Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

 Ernesto

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Samperi, Salvatore - Ernesto

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19749
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    346
    Thanks Thanks Received 
    1010
    Thanked in
    648 Posts

    Predefinito Samperi, Salvatore - Ernesto

    Nella Trieste del 1911, il 16enne Ernesto vive con la madre nella casa amministrata dagli zii e tutori Giovanni e Regina. Poco interessato allo studio del violino, molto supeficialmente di idee socialiste, ebreo di scarsa fede, Ernesto lavora in qualità di praticante di commercio presso Carlo Wilder, velleitario scrittore e venditore di farina all'ingrosso. Incaricato di tenere i conti e di dirigere gli operai al lavoro, il giovanottello fa amicizia con un facchino 28enne che non fatica molto a sedurlo e convincerlo a provare i piaceri omosessuali. Più per l'innata pigrizia che per fuggire a quel nuovo amico particolare, Ernesto si fa licenziare da Wilder. Ripreso lo studio del violino e il gusto per le compagnie borghesi, Ernesto in occasione di un concerto fa amicizia con Emilio Luzzato, un suo coetaneo e, improvvisatosi maestro, incomincia a frequentare la ricchissima famiglia ebrea. In casa Luzzato il nuovo venuto diviene pomo della discordia tra Emilio, detto Ilio, e la sorella gemella, Rachele. Passando al di sopra delle proprie contorte esperienze sessuali, stimolato dalla famiglia, felice di una così alta conquista, Ernesto finisce per legarsi a Rachele che gli verrà offerta in sposa.

    Tratto da un romanzo autobiografico incompiuto e pubblicato postumo di Umberto Saba che porta il medesimo titolo è un film sorprendente per come tratta l'argomento dell'omosessualità e della identificazione sessuale nell'adolescenza, siamo nel 1978 ne le scene esplicite di rapporti sessuali tra un uomo adulto e un adolescente sono sicuramente anticipatorie per i tempi. Tanto anticipatore che penso sia un film pochissimo visto. Non ho letto il romanzo per cui non posso fare un confronto ma il film di Samperi è senz'altro molto interessante e con un cast di tutto rispetto.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Saba, Umberto - Ernesto
    Da pigreco nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-26-2013, 12:22 PM
  2. Sabato, Ernesto - Il tunnel
    Da swann nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 01-05-2012, 10:18 AM
  3. Guevara de la Serna, Ernesto detto "Che" - Latinoamericana
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 05-25-2011, 08:19 PM
  4. Sabato, Ernesto
    Da sergio Rufo nel forum Autori
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 12-02-2010, 10:34 PM
  5. Samperi, Salvatore - Fotografando Patrizia
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-31-2009, 04:18 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •