"A New York, Caroline Ferriday sembra avere tutto ciò che desidera, con il suo posto al consolato francese e un nuovo amore all’orizzonte. Ma il mondo di Caroline cambia per sempre quando, nel settembre del 1939, l’esercito di Hitler invade la Polonia e minaccia di arrivare in Francia. A un oceano di distanza da Caroline, Kasia Kuzmerick, un’adolescente polacca, sente la propria spensierata giovinezza scomparire mentre si dà da fare nel suo ruolo di corriere per il movimento di resistenza. Per l’ambiziosa giovane dottoressa tedesca Herta Oberheuser, un annuncio per una posizione di medico al servizio del governo a Ravensbrück, il famigerato campo di concentramento nazista per sole donne, sembra il biglietto vincente per abbandonare una vita di desolazione..."

Basato su una storia vera, bellissimo per chi ama il genere, ovviamente!
Tre ragazze nel 1939, una polacca, una tedesca e una americana. La storia farà sì che le loro storie alla fine si intreccino.
Non riuscivo a interromperlo, ogni minuto era buono per proseguire la lettura.

P.S. come spesso accade, il titolo dell'edizione in inglese è semplicemente perfetto, il titolo in italiano non ha alcuna attinenza con il contenuto del libro.