Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

L'ispettore

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Gogol, Nikolaj - L'ispettore

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18938
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito Gogol, Nikolaj - L'ispettore

    «Bel lavoro! Ce n'è per tutti, e piú di tutti per me! » È il benevolo commento dello zar Nikolaj Pavlovic dopo aver assistito, il 19 aprile 1836, alla prima dell'Ispettore di Gogol' al teatro Alessandrino di Pietroburgo. In realtà l'imperatore poteva considerarsi al di sopra di quanti la commedia colpiva. Ma è facile immaginare quale effetto produsse quel testo nella Russia del tempo, che vantava la burocrazia piú numerosa e piú corrotta d'Europa. Accusato di aver denigrato la patria e perfino di aver attaccato la religione, Gogol' ebbe forse il dubbio di aver male espresso le proprie idee e non si accontentò di pensare che la reazione era inevitabile conseguenza dell'aver messo il dito su una classe il cui potere non aveva limiti. Volle spiegare, giustificarsi quasi, e in queste condizioni di spirito scrisse All'uscita del teatro dopo la rappresentazione di una nuova commedia e lo Scioglimento de «L 'ispettore » - ambedue presenti in questo volume - che offrono al lettore la possibilità di apprezzare tutte le sfumature dell'opera attraverso le reazioni del pubblico e le spiegazioni che l'autore stesso fornisce per bocca dei personaggi. (quarta di copertina)


    Esiste già una recensione di questa opera insieme ad altre due opere teatrali, con il nome di L'ispettore generale, ma ho voluto inserire questa edizione (Einaudi, Collezione di teatro) perché dedicata tutta all'opera stessa e a quello che poi l'autore scrisse in risposta alle critiche pesanti nei confronti della sua satira. E' sempre la stessa storia, la satira non va mai giù, né ai potenti né alla classe che questa satira coinvolge, in questo caso i disonesti e i corrotti, che nella Russia zarista erano la maggioranza di un apparato burocratico mastodontico e inetto. Opera modernissima, autore geniale, che però si ritirerà nella fede religiosa a causa dell'ostracismo e della non comprensione da parte del pubblico ma soprattutto della classe intellettuale.
    Garantisco che si ride a crepapelle, con l'amaro in bocca, come è giusto che sia quando si colpisce in modo diretto e reale il malcostume.
    Ultima modifica di elisa; 11-04-2017 alle 09:11 AM.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Gogol', Nikolaj - Il naso
    Da GermanoDalcielo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 02-26-2015, 09:03 PM
  2. Gogol', Nikolaj - Il cappotto
    Da Handreaar nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 01-14-2012, 07:21 PM
  3. Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-22-2011, 09:34 PM
  4. Il naso di Nikolaj Gogol
    Da gtt1965 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-19-2011, 10:47 AM
  5. XXIII G.L. - Il cappotto (Nikolaj Gogol)
    Da elisa nel forum Gruppi di lettura
    Risposte: 57
    Ultimo messaggio: 12-12-2009, 01:15 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •