Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Leggere Lolita a Teheran

Mostra risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: Nafisi, Azar - Leggere Lolita a Teheran

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18921
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito Nafisi, Azar - Leggere Lolita a Teheran

    Saggio letterario, autobiografia, testimonianza.
    Leggere Lolita a Teheran ha più sfaccettature e si fa leggere volentieri perchè l'autrice è un personaggio a tutto tondo.
    Insegnante universitaria di letteratura contemporanea nell'Iran della rivoluzione khomeinista l'autrice riesce, attraverso la letteratura, a tenere in piedi quella fiammella di spirito libero e dignità coinvolgendo un gruppo di studentesse che anche attraverso l'aiuto di Lolita, Jane Eyre e Il grande Gatsby non si lasceranno abbattere da un regime cieco e violento.
    Da leggere assolutamente

  2. #2
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    E' da un pò di tempo in lista d'attesa!

    Dimmi, la lettura è scorrevole, non risulta eccessivamente pesante? Perchè questo era il mio unico dubbio

  3. #3
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18921
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito

    La lettura è molto scorrevole anche perchè è strutturato in modo che anche le critiche letterarie siano viste come una parte della storia. Almeno a me non ha mai annoiato durante la lettura, anche perchè la vicenda ti prende e vuoi sapere come vanno avanti le cose, quasi come un romanzo.

  4. #4
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Bene bene! Ti ringrazio!Al prossimo giro in biblioteca me lo accaparro!

  5. #5
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Assolutamente d'accordo con Elisa .....su tutto!!!!!
    La figura di questa insegnante che, nonostante un regime che tende a mortificare gli individui (e soprattutto le donne), riesce a stimolare le menti di giovani studentesse, restituendo loro una giusta ottica di valutazione della società che le circonda,.....non può che suscitare ammirazione e coinvolgimento!
    Veramente un libro da non perdere!!!!

  6. #6
    Eclectic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    (MN)
    Messaggi
    4188
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Gran bel libro! Ho voluto centellinarlo, mi sono gustata il contenuto come difficilmente mi capita con altre letture. Uno straordinario malinconico libro sulla libertà, sull'amicizia. Un'evocazione della patria perduta. L'esperienza terapeutica della letteratura. La letteratura che per noi appassionati lettori è un hobby diventa in quella realtà una via di fuga verso la libertà!
    Ognuno può trovare importanti e gratificanti spunti di riflessione sia sulla nostra società che sulla propria individualità....STUPENDO! Leggetelo!!!

    (scusate per il topic aperto...qst non l'avevo trovato....sorry )

  7. #7
    Cicciofila Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    473
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Mi ha sempre incuriosita per il titolo,
    ma non sapevo neppure di che parlasse,
    ora l'ho segnato sull'agendina!

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    263
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    E' un libro stupendo, coinvolgente. Le difficoltà delle donne in quel regime e la loro forza, la loro voglia di non sottostare a regole inconcepibili e ingiuste.

    Leggendo libri come questo mi rendo conto che cose che per noi sono scontate e normali come poter scegliere il libro che vogliamo leggere, per altri possono essere un pericolo. Sarà una riflessione banale ma mi capita di pensarci solo attraverso queste storie.

  9. #9
    Curly member
    Data registrazione
    Mar 2008
    Località
    MILANO
    Messaggi
    192
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sabry Vedi messaggio
    E' un libro stupendo, coinvolgente. Le difficoltà delle donne in quel regime e la loro forza, la loro voglia di non sottostare a regole inconcepibili e ingiuste.

    Leggendo libri come questo mi rendo conto che cose che per noi sono scontate e normali come poter scegliere il libro che vogliamo leggere, per altri possono essere un pericolo. Sarà una riflessione banale ma mi capita di pensarci solo attraverso queste storie.
    Quello che dici non è affatto banale!

    Oltretutto mi ha stupito come quelle donne iraniane riuscissero a trovare delle somiglianze tra la loro situazione e quella dei personaggi dei romanzi che leggevano, lontani anni luce dal loro contesto storico e culturale...

    Mi ha fatto venire voglia di leggere Lolita e cambiare parere su Jane Eyre.

  10. #10
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18921
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito

    La cosa bella di questo libro è proprio questa: quella che ti fa apprezzare il valore di cose che noi diamo per scontate, la libertà di leggere un libro per noi è normale ma nell'Iran degli ayatolollah è una trasgressione gravissima.

  11. #11
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    747
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    200
    Thanks Thanks Received 
    142
    Thanked in
    95 Posts

    Predefinito

    Lo sto leggendo in questi giorni e mi piace molto, fa riflettere. Comunque mi sono accorta che c'è un doppione di questo libro: è stato recensito in due topic diversi.

  12. #12
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    747
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    200
    Thanks Thanks Received 
    142
    Thanked in
    95 Posts

    Predefinito

    Azar Nafisi è una professoressa di letteratura all’università di Teheran. Ama Nabokov, Jane Austen, Henry James, Francis Scott Fizgerald. Ma ciò che ama di più è confrontarsi liberamente con gli altri, parlare di letteratura con i suoi studenti, camminare a testa alta e senza imposizioni o proibizioni nella sua città. Ma purtroppo intorno a lei l’Iran vive un periodo di forte instabilità: la rivoluzione di Comeini ha prodotto nel Paese un forte passo indietro nei diritti civili e sociali, ha trasformato un Paese all’avanguardia per cultura ed emancipazione in un luogo malsicuro in cui le donne non sono libere di stringere la mano ad un uomo, in cui chi corre sulle scale dell’università viene segnalata all’autorità, in cui chi non porta il velo e non si adegua viene ostracizzata.
    Nei seminari segreti che organizza a casa sua, nei quali discute di letteratura con le sue studentesse migliori, Azar Nafisi analizza i libri proibiti, quelli troppo occidentalizzati e quindi contrari all’Islam e alla rivoluzione, ed intanto si confronta con i problemi delle sue ragazze, con l’incertezza, le umiliazioni, l’ignoranza e la grettezza di molti uomini. E noi entriamo con lei in questo Paese così culturalmente ricco eppure tanto vessato dal fondamentalismo e dagli intrighi del potere. Il quadro che Azar Nafisi ci dipinge è forte, appassionato eppure obiettivo, perciò ci permette di avere un’idea, sebbene limitata nel tempo, della condizione della società e della cultura in Iran negli anni 90. E la riflessione sui fenomeni integralisti che viviamo oggi è d’obbligo: fare la rivoluzione non sempre vuol dire fare il bene del proprio popolo… e come si può far bene al proprio popolo se gli si nega la cultura?
    La lettura di questo libro è stata per me fonte di riflessione, nonché di arricchimento culturale: oltre agli spunti sulla situazione iraniana, infatti, ho molto gradito i tanti riferimenti letterari ai classici che la professoressa Nafisi ama ed insegna ai suoi studenti: di certo approfitterò delle sue critiche letterarie per prendere spunto per prossime letture. L’unica pecca che devo attribuire, mio malgrado, a questo libro è la poca organicità storica: per chi sa poco della storia politica dell’Iran della fine del Novecento non è agevole inquadrare il periodo ed il succedersi di eventi e personaggi. Tuttavia il “problema” è superabile con una piccola ricerca in internet e con un’attenzione particolare durante la lettura. Lo consiglio, dunque, perché presenta uno spaccato di una cultura che conosciamo troppo poco e che può essere utile per non ripetere gli stessi errori.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Nabokov, Vladimir - Lolita
    Da pokypoky nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 69
    Ultimo messaggio: 05-18-2017, 09:59 AM
  2. Leggere e rileggere.....
    Da Palmaria nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 03-20-2010, 02:19 AM
  3. Leggere a voce alta
    Da Palmaria nel forum Salotto letterario
    Risposte: 45
    Ultimo messaggio: 03-28-2008, 03:51 PM
  4. egidio.nev - leggere per riflettere
    Da EgidioN nel forum Presentazioni: ecco dove ti puoi presentare
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 01-19-2008, 08:53 PM
  5. i libri da leggere? non concordo ...
    Da Minnie nel forum Salotto letterario
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 11-16-2007, 09:59 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •