Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il taglio di Dio

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Deaver, Jeffery - Il taglio di Dio

  1. #1
    Non rinunciare mai
    Data registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    205
    Thanks Thanks Given 
    117
    Thanks Thanks Received 
    85
    Thanked in
    60 Posts

    Predefinito Deaver, Jeffery - Il taglio di Dio

    Trama:
    Diamond District, Manhattan. Jatin Patel, maestro tagliatore di diamanti, giace esanime sul pavimento del suo laboratorio. Pochi metri più in là, una giovane coppia di fidanzati. Hanno caviglie e polsi legati, la gola tagliata. La scena che la squadra di Lincoln Rhyme si trova di fronte, un sabato mattina qualunque nelle stanze della Patel Designs, ha tutti i numeri della classica rapina finita male. Ma per Amelia Sachs qualcosa non torna. I diamanti lavorati non sono stati portati via, e l'assassino si è accanito sulle vittime con una brutalità che suggerisce un movente diverso. Per sposare definitivamente la tesi che dietro all'omicidio si nasconda altro, basta leggere il messaggio sgrammaticato e delirante che il killer ha inviato alla stampa. Non è la prima volta che Rhyme deve entrare nella mente allucinata di un assassino. Se non fosse che la follia del Promittente, così si è firmato, è eguagliata da un'abilità e una lucidità fuori dal comune. Per quanto un errore l'abbia già commesso, un errore che lo potrebbe incastrare.
    Jeffery Deaver lancia la sua sfida, una duplice caccia all'uomo nello spietato mondo del commercio dei diamanti, e si diverte a mettere alla prova il formidabile intuito di Lincoln e Amelia con svolte improvvise e deviazioni di percorso. Nelle pagine dell'ultimo Rhyme, il suo autore ci offre qualcosa di nuovo e inaspettato, l'ingrediente segreto per un thriller perfetto.


    Commento:
    Come spesso accade con Deaver, la storia è partita abbastanza lentamente. Stavo quasi cominciando a rassegnarmi alla delusione, quando finalmente le cose si sono movimentate, in un crescendo di colpi di scena e rivelazioni che le hanno rese sempre più interessanti, per concludersi col botto grazie alla svolta scioccante dell’ultimo capitolo.
    Deaver promosso a pieni voti, anzi a mio parere con questo caso si è avvicinato tantissimo alle origini del ciclo di Rhyme. Per fare un esempio, è certamente bello quando i nostri eroi salvano per un soffio le vittime, però diciamocelo: qualche bella morte violenta e sofferta come quelle di questo libro rende più straziante il racconto e ci fa venire più voglia di vedere il bastardo di turno nelle mani della polizia, anche perché Deaver è bravissimo a farci conoscere e affezionare ai personaggi narrando i loro ultimi istanti, che non sono mai soltanto quello ma un’intera biografia in poche righe.
    Nei romanzi di Deaver si impara quasi sempre qualcosa di nuovo, specialmente nel ciclo di Rhyme dove le ambientazioni sono sempre insolite e ricercate. “Il taglio di Dio” si svolge nell’interessante e poco conosciuto mondo dei diamanti, esplorato ancora una volta con perizia e tanto tecnicismo. Particolare l'idea di dare ad ognuna delle cinque parti della storia il nome di una delle cinque fasi della lavorazione dei diamanti, che in qualche modo rappresentano gli sviluppi del caso. Ho apprezzato tantissimo anche la digressione sui cruciverba e i rebus più complicati, che mi affascinano da sempre e da cui anche Rhyme si è fatto tentare dopo qualche riluttanza.
    Mi è dispiaciuto scoprire l’assassino di Patel e della coppia: odio quando Deaver ti fa adorare un personaggio per poi rivelarti che è l’esatto contrario di ciò che credevi.
    Piccola considerazione: certamente non sono romanzi rosa, però speravo anche solo in un paio di paragrafi in più sulla vita di Lincoln e Amelia da sposati.
    Il finale fa presagire una storia che sarà una bomba. Non so se Deaver ci farà cuocere a fuoco lento e dovremo aspettare qualche altro libro dove continuerà ad aggiungere piccoli tasselli (come ha fatto in questo e nel precedente), ma so che quando arriverà sarà un caso da cardiopalma.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Deaver, Jeffery - Spirali
    Da Ambra nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-18-2018, 10:17 AM
  2. Deaver, Jeffery - La consulente
    Da kikko nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-14-2018, 10:23 PM
  3. Deaver, Jeffery
    Da Minnie nel forum Autori
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 11-23-2015, 11:43 PM
  4. Deaver, Jeffery - L'addestratore
    Da kikko nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-04-2011, 01:55 PM
  5. Deaver, Jeffery - Suspense
    Da Sant'uomo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-30-2008, 05:13 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •