Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Ho "creato" una trilogia...

  1. #1

    Predefinito Ho "creato" una trilogia...

    Ho sempre avuto una passione folle per diversi generi di libri, quindi mi sono spesso ritrovato a saltare da un argomento all'altro, da un ambito all'altro, pur di inseguire tanti miei interessi. Negli anni mi sono ritrovato così a poter accostare tre libri, che sia pure in generi diversi, sia pure letti inseguendo intuizioni e ispirazioni ben distinte, sono accomunati da due particolari: sono ambientati per lo più a Roma durante la seconda guerra mondiale. Ho quindi "creato" artificialmente e involontariamente una trilogia! Che potrebbe diventare ancora più ampia se qualcuno avesse altro da aggiungere.
    Dunque i tre libri sono:
    - Una spia a Roma di Peter Tompkins. Narra la storia reale, autobiografica, di un americano, agente dell'OSS (organizzazione precursore della CIA) infiltratosi a Roma, e venuto in contatto con autorevoli esponenti della Resistenza romana, per studiare la possibilità di uno sbarco alleato.
    - La Storia di Elsa Morante, il suo romanzo più celebre, sempre ambientato a Roma durante e poco dopo l'ultima guerra (1941-1947).
    - I Figli Strappati di Fey Von Hassell. Diario e racconto in prima persona della figlia dell'ambasciatore (antinazista) tedesco a Roma. Dalla condizione privilegiata che le derivava dall'essere figlia di aristocratici alleati dell'Italia a quella di internata nei campi di concentramento, tenendo fermo un principio: "niemals sich beugen", mai arrendersi, mai piegarsi (titolo originale del libro, tradotto in italiano pessimamente con I figli strappati). A dire il vero questo libro è solo in piccola parte ambientato a Roma, ma restituisce comunque un po' dell'atmosfera che vi si respirava in quel periodo storico.

    Ne conoscete altri da aggiungere?

  2. The Following User Says Thank You to Jester For This Useful Post:


  3. #2

    Predefinito

    Mi piace, l'idea è geniale

    Sarebbe bello scrivere dei capitoli di raccordo tra i tre romanzi, dove personaggi anche secondari si incrociano...

Discussioni simili

  1. Feedback su "Io dormo da sola" e "La luce sugli oceani"
    Da marietta.miri nel forum Salotto letterario
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-17-2016, 04:13 PM
  2. Lucariello, Zaira - Il genere della "vita" nella Trilogia "In Equilibrio"
    Da ZairaLucariello nel forum Autori emergenti - autori contemporanei
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-29-2014, 04:12 PM
  3. Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 12-03-2014, 11:53 AM
  4. Cerco testi che abbiamo come tema "relazioni", "internazionalità", "impegno sociale"
    Da Crissiluna nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-18-2012, 01:58 PM
  5. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-09-2010, 11:11 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •