Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 36

Discussione: 34° Poeticforum - Le poesie che amiamo

  1. #16
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    140
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Ho cercato una vecchia agenda e ho trovato questa breve poesia scritta a giugno del 2009, l'ho scelta perché è l'anno in cui mi sono iscritta al forum

    Viaggio

    Perdersi nel tempo e nello spazio,
    lasciarsi andare completamente,
    in balia delle onde che ti spingono
    sempre più in alto mare.
    Come un navigatore solitario
    che ha perso la bussola,
    mantenere saldo il timone,
    cercando di orizzontarsi
    per raggiungere la meta del proprio viaggio.
    Quella fase esistenziale in cui, facendo l’inventario, si realizza di non essere ancora arrivati.
    Si percepisce la vita come un grande oceano invalicabile, che vuole impossessarsi di te fino ad inghiottirti e in cui forte hai l'istinto di abbandonarti.
    Cerchi allora una bussola, un qualcosa che metta ordine nel tuo orientamento ponendoti in grado di essere te stesso, di esprimere il tuo io e al contempo rimanere concreto.
    Poco importa se Itaca è ancora distante anni-luce: come si suole ripetere, ciò che conta è il viaggio.


  2. The Following User Says Thank You to HOTWIRELESS For This Useful Post:


  3. #17
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10189
    Thanks Thanks Given 
    368
    Thanks Thanks Received 
    409
    Thanked in
    290 Posts

    Predefinito

    Viaggio

    Perdersi nel tempo e nello spazio,
    lasciarsi andare completamente,
    in balia delle onde che ti spingono
    sempre più in alto mare.
    Come un navigatore solitario
    che ha perso la bussola,
    mantenere saldo il timone,
    cercando di orizzontarsi
    per raggiungere la meta del proprio viaggio.

    Questa poesia mi mette addosso un po' di angoscia, non so però se è perché sono condizionata dalla personalità dell'autrice, alla quale sono particolarmente affezionata. O forse semplicemente perché ha reso benissimo la percezione del disorientamento, aggrappandosi a un timone che sembra fuggire a tutti i costi.

  4. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  5. #18
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18794
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    632
    Thanked in
    377 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Ho cercato una vecchia agenda e ho trovato questa breve poesia scritta a giugno del 2009, l'ho scelta perché è l'anno in cui mi sono iscritta al forum

    Viaggio

    Perdersi nel tempo e nello spazio,
    lasciarsi andare completamente,
    in balia delle onde che ti spingono
    sempre più in alto mare.
    Come un navigatore solitario
    che ha perso la bussola,
    mantenere saldo il timone,
    cercando di orizzontarsi
    per raggiungere la meta del proprio viaggio.

    Per l'autrice il viaggio è perdersi, lasciarsi andare, difficoltà ad orientarsi e a raggiungere la meta se non con grande lucidità e forza di volontà. Se il viaggio è metafora della vita sembra di capire che si senta sola e spaesata di fronte all'ignoto, se il viaggio è la ricerca di sé, sembra difficile guardarsi dentro per scoprire il proprio caos, l'inconscio.
    Sono passati un po' di anni, forse qualche nota in più sulla guida di viaggio l'autrice l'ha messa e forse può viaggiare più leggera in un percorso meno ignoto e periglioso.

  6. The Following 2 Users Say Thank You to elisa For This Useful Post:


  7. #19
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    13818
    Thanks Thanks Given 
    770
    Thanks Thanks Received 
    542
    Thanked in
    400 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio
    Sono passati un po' di anni, forse qualche nota in più sulla guida di viaggio l'autrice l'ha messa e forse può viaggiare più leggera in un percorso meno ignoto e periglioso.
    Magari
    Nonostante gli anni che sono passati la mia situazione purtroppo non è migliorata, mi sembra anzi di essere ancora più in alto mare. Sono state soprattutto delle situazioni esterne ad avermi agitata, ma è anche la mia inquietudine di fondo che non mi permetterà mai di essere del tutto serena. Ma pazienza, ormai ci sono abituata .

  8. #20
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    13818
    Thanks Thanks Given 
    770
    Thanks Thanks Received 
    542
    Thanked in
    400 Posts

    Predefinito

    Vi ringrazio per i commenti , mi conoscete bene ormai . Anche Ondine che è nuova del forum ha inquadrato perfettamente il senso del mio scritto.

  9. The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  10. #21
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1369
    Thanks Thanks Given 
    59
    Thanks Thanks Received 
    83
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito

    Per raggiungere la meta è necessario il viaggio...che, come si sa, è la cosa più importante.
    La meta da raggiungere è il viaggio stesso.

  11. The Following 2 Users Say Thank You to maclaus For This Useful Post:


  12. #22
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10189
    Thanks Thanks Given 
    368
    Thanks Thanks Received 
    409
    Thanked in
    290 Posts

    Predefinito

    Passiamo alla prossima poesia, di Amalia Guglielminetti

    Anima errante

    Se il mio signore segue la sua via
    con cuore assorto o con sereno volto,
    sol con sé solo crede andar, raccolto
    nel suo pensier, senz’altra compagnia.
    Ed ei non vede alcuno che lo spia,
    passo passo, alla sua mèta rivolto,
    alcun che sta del suo cuore in ascolto
    e gli parla con tenera follia.
    Ecco: al suo piede un’ombra or lunga or breve
    accanto o dietro o innanzi a lui cammina,
    né mai la stanca quel suo andar sì lieve.
    Essa è colei che troppo sola muore,
    è la notturna anima pellegrina
    che persegue il suo sogno ed il suo amore.

    da Le vergini folli, 1907

  13. #23
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    763
    Thanks Thanks Given 
    558
    Thanks Thanks Received 
    360
    Thanked in
    250 Posts

    Predefinito

    Amalia ha avuto una importante amicizia epistolare con Guido Gozzano, di cui era innamoratissima.
    Questa poesia, con un ritmo che a me sembra molto melodico, quasi un canto, esprime il suo amore "folle" per quest'uomo che sembra ignaro e trascorre i suoi giorni normalmente, senza sapere che una donna lo pensa sempre, lo segue con la mente.
    A volte pensiamo tanto ad una persona che sembra impossibile che questa persona non senti nell'aria l'amore che aleggia intorno a lei, almeno io me lo sono chiesto a volte.

  14. The Following 3 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  15. #24
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    140
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ondine Vedi messaggio
    Amalia ha avuto una importante amicizia epistolare con Guido Gozzano, di cui era innamoratissima.
    Questa poesia, con un ritmo che a me sembra molto melodico, quasi un canto, esprime il suo amore "folle" per quest'uomo che sembra ignaro e trascorre i suoi giorni normalmente, senza sapere che una donna lo pensa sempre, lo segue con la mente.
    A volte pensiamo tanto ad una persona che sembra impossibile che questa persona non senti nell'aria l'amore che aleggia intorno a lei, almeno io me lo sono chiesto a volte.
    amava un uomo che si beava di abbandono e rimpianto, di rose non colte e cose che potevano essere e non sono state...
    in questo trovo più verosimile che quella percepita da Amalia come indifferenza, fosse in realtà da lui coscientemente attuata, per godere del non cogliere.
    l'amore dell'autrice in questo senso è veramente folle, ma nel senso di masochistico, poichè lei pare a sua volta goderne, perseverando.
    entrambi quindi realizzati l'uno nell'altra.
    in sostanza, quello che in genere è l'amore vero!


  16. The Following 4 Users Say Thank You to HOTWIRELESS For This Useful Post:


  17. #25
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1369
    Thanks Thanks Given 
    59
    Thanks Thanks Received 
    83
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito

    Mi piace molto l'interpretazione data da Hot alla poesia... anzi, pensandoci bene, concordo in toto con lui.

    Ma la bellezza di questo componimento, che come ha notato bene Ondine ha un ritmo molto melodico, cantato, è data dalla sua struttura: è il tipico sonetto "perfetto", così come si facevano negli anni d'oro della nostra poetica, il "dolce stilnovo"... (di cui Hot è il massimo studioso vivente...)

    La struttura ABBA ABBA CDC CDC (che è la mia preferita) cadenza in modo perfetto i sentimenti della poetessa verso il suo unico e vero amore... per citare Taine potremmo dire che se "amare è soffrire, non amare è morire"...

  18. The Following 3 Users Say Thank You to maclaus For This Useful Post:


  19. #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ondine Vedi messaggio
    Amalia ha avuto una importante amicizia epistolare con Guido Gozzano, di cui era innamoratissima.
    Questa poesia, con un ritmo che a me sembra molto melodico, quasi un canto, esprime il suo amore "folle" per quest'uomo che sembra ignaro e trascorre i suoi giorni normalmente, senza sapere che una donna lo pensa sempre, lo segue con la mente.
    A volte pensiamo tanto ad una persona che sembra impossibile che questa persona non senti nell'aria l'amore che aleggia intorno a lei, almeno io me lo sono chiesto a volte.
    Grazie Ondine, hai spiegato perfettamente anche il mio sentire, e mi hai fatto comprendere meglio questa poesia e quest'autrice che non conoscevo. L'amore "folle" che accompagna i passi di lui, che pare non accorgersi di tanto ardore, certo riempe la vita di chi lo prova (come giustamente sottolineato da Hot), che però si sente -sola-, e che troppo sola muore. Folle, ma consapevole, impegnata a inseguire un sogno forse irrealizzabile.
    "Mi ammalia ciò ch’è in voi saggio e perverso", scrive la poetessa in un'altra poesia di Vergini Folli, del 1907. Già il titolo della raccolta è potente, fa ... paura!

  20. The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  21. #27
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    140
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da maclaus Vedi messaggio
    Mi piace molto l'interpretazione data da Hot alla poesia... anzi, pensandoci bene, concordo in toto con lui.

    Ma la bellezza di questo componimento, che come ha notato bene Ondine ha un ritmo molto melodico, cantato, è data dalla sua struttura: è il tipico sonetto "perfetto", così come si facevano negli anni d'oro della nostra poetica, il "dolce stilnovo"... (di cui Hot è il massimo studioso vivente...)

    La struttura ABBA ABBA CDC CDC (che è la mia preferita) cadenza in modo perfetto i sentimenti della poetessa verso il suo unico e vero amore... per citare Taine potremmo dire che se "amare è soffrire, non amare è morire"...
    quella struttura non può essere che musicale, rifacendosi agli ABBA e agli ACDC ...



    Mac sei un grande, non posso che ribadirlo. Ma tu che, da musicista valente, hai da sempre captato il senso della musicalità nei miei componimenti, avrai capito che da parte mia sottolineare questo aspetto nella poesia in causa sarebbe stato una banale ovvietà.
    Ecco perchè ho preferito entrare nel merito della "complicazione" dei sentimenti, raccogliendo l'assist dell'amica Ondine.
    Complicazioni che sono esse pure una regola nel mio animo.
    Sento che approfondirò la conoscenza di questa poetessa a me sinora sconosciuta: me ne sento istintivamente attratto.
    Grazie Ondine per averla proposta
    Ultima modifica di HOTWIRELESS; 10-11-2017 alle 11:59 AM.

  22. The Following 3 Users Say Thank You to HOTWIRELESS For This Useful Post:


  23. #28
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1369
    Thanks Thanks Given 
    59
    Thanks Thanks Received 
    83
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito

    "...quella strutture non può essere che musicale, rifacendosi agli ABBA e agli ACDC ..."

    ...ti sono sfuggiti i Toto, Hot...

  24. The Following User Says Thank You to maclaus For This Useful Post:


  25. #29
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4271
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    140
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da maclaus Vedi messaggio
    "...quella strutture non può essere che musicale, rifacendosi agli ABBA e agli ACDC ..."

    ...ti sono sfuggiti i Toto, Hot...
    la prima poesia, nella preistoria, la scrisse Fred Flintstone.

    metrica YABBA DABBA DUU

    Ultima modifica di HOTWIRELESS; 10-11-2017 alle 10:27 PM.

  26. The Following 2 Users Say Thank You to HOTWIRELESS For This Useful Post:


  27. #30
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10189
    Thanks Thanks Given 
    368
    Thanks Thanks Received 
    409
    Thanked in
    290 Posts

    Predefinito

    Amo le poesie o le storie che parlano di amori a senso unico e silenziosi, forse perché ne esistono così poche. Prima di quel "colei che troppo sola muore" non ho percepito tristezza o desolazione nei versi dell'autrice, come se lei accettasse quell'amore non corrisposto come un fatto ineluttabile o fosse appagata dal solo inseguire col pensiero l'oggetto del suo sentimento. Alla fine però la sofferenza traspare, seppure espressa in modo lieve, come qualcosa di naturale.

  28. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


Discussioni simili

  1. 17° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 50
    Ultimo messaggio: 02-27-2016, 12:43 PM
  2. 18° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 38
    Ultimo messaggio: 07-08-2015, 08:38 PM
  3. 13° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 50
    Ultimo messaggio: 09-01-2014, 06:36 PM
  4. 11° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da alessandra nel forum Poesia
    Risposte: 64
    Ultimo messaggio: 04-07-2014, 04:34 PM
  5. 2° Poeticforum - Le poesie che amiamo
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 66
    Ultimo messaggio: 01-10-2012, 06:44 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •