Quarta di copertina: Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale. Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un pò distratta. Ma di una cosa è sicura: ama il suo lavoro. E anche se i suoi superiori non la ritengono tagliata per quel mestiere, Alice resiste a tutto. Fino all'omicidio. Per un medico legale, un sopralluogo sulla scena di un omicidio è lavoro quotidiano. Ma non questa volta. Stavolta, quando Alice entra in quel lussuoso appartamento romano e vede il cadavere della ragazza distesa ai suoi piedi, capisce che non sarà un caso come gli altri. Perchè stavolta conosce la vittima.

Primo libro con protagonista Alice Allevi, mi è piaciuto moltissimo. L'ho trovato molto coinvolgente, scritto bene e scorrevole, a tratti molto divertente. La protagonista è una ragazza normale che vive la sua quotidianità tra alti e bassi e ci si ritrova molto in lei, non è la solita super eroina. Non vedo l'ora di leggere il prossimo libro della serie.