Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 38 1234567891011 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 562

Discussione: La poesia del giorno....

  1. #1
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    4
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito La poesia del giorno....

    magari non tutti i giorni una persona pensa alla poesia che può essere da cornice alla giornata..ma a volte ci vengono in mente delle poesie..e allora..perchè non scriverle qui!!!!

    I RAGAZZI CHE SI AMANO di Jacques Prevert

    I ragazzi che si amano si baciano in piedi
    Contro le porte della notte
    E i passanti che passano li segnano a dito
    Ma i ragazzi che si amano
    Non ci sono per nessuno
    Ed è la loro ombra soltanto
    Che trema nella notte
    Stimolando la rabbia dei passanti
    La loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia
    I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
    Essi sono altrove molto più lontano della notte
    Molto più in alto del giorno
    Nell'abbagliante splendore del loro primo amore

  2. The Following User Says Thank You to Lauretta For This Useful Post:


  3. #2
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    DON'T GIVE UP, INES

    Don’t give up Ines
    Don’t give in to years my Ines
    to different moves and habits
    Because your room is still warm
    Cosy setup and rarities
    You had better taste than me
    Your room splendor
    Your landlady in the hospital
    You were always distinctive
    by the colour of your letters, by the gifts
    She walked me, the next morning around nine, to the station
    And a green bus chased by autumn wind is going down
    Like a leaf down a Belgrade slope
    Wearing my evening suit I am surrounded by looks
    Don’t give up my youth, don’t give up Ines
    our acquaintance has been prepared for a long time
    and then accidentally with hot rakija
    and with just a few lines, a wish badly hidden
    Your way is ladylike and your cheeks rustic
    My bumpkin and my gentlewoman
    Then your breasts, bed
    And my room hanging in the air like orange
    Like an orange lamp under green and blue water of Zagreb
    in Proleterskih brigada 39. beside Grković
    Wet street further from the window and evening trolleys buzzing
    Beautiful moments of nostalgia, love and poverty
    Using communal bathroom
    and “Please if someone looks for me”
    Don't give up Ines
    Here I am getting up only to turn the record over
    Is that rude at a moment like this
    Mozart Requiem Agnus Dei
    I still prefer the beginning
    I have access to another one million of hers
    and naughty data from our youth
    That, right there in front of our eyes, deceives us, and robs us, and leaves us
    Don’t give up Ines
    Tear up the invitation, cancel the dinner, cheat on your husband
    on your way for a hairdo in some better hotel
    Touch me under the table with your knee
    My generation, lover
    I know that there will still be youths
    But not another one like this one - on average 1938
    I won’t have anyone to stay young with if all of you get old
    And that youth will be difficult for me
    But in the end you must be right
    Because I am on this shore
    that you’ve left and surrendered half-heartedly
    And the rain is starting again
    the way it rains in November in the islands
    Lead sea and pine sky
    Distant voices mixing
    Voice of friend’s mother, daughter, lover, boat, brother
    rapidly picked up clothes before the rain
    And the light disappeared with the whiteness
    A bit more of walking by the sea
    and that's it.
    Don't give up Ines

  4. #3
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nicole Vedi messaggio
    DON'T GIVE UP, INES

    Don’t give up Ines
    Don’t give in to years my Ines
    to different moves and habits
    Because your room is still warm
    Cosy setup and rarities
    You had better taste than me
    Your room splendor
    Your landlady in the hospital
    You were always distinctive
    by the colour of your letters, by the gifts
    She walked me, the next morning around nine, to the station
    And a green bus chased by autumn wind is going down
    Like a leaf down a Belgrade slope
    Wearing my evening suit I am surrounded by looks
    Don’t give up my youth, don’t give up Ines
    our acquaintance has been prepared for a long time
    and then accidentally with hot rakija
    and with just a few lines, a wish badly hidden
    Your way is ladylike and your cheeks rustic
    My bumpkin and my gentlewoman
    Then your breasts, bed
    And my room hanging in the air like orange
    Like an orange lamp under green and blue water of Zagreb
    in Proleterskih brigada 39. beside Grković
    Wet street further from the window and evening trolleys buzzing
    Beautiful moments of nostalgia, love and poverty
    Using communal bathroom
    and “Please if someone looks for me”
    Don't give up Ines
    Here I am getting up only to turn the record over
    Is that rude at a moment like this
    Mozart Requiem Agnus Dei
    I still prefer the beginning
    I have access to another one million of hers
    and naughty data from our youth
    That, right there in front of our eyes, deceives us, and robs us, and leaves us
    Don’t give up Ines
    Tear up the invitation, cancel the dinner, cheat on your husband
    on your way for a hairdo in some better hotel
    Touch me under the table with your knee
    My generation, lover
    I know that there will still be youths
    But not another one like this one - on average 1938
    I won’t have anyone to stay young with if all of you get old
    And that youth will be difficult for me
    But in the end you must be right
    Because I am on this shore
    that you’ve left and surrendered half-heartedly
    And the rain is starting again
    the way it rains in November in the islands
    Lead sea and pine sky
    Distant voices mixing
    Voice of friend’s mother, daughter, lover, boat, brother
    rapidly picked up clothes before the rain
    And the light disappeared with the whiteness
    A bit more of walking by the sea
    and that's it.
    Don't give up Ines

    nel originale questa poesia suona cosi:

    http://www.youtube.com/watch?v=fH-7Z0EEzzA

    e tra i versi che comparono sul schermo uno dice:

    "Unica cosa importante che resta dopo di noi
    sono le trace del amore che lasceremo dietro di se."

  5. #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19025
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    249
    Thanks Thanks Received 
    751
    Thanked in
    466 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nicole Vedi messaggio
    nel originale questa poesia suona cosi:

    http://www.youtube.com/watch?v=fH-7Z0EEzzA

    e tra i versi che comparono sul schermo uno dice:

    "Unica cosa importante che resta dopo di noi
    sono le trace del amore che lasceremo dietro di se."
    queste parole mi ricordano il nostro Foscolo, tratte da I sepolcri:

    "Sol chi non lascia eredità d'affetti poca gioia ha dell'urna"

  6. #5
    Eclectic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    (MN)
    Messaggi
    4188
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Che bello questo topic! grazie per averlo aperto

    Allora, mmm...oggi metto:

    Percy Bysshe Shelley – "Alla luna"

    E, come una signora morente emaciata e pallida,
    che innanzi barcolla, nascosta da un trasparente velo,
    fuori dalla sua camera, guidata dai folli
    e flebili deliri del suo cervello snervato,
    l'animo si levò nel tenebroso est,
    una bianca e informe massa.

    Sei pallida perché
    sei stanca di scalare il cielo
    e fissare la terra
    tu che ti aggiri senza compagnia
    tra le stelle che hanno una differente
    nascita, tu che cambi
    sempre come un occhio senza gioia
    che non trova un oggetto degno della
    sua costanza?

  7. #6
    b
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    un paesino molto remoto
    Messaggi
    1890
    Inserimenti nel blog
    18
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Paris di notte

    Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
    Il primo per vederti tutto il viso
    Il secondo per vederti gli occhi
    L' ultimo per vedere la tua bocca
    E tutto il buio per ricordarmi queste cose
    Mentre ti stringo fra le braccia.

    Jacques Prèvert

  8. The Following User Says Thank You to nicole For This Useful Post:


  9. #7
    Ospite 01
    Guest

    Predefinito

    E' FUGGITA L'ESTATE

    E' fuggita l'estate,
    più nulla rimane.
    Si sta bene al sole.
    Eppur questo non basta.

    Quel che poteva essere
    una foglia dalle cinque punte
    mi si è posata sulla mano.
    Eppur questo non basta.

    Nè il bene nè il male
    sono passati invano,
    tutto era chiaro e luminoso.
    Eppur questo non basta.

    La vita mi prendeva,
    sotto l'ala mi proteggeva,
    mi salvava, ero davvero fortunato.
    Eppur questo non basta.

    Non sono bruciate le foglie,
    non si sono spezzati i rami...
    Il giorno è terso come cristallo.
    Eppur questo non basta.

    Arsenij Tarkovskij

  10. #8
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14084
    Thanks Thanks Given 
    856
    Thanks Thanks Received 
    650
    Thanked in
    470 Posts

    Predefinito


    Gatto che giochi per via
    - Fernando Pessoa

    Gatto che giochi per via
    come se fosse il tuo letto,
    invidio la sorte che è tua,
    ché neppur sorte si chiama.
    Buon servo di leggi fatali
    che reggono i sassi e le genti,
    hai istinti generali,
    senti solo quel che senti;
    sei felice perché sei come sei,
    il tuo nulla è tutto tuo.
    Io mi vedo e non mi ho,
    mi conosco, e non sono io.

  11. The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  12. #9
    Ospite 01
    Guest

    Predefinito

    IL MIELE SELVATICO SA DI LIBERTA'


    Il miele selvatico sa di libertà,
    la polvere del raggio di sole,
    la bocca verginale di viola,
    e l’oro di nulla.
    La reseda sa d’acqua,
    e l’amore di mela,
    ma noi abbiamo appreso per sempre
    che il sangue sa solo di sangue...

    Invano il procuratore romano,
    tra gridi sinistri della plebe,
    lavò davanti al popolo le mani,
    e invano la regina di Scozia
    tergeva da rossi schizzi
    le palme affusolate, nell’afosa
    oscurità del palazzo reale.

    Anna Achmatova
    Ultima modifica di Ospite 01; 07-30-2011 alle 09:13 PM.

  13. #10
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10408
    Thanks Thanks Given 
    481
    Thanks Thanks Received 
    494
    Thanked in
    349 Posts

    Predefinito

    Il cuore che ride

    La tua vita è la tua vita.
    non lasciare che le batoste la sbattano nella cantina dell’arrendevolezza.
    stai in guardia.
    ci sono delle uscite.
    da qualche parte c’è luce.
    forse non sarà una gran luce ma la vince sulle tenebre.
    stai in guardia.
    gli dei ti offriranno delle occasioni.
    riconoscile, afferrale.
    non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in vita, qualche volta.
    e più impari a farlo di frequente, più luce ci sarà.
    la tua vita è la tua vita.
    sappilo finché ce l’hai.
    tu sei meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

    Charles Bukowski

  14. #11

    Predefinito

    Vorrei stendere il mio mantello sotto ai tuoi piedi.
    Ma sono povero.
    Ho solo i miei sogni.
    Ho steso i miei sogni sotto i tuoi piedi.
    Cammina con passo lieve.
    Perchè cammini sui miei sogni.


    W.B. Yeats

  15. #12
    Ospite 01
    Guest

    Predefinito

    Charles Bukowski - The Bluebird



  16. #13
    Ospite 01
    Guest

    Predefinito

    Una poesia di Mile Pesorde:


    Nessuno guarda
    Nessuno. Gli occhi vacui
    Non sentono

    Alcuna preghiera.

    In mezzo
    Al mondo
    Dormono.

    Scalpitano gli zoccoli: nel cielo

    Nessuno a nessuno
    Dice niente.
    Si sa tutto.

    Una mano tesa afferra l'aria languida.

    Le Formiche.
    Sotto la corteccia
    Scavano l'alba.

    "Lucciola! Lucciola!"
    Sospira (la pietra) sotto i seni.

    Un occhio.
    Interiore.
    Cerca l'universo.

    Viandante in una stalluccia d'inverno.

    Nessuno vede nessuno.
    Forse l'occhio che crea -
    Distrugge: l'Essere?

    Ma le parole sprofondano.
    In abissi senza fondo.

    Mile Pesorde

  17. #14
    Ospite 01
    Guest

    Predefinito

    Charles Bukowski - La vita di Borodin


  18. #15
    Ospite 01
    Guest

    Predefinito

    AL SOLE

    Più bello della pregevole luna con la sua nobile luce,
    Più bello delle stelle, illustri decorazioni della notte,
    Molto più bello dell'infocato apparire di una cometa
    E a cose assai più belle di tutti gli astri designato,
    Poiché da lui ogni giorno la vita tua e la mia dipende, è il sole.

    Bel sole, che sorge e non ha dimenticata né ultimata
    L'opera sua, bellissimo d'estate, quando la giornata
    Evapora dai litorali e le vele pendule a specchio dei tuoi occhi
    Trascorrono, finché tu stanco ne dimezzi l'ultima.

    Priva di sole, riprende il velo anche l'arte:
    Tu non mi appari più, e il mare e la sabbia,
    Flagellati dalle ombre, mi fuggono sotto le palpebre.

    Bella luce, che dona calore e custodisce e meravigliosa
    Provvede a ridonarmi la vista, a ridarmi la vista di te!

    Cosa più bella sotto il sole non v'è che star sotto il sole...

    Guardare il palo nell'acqua e, sopra, l'uccello
    Che medita il volo, e sotto, i pesci a schiere,
    Variopinti, ben fatti, venuti al mondo con una missione di
    luce;
    E guardarsi intorno: il quadrato di un campo, il frastagliato
    profilo del mio paese,
    E l'abito che hai indossato. Il tuo abito, azzurro, a campana!

    Il bell'azzurro, dove i pavoni passeggiano facendo riverenze,
    Azzurro delle lontananze, delle regioni felici con i baleni
    propizi al mio estro,
    Azzurra incognita dell'orizzonte! E i miei occhi entusiasti,
    Di nuovo si slargano e brillano, e perdutamente riardono.

    Bel sole, cui la polvere deve l'ammirazione più alta,
    Non per ìa luna né per ie stelle, né perché la notte
    Vogliosa di beffarmi sfoggia comete, ma per amore
    Di te, all'infinito, e per null'altro al mondo, io farò
    Lamento su l'ineluttabile perdita dei miei occhi.

    Ingeborg Bachmann

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Poesia
    Da Chicca nel forum Poesia
    Risposte: 132
    Ultimo messaggio: 04-04-2009, 12:52 AM
  2. Cerco poesia
    Da dani68 nel forum Poesia
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-09-2008, 05:21 PM
  3. Una poesia di Nezami
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-10-2008, 04:06 PM
  4. Poesia di servizio....
    Da Gurdulù nel forum Poesia
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-23-2008, 04:36 PM
  5. Forsithia, Poesia
    Da Chicca nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-15-2008, 07:23 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •