Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Parole stonate 3

  1. #1
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito Parole stonate 3

    Eccoci qui ancora una volta per proporre i testi di canzone che desideriamo commentare... una proposta a ciascuno e poi procediamo con i commenti, come sempre!

  2. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  3. #2
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    937
    Thanks Thanks Given 
    643
    Thanks Thanks Received 
    427
    Thanked in
    297 Posts

    Predefinito Cesaria Evora

    Tempo e silenzio

    Una casa nel cielo
    Un giardino nel mare
    Un'allodola nel tuo petto
    Incominciare di nuovo
    Un desiderio di stelle
    Un battere di passero
    Un'isola nel tuo letto
    Un tramonto del sole
    Tempo e silenzio
    Grida e canti
    Cieli e baci
    Voce e dolore
    Nascere nel tuo riso
    Crescere nel tuo pianto
    Vivere sulle tue spalle
    Morire nelle tue braccia

  4. #3
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Buongiorno buongiorno io sono Francesco
    io ero un bambino che rideva sempre
    ma un giorno la maestra dice oggi c'è tema
    oggi fate il tema, il tema sul papà
    io penso è uno scherzo sorrido e mi alzo
    le vado vicino ero contento
    le dico non ricordo mio padre è morto presto
    avevo solo tre anni non ricordo non ricordo
    lei sa cosa mi dice neanche mi guardava
    beveva il cappuccino non so con chi parlava
    dice "qualche cosa qualcosa ti avran detto
    ora vai a posto e lo fai come tutti gli altri"
    puttana puttana, puttana la maestra
    puttana puttana, puttana la maestra
    io sono andato a posto ricordo il foglio bianco
    bianco come un vuoto per vent'anni nel cervello
    e poi ho pianto non so per quanto ho pianto
    su quel foglio bianco io non so per quanto ho pianto
    brilla brilla la scintilla brilla in fondo al mare
    venite bambini venite bambine e non lasciatela annegare
    prendetele la mano e portatela via lontano
    e datele i baci e datele carezze e datele tutte le energie
    Cadono le stelle è buio e non ci vedo e la primavera
    è come l'inverno il tempo non esiste neanche l'acqua del mare
    e l'aria non riesco a respirare
    e a dodici anni ero quasi morto
    ero in ospedale non mangiavo più niente
    e poi pulivo i bagni, i vetri e i pavimenti
    per sei sette anni seicento metri quadri
    tadanatadadana
    e il mio capo il mio capo mi ha salvato
    li ci sono giochi se vuoi puoi giocare il padre è solo un uomo
    e gli uomini son tanti scegli il migliore seguilo e impara
    buongiorno buongiorno io sono Francesco
    questa mattina mi sono svegliato presto
    in fondo in quel vuoto io ho inventato un mondo
    sorrido prendo un foglio scrivo viva Francesco
    brilla brilla la scintilla brilla in fondo al mare
    venite bambini venite bambine e non lasciatela annegare
    prendetele la mano e portatela via lontano
    e datele i baci e datele carezze e datele tutte le energie
    venite bambini venite bambine
    e ditele che il mondo può essere diverso
    tutto può cambiare la vita può cambiare
    e può diventare come la vorrai inventare
    ditele che il sole nascerà anche d'inverno
    che la notte non esiste guarda la luna
    ditele che la notte è una bugia
    che il sole c'è anche c'è anche la sera

    Tricarico

  5. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5816
    Thanks Thanks Given 
    1217
    Thanks Thanks Received 
    418
    Thanked in
    251 Posts

    Predefinito

    Il Suonatore Jones (F. De Andrè)

    In un vortice di polvere
    gli altri vedevan siccità,
    a me ricordava
    la gonna di Jenny
    in un ballo di tanti anni fa.


    Sentivo la mia terra
    vibrare di suoni, era il mio cuore
    e allora perché coltivarla ancora,
    come pensarla migliore.

    Libertà l'ho vista dormire
    nei campi coltivati
    a cielo e denaro,
    a cielo ed amore,
    protetta da un filo spinato.

    Libertà l'ho vista svegliarsi
    ogni volta che ho suonato
    per un fruscio di ragazze
    a un ballo,
    per un compagno ubriaco.

    E poi se la gente sa,
    e la gente lo sa che sai suonare,
    suonare ti tocca
    per tutta la vita
    e ti piace lasciarti ascoltare.

    Finii con i campi alle ortiche
    finii con un flauto spezzato
    e un ridere rauco
    ricordi tanti
    e nemmeno un rimpianto.

  6. The Following User Says Thank You to SALLY For This Useful Post:


  7. #5
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Dove sono finiti gli altri cantanti del coro?

  8. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  9. #6
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Bene, per ora iniziamo a commentare, sperando che nel frattempo gli animi si riscaldino

    Tempo e silenzio

    Una casa nel cielo
    Un giardino nel mare
    Un'allodola nel tuo petto
    Incominciare di nuovo
    Un desiderio di stelle
    Un battere di passero
    Un'isola nel tuo letto
    Un tramonto del sole
    Tempo e silenzio
    Grida e canti
    Cieli e baci
    Voce e dolore
    Nascere nel tuo riso
    Crescere nel tuo pianto
    Vivere sulle tue spalle
    Morire nelle tue braccia

    Cesaria Evora

  10. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  11. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5816
    Thanks Thanks Given 
    1217
    Thanks Thanks Received 
    418
    Thanked in
    251 Posts

    Predefinito

    Che bellissime parole questa canzone, cieli, mari, allodole, passeri, isole, tramonti....tempo e silenzio, ha un tremendo odore di libertà!!!

  12. The Following User Says Thank You to SALLY For This Useful Post:


  13. #8
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    937
    Thanks Thanks Given 
    643
    Thanks Thanks Received 
    427
    Thanked in
    297 Posts

    Predefinito

    Questa canzone è piena di metafore, tutte molto visive, mi piacciono i testi descrittivi, visivi.
    Mi piacciono moltissimo le parole usate, è vero quello che dice Sally, esprimono libertà.
    Mi colpisce soprattutto l'ultima strofa:
    Nascere nel tuo riso
    Crescere nel tuo pianto
    Vivere sulle tue spalle
    Morire nelle tue braccia
    Questo è l'ammmmmmore!

  14. The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  15. #9
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    L'amore descritto attraverso immagini semplici, concrete e fortemente evocative. Efficaci più di qualsiasi descrizione articolata.
    Scritto da una persona innamorata, credo.

  16. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  17. #10
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Cambiamo decisamente genere di romanticismo

    Buongiorno buongiorno io sono Francesco
    io ero un bambino che rideva sempre
    ma un giorno la maestra dice oggi c'è tema
    oggi fate il tema, il tema sul papà
    io penso è uno scherzo sorrido e mi alzo
    le vado vicino ero contento
    le dico non ricordo mio padre è morto presto
    avevo solo tre anni non ricordo non ricordo
    lei sa cosa mi dice neanche mi guardava
    beveva il cappuccino non so con chi parlava
    dice "qualche cosa qualcosa ti avran detto
    ora vai a posto e lo fai come tutti gli altri"
    puttana puttana, puttana la maestra
    puttana puttana, puttana la maestra
    io sono andato a posto ricordo il foglio bianco
    bianco come un vuoto per vent'anni nel cervello
    e poi ho pianto non so per quanto ho pianto
    su quel foglio bianco io non so per quanto ho pianto
    brilla brilla la scintilla brilla in fondo al mare
    venite bambini venite bambine e non lasciatela annegare
    prendetele la mano e portatela via lontano
    e datele i baci e datele carezze e datele tutte le energie
    Cadono le stelle è buio e non ci vedo e la primavera
    è come l'inverno il tempo non esiste neanche l'acqua del mare
    e l'aria non riesco a respirare
    e a dodici anni ero quasi morto
    ero in ospedale non mangiavo più niente
    e poi pulivo i bagni, i vetri e i pavimenti
    per sei sette anni seicento metri quadri
    tadanatadadana
    e il mio capo il mio capo mi ha salvato
    li ci sono giochi se vuoi puoi giocare il padre è solo un uomo
    e gli uomini son tanti scegli il migliore seguilo e impara
    buongiorno buongiorno io sono Francesco
    questa mattina mi sono svegliato presto
    in fondo in quel vuoto io ho inventato un mondo
    sorrido prendo un foglio scrivo viva Francesco
    brilla brilla la scintilla brilla in fondo al mare
    venite bambini venite bambine e non lasciatela annegare
    prendetele la mano e portatela via lontano
    e datele i baci e datele carezze e datele tutte le energie
    venite bambini venite bambine
    e ditele che il mondo può essere diverso
    tutto può cambiare la vita può cambiare
    e può diventare come la vorrai inventare
    ditele che il sole nascerà anche d'inverno
    che la notte non esiste guarda la luna
    ditele che la notte è una bugia
    che il sole c'è anche c'è anche la sera

    Tricarico

  18. #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5816
    Thanks Thanks Given 
    1217
    Thanks Thanks Received 
    418
    Thanked in
    251 Posts

    Predefinito

    Tristissima questa canzone di Tricarico, ho letto che è autobiografica, in quanto perse il padre che era un bambino.....certo hanno censurato il termine che lui ha dato alla maestra, ma francamente è stato anche gentile, la sensibilità di un bambino è amplificata quando subisce certe perdite, al contrario di quella sedicente maestra.

  19. The Following 2 Users Say Thank You to SALLY For This Useful Post:


  20. #12
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    937
    Thanks Thanks Given 
    643
    Thanks Thanks Received 
    427
    Thanked in
    297 Posts

    Predefinito

    Ricordo che quando uscì questa canzone mi commossi e la ascoltavo spesso in radio.
    La cosa che mi colpiva in particolare era come Francesco sapeva raccontare la drammaticità della sua storia con un testo semplice e una musica molto orecchiabile, sembra una filastrocca, tant'è che facevo caso che veniva spesso usata come canzone nei giochi dei bambini nei campi scuola o negli oratori.
    In realtà per me è molto triste.

  21. The Following 2 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  22. #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5816
    Thanks Thanks Given 
    1217
    Thanks Thanks Received 
    418
    Thanked in
    251 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ondine Vedi messaggio
    Ricordo che quando uscì questa canzone mi commossi e la ascoltavo spesso in radio.
    La cosa che mi colpiva in particolare era come Francesco sapeva raccontare la drammaticità della sua storia con un testo semplice e una musica molto orecchiabile, sembra una filastrocca, tant'è che facevo caso che veniva spesso usata come canzone nei giochi dei bambini nei campi scuola o negli oratori.
    In realtà per me è molto triste.
    Io c'ho messo un pò a sapere che era una canzone tristissima...quando mi decisi ad ascoltare le parole..perchè veramente veniva usata in contesti allegri, ironici o per prendere in giro chi si chiamava Francesco...sono rimasta malissimo quando l'ho capita!

  23. #14
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SALLY Vedi messaggio
    Io c'ho messo un pò a sapere che era una canzone tristissima...quando mi decisi ad ascoltare le parole..perchè veramente veniva usata in contesti allegri, ironici o per prendere in giro chi si chiamava Francesco...sono rimasta malissimo quando l'ho capita!
    Io la conosco da parecchio tempo, ma non avevo mai ascoltato tutto il testo. Ricordavo la prima strofa, già triste di suo, e gli davo ragione per come apostrofava la maestra, ma tutto sommato pensavo che Francesco avesse preso bene la cosa e che il suo ricordo infantile finisse qui.
    Di recente l'ho ascoltata bene fino alla fine, e disgraziatamente mi trovavo in treno. Quando ascolto canzoni che mi fanno piangere (o ridere da sola) mi trovo spesso in treno. Mai da sola in casa, in modo che nessuno mi veda.
    E' così facile ferire un bambino, bisogna essere particolarmente sensibili, cercare di percepire la fragilità anche quando non si nota troppo. Non è semplice, ma qui non riesco a scusare la maestra, il suo gesto è stato quello di una persona arida.

  24. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  25. #15
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10387
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    479
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Siamo arrivati alla terza, bellissima proposta, ma non vorrei fosse l'ultima ...

    Il Suonatore Jones (F. De Andrè)

    In un vortice di polvere
    gli altri vedevan siccità,
    a me ricordava
    la gonna di Jenny
    in un ballo di tanti anni fa.


    Sentivo la mia terra
    vibrare di suoni, era il mio cuore
    e allora perché coltivarla ancora,
    come pensarla migliore.

    Libertà l'ho vista dormire
    nei campi coltivati
    a cielo e denaro,
    a cielo ed amore,
    protetta da un filo spinato.

    Libertà l'ho vista svegliarsi
    ogni volta che ho suonato
    per un fruscio di ragazze
    a un ballo,
    per un compagno ubriaco.

    E poi se la gente sa,
    e la gente lo sa che sai suonare,
    suonare ti tocca
    per tutta la vita
    e ti piace lasciarti ascoltare.

    Finii con i campi alle ortiche
    finii con un flauto spezzato
    e un ridere rauco
    ricordi tanti
    e nemmeno un rimpianto.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Parole stonate 2
    Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 10-02-2017, 06:22 PM
  2. Parole stonate
    Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
    Risposte: 56
    Ultimo messaggio: 08-07-2017, 10:55 PM
  3. Usare le parole appropriate.
    Da Reid nel forum Amici
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 12-22-2015, 01:06 PM
  4. Parole
    Da Apart nel forum Salotto letterario
    Risposte: 141
    Ultimo messaggio: 05-11-2011, 03:57 PM
  5. Goldoni,Luca - Non ho parole
    Da SALLY nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-08-2010, 11:37 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •