Nel North Carolina di fine anni 20, George Pemberton e la moglie Serena, donna affascinante e dal carattere forte, portano avanti una fiorente industria di legname. Giovani, innamorati, passionali, intraprendenti e disposti a tutto: il mondo è ai loro piedi, e di fronte a sé vedono una lunga vita di felicità divisa solo fra una famiglia numerosa e il loro impero economico. Ma l’impossibilità di avere figli e il desiderio di lui di aiutare il bambino (non riconosciuto) nato da una relazione prematrimoniale con una ragazza del paese mineranno le fondamenta della loro relazione, trasformando la passione amorosa in forza distruttiva.

Bradley Cooper e Jennifer Lawrence in questi anni sono LA coppia del cinema Holliwoodiano, e anche questo film conferma la loro bravura. In quanto alla pellicola, ci sono momenti in cui la potenza dei sentimenti riesce a raggiungere un bell’apice, ma ce ne sono purtroppo altri in cui sembra che la regista galleggi sugli eventi e sui contrasti fra i personaggi, senza penetrarli a fondo. Direi NI.