Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Un ospite su questa terra

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Roth, Joseph - Tarabas. Un ospite su questa terra

Hybrid View

Messaggio precedente Messaggio precedente   Messaggio successivo Messaggio successivo
  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2518
    Thanks Thanks Given 
    126
    Thanks Thanks Received 
    403
    Thanked in
    223 Posts

    Predefinito Roth, Joseph - Tarabas. Un ospite su questa terra

    Quello che mi colpisce nei libri di Joseph Roth è soprattutto la sua scrittura. La sua capacità di descrivere fatti semplici, quasi banali che già altri scrittori hanno descritto mille volte prima di lui e riuscire a farlo con immagini nuove, sorprendenti e inaspettate. Come un cuoco che con i soliti quattro ingredienti poveri a disposizione riesce a creare non solo un piatto nuovo, ma anche un piatto degno della tavola di un Re.
    Ecco quando inizio a leggere un libro di Roth metto sempre in conto di venire sorpresa, perché so che quando meno me lo aspetto lui mi tirerà fuori una descrizione che mi farà interrompere per un attimo la lettura. Una descrizione che mi lascerà a bocca aperta nonostante la sua semplicità e che dopo averla letta mi sembrerà quasi ovvia. Ma solo dopo averla letta e questo mi fa capire ogni volta perché non sarò mai una scrittrice!
    Veniamo a questo libro tanto breve quanto denso che mi ha lasciato molti punti interrogativi e mi ha costretto a pormi tante domande. Tarabas è un giovane russo di famiglia agiata – ma di questa famiglia ci viene parlato solo nella parte finale del libro – turbolento, violento e insofferente verso i suoi simili tranne quelli che come lui non amano la vita. E’ un uomo che ama solo la guerra e la violenza e a cui un giorno una zingara predice un destino singolare “…io leggo nella sua mano che lei è un assassino e un santo!”.
    Durante la guerra prima e poi nella confusione succeduta alla Rivoluzione d’Ottobre Tarabas diventa davvero uno spietato assassino. Di tanto in tanto le parole della zingara gli tornano in mente perché nonostante tutta la sua violenza è un uomo incredibilmente superstizioso. E tutta la sua violenza, tutta la sua baldanza viene sempre meno alla vista di un ebreo dai capelli rossi…
    A leggere queste pagine – soprattutto quelle su un improvvisato pogrom contro gli ebrei della cittadina di Koropta – vengono i brividi a pensare a quello che di lì a qualche anno sarebbe successo davvero. Ho trovato denso il libro anche per tutto quello che vi ho “letto” (magari sbagliando) di non-scritto. Tarabas mi è sembrato infatti il simbolo di quella violenza che di lì a poco per alcuni anni sconvolse il mondo.
    Il suo “cambiamento” non ha niente di grandioso, non è frutto di un’illuminazione religiosa, né tantomeno di una presa di coscienza delle atrocità commesse. E’ piuttosto come se la sua violenza avesse toccato un apice, un punto oltre il quale non poteva più aumentare e allora avesse scoperto la sua “debolezza”. Quella componente superstiziosa che in Tarabas non viene mai meno è come se alla fine gli facesse capire tutta la debolezza della sua violenza.
    Le pagine finali le ho trovate molto belle, quasi profetiche per quello che – come dicevo prima – sarebbe avvenuto un decennio dopo. E come la violenza di Tarabas anche quella dei nazisti per quanto grande, disumana, e atroce alla fine venne sconfitta.
    Consigliato

  2. The Following User Says Thank You to bouvard For This Useful Post:


  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Roth, Joseph - Giobbe
    Da ayuthaya nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 12-24-2017, 10:22 PM
  2. Roth, Joseph - La Cripta dei Cappuccini
    Da prospero nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 06-13-2016, 08:26 PM
  3. Roth, Joseph - Hotel Savoy
    Da ayuthaya nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-25-2015, 08:54 PM
  4. Roth, Joseph - La tela del ragno
    Da ayuthaya nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-16-2015, 05:20 PM
  5. Guthrie, Woody - Questa è la mia terra
    Da raskolnikoff nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11-14-2007, 08:07 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •