Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 Ninfee Nere

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Bussi, Michel - Ninfee Nere

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2016
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    233
    Thanks Thanks Given 
    35
    Thanks Thanks Received 
    52
    Thanked in
    40 Posts

    Predefinito Bussi, Michel - Ninfee Nere

    "A Giverny, in Normandia, la casa di Monet, e in particolare il giardino e il celeberrimo laghetto delle ninfee più volte ritratto dal grande pittore, sono meta di turisti e appassionati d’arte. È in questo quadro idilliaco che l’ispettore Laurenc¸ Sérénac si trova a dover risolvere il caso dell’omicidio di Jéro^me Morval, insigne chirurgo oftalmologo, trovato ucciso con un bizzarro rituale sulle rive del ruscello fatto costruire da Monet, deviando il corso di un fiume, per alimentare appunto il laghetto delle ninfee. Gli indizi sono pochi e contraddittori, una strana omertà regna in paese, si scava nelle ombre della vittima, nel giro dei mercanti d’arte, si viene a sapere che Morval era un appassionato di impressionismo da anni sulle tracce di un Ninfee di Monet, una misteriosa ipotetica ultima tela del maestro mai ritrovata, ma quanto all’omicida la polizia brancola nel buio. L’unica che sembra disposta a collaborare con le indagini è Stéphanie, la bella maestra di Giverny, di cui l’ispettore puntualmente si innamora. Salvo il fatto che Stéphanie è anche la moglie del sospettato numero uno."

    E' un giallo e in quanto giallo ammetto di non aver capito nulla fino praticamente alla fine! Ovviamente l'effetto è voluto, si intuisce a fine libro che ci sono delle omissioni che, altrimenti, farebbero capire tutto dall'inizio.
    Ho letto recensioni meravigliose, in cui decantavano Bussi e questo libro: non sono pienamente concorde con queste recensioni. E' un bel giallo, particolare l'ambientazione, ma nella prima metà del libro l'ho trovato un pò noioso, ho faticato un pò. Si riprende poi nella seconda metà. Sicuramente interessante l'intreccio, il giallo e come viene poi tutto spiegato alla fine (ovviamente non posso dire nulla al riguardo), ma manca di qualcosa che ti trasporta, che ti faccia restare incollato alle pagine, quel qualcosa che invece, per paragone, ho trovato in Uomini che odiano le donne.

  2. The Following User Says Thank You to Kira990 For This Useful Post:


  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    1281
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    570
    Thanks Thanks Received 
    474
    Thanked in
    314 Posts

    Predefinito

    “Ninfee nere”… che dire di questo giallo francese intriso d’arte e di cultura? Dirò che è davvero singolare, che è inconsueto e che non mi è piaciuto.
    Non è affatto brutto, intendiamoci! E’ solo che non mi ha catturata, non mi ha colpita ed in alcuni punti l’ho trovato assurdamente banale e noioso. Tutto ruota intorno al paesino di Giverny, alla pittura di Monet la cui presenza ingombrante si avverte ancora, anche a distanza di oltre settant’anni. Una serie di morti, tutte inspiegabili e tutte avvenute con lo stesso modus operandi, scuotono la’ordinata routine del paese. C’è una donna, un’anziana ombra nera, che vede e sa tutto, ma che sembra invisibile agli altri, tanto gli occhi si sono abituati a vederla aggirarsi con passo claudicante per le strade tanto conosciute. Quale sarà la chiave di questa storia? Dove porterà il nastro argentato dei ricordi?
    L’atmosfera chiusa del paesino di provincia che i tanti turisti non riescono a portar via, la presenza di Monet e l’ombra della vecchia signora, il concatenarsi degli eventi, la superficialità dell’ispettore… tutto questo contribuisce a dare alle pagine un che di claustrofobico ed un senso di catastrofe imminente e ineluttabile. Nonostante questo, però, la tensione non aumenta quasi mai, è come se nulla svegliasse il lettore dal torpore sonnolento del paese… e il finale, imprevisto ed inaspettato, non getta l’attesa chiarezza sulla storia. Un'altra cosa, poi, non mi permette di dare un giudizio positivo a questo giallo: a me piace – ma è solo questione di gusto personale – che alla fine della lettura di un giallo/thriller il cerchio si chiuda, i pezzi del puzzle si incastrino… qui, però, pur con tutto l’impegno e la condiscendenza possibile, qualcosa proprio non torna.
    Non consiglio né sconsiglio apriori questo libro… se intravedete una minima possibilità che i “difetti” che io vi ho riscontrato possano essere superati e che possa piacervi… dategli una chance. Io, dal canto mio, mi terrò la mia perplessità.


  • Discussioni simili

    1. Munzi , Francesco - Anime nere
      Da elisa nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 01-17-2018, 11:24 AM
    2. Bray Smith, Tara - Farfalle nere
      Da Sandy nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 15
      Ultimo messaggio: 10-01-2011, 01:20 PM
    3. Montaigne, De Michel
      Da sergio Rufo nel forum Autori
      Risposte: 15
      Ultimo messaggio: 10-17-2010, 03:55 PM
    4. Gaiman, Neil - Il cimitero senza lapidi e altre storie nere
      Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 08-25-2009, 11:30 PM
    5. AA.VV. - Anime Nere Reloaded
      Da Alfredo_Colitto nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 4
      Ultimo messaggio: 09-06-2008, 03:27 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •