Mi e' passato tra le mani questo libro, che per caso ho visto esposto, si tratta di un libro rieditato nel 2016, narra fatti risalenti approssimativamente all'anno 1975 (comunque il libro riporta le date precise che sono scaglionate in un certo lasso di tempo), fare una recensione di questo libro non e' facile, quindi cerchero' di dare una descrizione oggettiva il piu' possibile corrispondente alla realta' in modo che i lettori capiscano di cosa si tratta.
E' ben inteso che il libro riporta avvenimenti reali, dunque nel 1975 (circa) il demonio e per l'esattezza un certo numero di demoni dell'inferno, ben identificati con ognuno il proprio nome (per volere e quindi su ordine della Madonna e della Trinita'), furono costretti (badate bene, contro la loro volonta') a dare testimonianza sull'esistenza dell'inferno e sul modo in cui il demonio esercita l'influenza sul mondo e quindi in maniera diretta sugli uomini, dando le motivazioni per i quali gli uomini vengono diretti all'inferno dopo essere stati giudicati (motivazione dell'incarico dato ai demoni e' quello del salvataggio delle anime per quanto possibile). Il libro riporta la descrizione dettagliata dell'esorcismo noto come "Avvisi dall'altro mondo", i demoni parlano per tramite di una donna indemoniata, indicata da loro come "strumento" per l'esecuzione dell'incarico dato direttamente dal Cielo (c'e' una breve biografia della donna indemoniata), ci sono le testimonianze e i nomi, ci sono i riferimenti temporali, in un'intervista dell'epoca, parla anche l'allora Cardinale Joseph Ratzinger (che in seguito verra' nominato Papa), oltre che altri Cardinali dell'epoca, che rispondono a varie domande, tutte a chiarimento della questione. La maggior parte del libro riguarda i discorsi dei demoni fatti ai sacerdoti, che ne hanno preso abilmente nota (sono riportate anche le invocazioni dei sacerdoti durante l'esorcismo, il quale per essere concluso ha richiesto molti giorni). La cosa piu' interessante e principale sono comunque i discorsi dei demoni, che hanno come oggetto molti argomenti riguardanti la chiesa e gli uomini, tutti argomenti interessanti e riportati in maniera magistrale. Ci sono vari riferimenti provenienti dalla predicazione di Gesu' Cristo e del Vangelo, a questi viene data dai demoni spiegazione pratica (ho notato l'esattezza di questi ultimi riportati in maniera precisa dall'inizio alla fine del libro). Gli argomenti non sono mai ripetitivi e non stancano il lettore. Penso che qui ci sia scritto qualcosa che va oltre l'ordinario, alcune cose non si dimenticano e restano impresse alcuni dei fatti narrati sono terribili e servono da monito per gli uomini, qui NON si parla per misteri come nella Bibbia. (in un frammento viene riportato: la giustizia di Dio e' atroce).
Riferimenti dal libro:
Nella copertina del libro si dice: durante un esorcismo fu detto ad un gruppo di sacerdoti che "la Madre di Dio desidera che questo 'Maledetto libretto sudicio' o 'brandello sporco' (per i demoni s'intende) abbia tutta la pubblicita'. Descrizione testuale delle seconda parte della copertina.
Il libro viene introdotto con la seguente descrizione a cura di Bonaventura Meyer:
25 aprile 1977:"... Neppure per le piccole testimonianze non hanno ammesso in ALTO che siano false. Pero' se qualcuno non ci crede, noi (demoni dell'inferno) ne siamo felici..."
18 giugno 1977:"... Noi (demoni dell'inferno) avevamo sperato, che il libro si sfacesse prima che fosse bene divulgato. Ma questo straccio sporco se l'ha svignata ugualmente. Ahime', ma soltanto perché quelli in ALTO lo volevano. In vista umana lo straccio (Avvisi dall'altro mondo) non sarebbe riuscito a passare..."
13 luglio 1977:"... LEI (la SS. Vergine) ... e la Trinita' ... lasciano dire: E' triste che ESSI dovettero cosi' tanto lasciar parlare i demoni, dato che non si crede ai graziati..."
01/11/1977