. Più crescono i fallimenti in amore e le insicurezze, più cresce la dipendenza di Alice dal quadro astrologico di ogni persona che incontra, come se l’astrologia fosse l’unico mezzo per prevenire le cantonate. Nel frattempo, però, il cuore di questa ragazza un po’ imbranata ma molto tenera si infiamma per il bel Davide e, nonostante il quadro astrale sfavorevole, il sentimento sembra essere corrisposto, ma… Saranno, i nostri bilancia e leone, destinati a stare insieme o Alice dovrà tirar fuori le unghie e ricostruire da zero la sua vita?
Un bel romanzo d’amore, di vita e di speranza, scritto in tono spigliato, sexy, divertente ma anche, a volte paradossale. Mi è piaciuto molto, l’ho letto in un baleno e ve lo consiglio se avete voglia di qualcosa di non impegnativo, ma gradevole.