Un divertentissimo libro i cui proventi sono a favore di Casa Oz. Un libro divertente,ma con un animo profondo racconta la storia di diventare genitori e fa un confronto tra l’essere stati bambini ed avere dei bambini.il confronto è principalmente generazionale fino a raggiungere quello economico,tratta argomenti che toccano tutti la paura di crescere, del futuro e sulla paura di diventare genitori….questo soprattutto diventa su salto verso l’ignoto ed un burrone senza fondo…quanto si vorrebbe che i figli nascessero con il libretto d’istruzioni!io non ho figli,ma ho trovato questo libro assolutamente fantastico,divertente,ironico e piacevole,insomma una lettura che non può stancare.