Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sar pi veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Parole stonate 13

  1. #1
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11316
    Thanks Thanks Given 
    1004
    Thanks Thanks Received 
    976
    Thanked in
    696 Posts

    Predefinito Parole stonate 13

    Apriamo il nuovo topic "Parole stonate 13" per commentare i testi delle canzoni che preferiamo, o quelli di cui desideriamo discutere.

    Come sempre, ciascun partecipante propone un testo, poi si commentano uno a uno.

    Buon proseguimento ... musicale

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    402
    Thanks Thanks Given 
    72
    Thanks Thanks Received 
    163
    Thanked in
    98 Posts

    Predefinito

    Propongo come al solito un pezzo molto recente e in questo caso molto leggero nei contenuti, per simpatico (almeno a mio modestissimo avviso).

    STELLA STAI di Umberto Tozzi

    Stai, Stella stai su di me, questa notte come se
    fosse lei, fosse Dio, fosse quello che ero io.
    Polaroid, Stella stai, dolce vento di foulard visto mai, visto mai,
    che mi sospiri di pi, che mi sospiri di blu.

    Stai, Stella stai come lei: meno donna e un po' gay,
    chi lo sa, tanto sei la mia stella. Stella stai,
    corpo a forma di esse, dolce piede sul mio gas, quando
    vo, quando sto,
    per sospirarti di pi, per sospirarti di blu.

    S s s s s s!
    Stai, Stella stai finch c' nei suoi occhi un S.O.S.
    chi mi d brividi, tipo quando al sole stai,
    e la vuoi e ti vuoi e non dormiresti mai,
    Stella stai, stella tu,
    per sospirarti di pi, eh eh,
    per sospirarti di blu, stai, stai, stai, stai.

    Colorando il cielo del sud
    chi viene fuori sei tu, sei tu.
    Colorando un figlio si pu
    dargli i tuoi occhi se no, se no,
    che torno a fare a questa porta?
    Voglio tenerti fra le mie
    braccia, altrimenti torno a lei, lo sai,
    per questo Stella stai.

    Scivola, scivola, scivola, scivola, scivola,
    scivola, scivola, scivola, scivola, scivola!

    Eh, ciao Canad, te ne vai in bicicletta che non sa
    darmi altro che guai, ma ho bisogno anche di te.
    Stella stai su di me, questa notte su di me,
    Stella stai, stella tu
    per sospirarti di pi eh eh,
    per sospirarti di blu.

    S s s s s s s!
    Stai, Stella stai, finch c' nei suoi occhi un S.O.S.
    chi mi d brividi tipo quando al sole stai,
    e la vuoi, e ti vuoi, e non dormiresti mai.
    Stella stai stella tu,
    per sospirarti di pi, eh eh,
    per sospirarti di blu, stai, stai, stai, stai!

    Colorando il cielo del sud
    chi viene fuori sei tu, sei tu.
    Colorando un figlio si pu
    dargli i tuoi occhi, se no, se no,
    che torno a fare a questa porta?
    Voglio tenerti fra le mie
    braccia, altrimenti torno a lei, lo sai,
    per questo Stella stai.

    Scivola, scivola, scivola, scivola, scivola,
    scivola, scivola, scivola, scivola, scivola!

    Per sospirarti di pi stai, stai, stai ...
    Per sospirarti di pi stai, stai, stai ...

  • The Following User Says Thank You to ariano geta For This Useful Post:


  • #3
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11316
    Thanks Thanks Given 
    1004
    Thanks Thanks Received 
    976
    Thanked in
    696 Posts

    Predefinito

    Il testo della carinissima Stella stai, di cui non ho mai capito niente, mi ha indotto a curiosare alla ricerca di testi criptici e, in particolare, sono andata a cercare uno che ne ha scritto diversi: Francesco De Gregori. Ho trovato questa
    Voi la conoscete? E' davvero sua?



    300.000.000 di topi

    Ci sono topi
    tutti in giro, topi tutti intorno,
    topi mattina e sera, topi mattina e giorno.
    Sudici topi lucidi, giocano a nascondino,
    fanno tana nel tronco degli alberi,
    dentro al nostro giardino.
    Ci sono topi sui tuoi capelli,
    dei lunghi topi chiari, topi sui tuoi capelli.
    Ed io ti ho veduto salire sopra un altare
    e dire una messa da topi e per i topi pregare,
    e cucire ho veduto vestiti da sposa, per nozze di piombo,
    e topi gridare e ballare sulla cima del mondo.
    Ci sono topi tutti intorno, topi in Via Frattina,
    traversavano la strada tranquillamente alle undici di mattina.
    Sterminate distese di topi, refrattarie ad ogni sterminio,
    sorridevano dalle finestre tutte d'oro e d'alluminio.
    Erano i topi del magro cuore, seduti ad aspettare,
    il nostro magro cuore.
    Cos ti ho veduto dividere e moltiplicare,
    con trecento milioni di topi da calcolare,
    e trascorrere ho visto fanciulle,
    con le guance di pesca, e pescatori pescare,
    usare occhi per esca.

  • #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    6061
    Thanks Thanks Given 
    1927
    Thanks Thanks Received 
    671
    Thanked in
    385 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Il testo della carinissima Stella stai, di cui non ho mai capito niente, mi ha indotto a curiosare alla ricerca di testi criptici e, in particolare, sono andata a cercare uno che ne ha scritto diversi: Francesco De Gregori. Ho trovato questa
    Voi la conoscete? E' davvero sua?



    300.000.000 di topi

    Ci sono topi
    tutti in giro, topi tutti intorno,
    topi mattina e sera, topi mattina e giorno.
    Sudici topi lucidi, giocano a nascondino,
    fanno tana nel tronco degli alberi,
    dentro al nostro giardino.
    Ci sono topi sui tuoi capelli,
    dei lunghi topi chiari, topi sui tuoi capelli.
    Ed io ti ho veduto salire sopra un altare
    e dire una messa da topi e per i topi pregare,
    e cucire ho veduto vestiti da sposa, per nozze di piombo,
    e topi gridare e ballare sulla cima del mondo.
    Ci sono topi tutti intorno, topi in Via Frattina,
    traversavano la strada tranquillamente alle undici di mattina.
    Sterminate distese di topi, refrattarie ad ogni sterminio,
    sorridevano dalle finestre tutte d'oro e d'alluminio.
    Erano i topi del magro cuore, seduti ad aspettare,
    il nostro magro cuore.
    Cos ti ho veduto dividere e moltiplicare,
    con trecento milioni di topi da calcolare,
    e trascorrere ho visto fanciulle,
    con le guance di pesca, e pescatori pescare,
    usare occhi per esca.


    .....ma sai che non l'ho mai, ma proprio mai sentita... inquietante...

  • #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    6061
    Thanks Thanks Given 
    1927
    Thanks Thanks Received 
    671
    Thanked in
    385 Posts

    Predefinito

    Anch'io pezzo recentissimo... aggiungo che per gli amanti di Vecchioni (io) questo gli ha fatto perdere dei punti, a me sempre stato molto simpatico invece...

    Ippopotami (Roberto Vecchioni )

    Gli ippopotami vivono: e sono molto contenti

    A fotografarli mostrano tutti i denti

    E dimenano i sedere

    Oggi molto pi di ieri

    Gli ippopotami ti sorridono volentieri.



    Si racconta che un tempo eran pallidi ed impulsivi

    Ma era il tempo che c'erano i buoni e i cattivi

    I pi vecchi ogni tanto

    Rimpiangono la fanghiglia

    I pi giovani stanno benissimo in famiglia



    Gli ippopotami non hanno pensieri ma sembrano meditare

    E si dicono tutti che ogni ippopotamo uguale

    Anche tra loro c' chi suda

    Chi scende e chi sale

    Ma un ippopotamo vero resta normale

    Ma un ippopotamo serio resta normale.



    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    D'estate in montagna, d'inverno in riviera

    Li vedi passare vestiti da sera

    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    Discendono il fiume se c' la corrente

    Si stancano poco pochissimo o niente...



    Gli ippopotami ballano quando nessuno li vede

    E ogni tanto ballando ballando si pestano un piede

    Ma si chiedono scusa perch

    Maleducati non son

    E poi quelli che sanno il francese dicon pardon.



    Gli ippopotami non fanno niente, basta la presenza

    Ippopotami non si nasce, si diventa

    E se li vedi con gli occhi socchiusi

    Non vero che stanno a dormire

    Fanno finta per non farsi infastidire.



    Gli ippopotami una volta litigavano con le iene

    Ma anche quelle per loro oramai sono bestie per bene

    E poi questa una libera scelta

    E va rispettata

    Perch l'acqua che hanno bevuto acqua passata

    Tutta l'acqua che hanno bevuto acqua passata.



    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    Galleggiano lenti, rotondi e contenti

    La faccia per e solo quella coi denti

    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    Annusano il vento di terre lontane

    Si accoppiano stanchi contando le lune...



    Gli ippopotami li puoi dividere in padri, madri e figli

    Per in fondo non ce n' uno che non si assomigli

    Quando mangiano l'ora pi bella

    Mangiano di tutto

    Solo un altro ippopotamo pu dire

    a un ippopotamo: "Sei brutto!".



    E alla fine si riuniscono tutti a guardare le stelle

    Perch uno gli ha detto una volta: "noi veniamo da quelle"

    Ma siccome non hanno le mani

    Per farsi una scala

    Tornan tutti nell'acqua aspettando la prossima sera

    Tornan tutti nell'acqua aspettando la prossima sera.



    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    Il primo dell'anno van tutti in crociera

    E cantano in coro: "Bel tempo si spera"

    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    E sognano dietro gli occhiali da sole

    Domani si cambia, domani si vola.



    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    Dichiarano seri alla televisione

    Che i giovani voglio un mondo migliore

    Ippopotami, p p potami

    Ippopotami, p p potami

    Distesi nel sole sbadigliano piano

    E sembrano fermi, ma vanno lontano.

  • #6
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11316
    Thanks Thanks Given 
    1004
    Thanks Thanks Received 
    976
    Thanked in
    696 Posts

    Predefinito

    Topi, ippopotami... lo zoo aperto, chi vuole contribuire con qualche altra bestiolina il benvenuto Coraggio, elefanti, serpenti, coccodrilli e orango tango, e magari perch non il simpaticissimo gorilla di De Andr, fatevi avanti

    Per ora diamo uno sguardo lass, nel firmamento...



    STELLA STAI di Umberto Tozzi

    Stai, Stella stai su di me, questa notte come se
    fosse lei, fosse Dio, fosse quello che ero io.
    Polaroid, Stella stai, dolce vento di foulard visto mai, visto mai,
    che mi sospiri di pi, che mi sospiri di blu.

    Stai, Stella stai come lei: meno donna e un po' gay,
    chi lo sa, tanto sei la mia stella. Stella stai,
    corpo a forma di esse, dolce piede sul mio gas, quando
    vo, quando sto,
    per sospirarti di pi, per sospirarti di blu.

    S s s s s s!
    Stai, Stella stai finch c' nei suoi occhi un S.O.S.
    chi mi d brividi, tipo quando al sole stai,
    e la vuoi e ti vuoi e non dormiresti mai,
    Stella stai, stella tu,
    per sospirarti di pi, eh eh,
    per sospirarti di blu, stai, stai, stai, stai.

    Colorando il cielo del sud
    chi viene fuori sei tu, sei tu.
    Colorando un figlio si pu
    dargli i tuoi occhi se no, se no,
    che torno a fare a questa porta?
    Voglio tenerti fra le mie
    braccia, altrimenti torno a lei, lo sai,
    per questo Stella stai.

    Scivola, scivola, scivola, scivola, scivola,
    scivola, scivola, scivola, scivola, scivola!

    Eh, ciao Canad, te ne vai in bicicletta che non sa
    darmi altro che guai, ma ho bisogno anche di te.
    Stella stai su di me, questa notte su di me,
    Stella stai, stella tu
    per sospirarti di pi eh eh,
    per sospirarti di blu.

    S s s s s s s!
    Stai, Stella stai, finch c' nei suoi occhi un S.O.S.
    chi mi d brividi tipo quando al sole stai,
    e la vuoi, e ti vuoi, e non dormiresti mai.
    Stella stai stella tu,
    per sospirarti di pi, eh eh,
    per sospirarti di blu, stai, stai, stai, stai!

    Colorando il cielo del sud
    chi viene fuori sei tu, sei tu.
    Colorando un figlio si pu
    dargli i tuoi occhi, se no, se no,
    che torno a fare a questa porta?
    Voglio tenerti fra le mie
    braccia, altrimenti torno a lei, lo sai,
    per questo Stella stai.

    Scivola, scivola, scivola, scivola, scivola,
    scivola, scivola, scivola, scivola, scivola!

    Per sospirarti di pi stai, stai, stai ...
    Per sospirarti di pi stai, stai, stai ...

  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    402
    Thanks Thanks Given 
    72
    Thanks Thanks Received 
    163
    Thanked in
    98 Posts

    Predefinito

    L'ho proposta per capire... se c' chi ci capisce pi di me
    Premesso che una canzone che ascolto sempre volentieri, il dubbio che ho : sar davvero solo una canzonetta estiva con un testo totalmente sopra le righe, o forse nel suo apparente nonsense si cela altro?
    Che ne dite?
    Tanto per cominciare: ma si rivolge a una donna che si chiama Stella, o solo il modo in cui la chiama lui? E che c'entra il Canad? E la Polaroid? Ardui quesiti...

  • The Following User Says Thank You to ariano geta For This Useful Post:


  • #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    6061
    Thanks Thanks Given 
    1927
    Thanks Thanks Received 
    671
    Thanked in
    385 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ariano geta Vedi messaggio
    L'ho proposta per capire... se c' chi ci capisce pi di me
    Premesso che una canzone che ascolto sempre volentieri, il dubbio che ho : sar davvero solo una canzonetta estiva con un testo totalmente sopra le righe, o forse nel suo apparente nonsense si cela altro?
    Che ne dite?
    Tanto per cominciare: ma si rivolge a una donna che si chiama Stella, o solo il modo in cui la chiama lui? E che c'entra il Canad? E la Polaroid? Ardui quesiti...
    Secondo me, approfittando della canzonetta estiva senza senso, qualcosa dice....calcola che erano gli anni 80', tante cose non erano scontate come ora, secondo me le donne sono due ...che danno al tipo due sensazioni diverse....leggo tra le righe la parola gay, non era cos scontata all'epoca...e nemmeno cos sdoganata la libera scelta sessuale di ognuno, in una frase parla di lei: meno donna e un p gay(?)mah.....pi gi parla direttamente, da del tu, e parla di un figlio, altrimenti cosa torno a fare, dice....mah...

  • The Following User Says Thank You to SALLY For This Useful Post:


  • #9
    Victorian lady
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1471
    Thanks Thanks Given 
    1047
    Thanks Thanks Received 
    877
    Thanked in
    606 Posts

    Predefinito

    Alghero

    Musica, come musica
    Il desiderio regna nella mente
    E parto senza voglia di tornare
    Musica, come musica
    La smania che mi prende di vestirmi da sirena
    E' come una visione magica
    Mia madre non lo deve sapere
    Non lo deve sapere, non lo deve sapere
    Mia madre non lo deve sapere
    Non lo deve sapere che
    Voglio andare ad Alghero
    In compagnia di uno straniero
    Su spiagge assolate
    Mi parli in silenzio
    Con languide occhiate
    Voglio andare ad Alghero
    In compagnia di uno straniero
    Le corse sfrenate
    Su moto cromate
    Di sera l'estate
    Che scandalo da sola ad Alghero
    Da sola ad Alghero
    Con uno straniero
    Mia madre non lo deve sapere
    Non lo deve sapere
    Musica, la sabbia musica
    Cristalli scintillanti sulla pelle
    Che colorano un tramonto caldo e mitico
    Mia madre non lo deve sapere
    Non lo deve sapere, non lo deve sapere
    Mia madre non lo deve sapere
    Non lo deve sapere che
    Voglio andare ad Alghero
    In compagnia di uno straniero
    Su spiagge assolate
    Mi parli in silenzio
    Con languide occhiate
    Sono ancora ad Alghero
    In compagnia dello straniero
    Le corse sfrenate
    Su moto cromate
    Di sera l'estate
    Che scandalo da sola ad Alghero
    Da sola ad Alghero
    Con uno straniero
    Mia madre non lo deve sapere
    Non lo deve sapere
    Mia madre non lo deve sapere
    Non lo deve sapere, non lo deve sapere
    Che scandalo da sola ad Alghero
    Da sola ad Alghe-Alghero
    Che scandalo da sola ad Alghero
    Con uno straniero
    Alghero

    Giuni Russo

  • #10
    Victorian lady
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1471
    Thanks Thanks Given 
    1047
    Thanks Thanks Received 
    877
    Thanked in
    606 Posts

    Predefinito

    Il testo di "Stella stai" lo trovo davvero surreale, e mi piace molto.
    E' tutto un gioco di parole, di rime, di nonsense, secondo me Tozzi si voluto semplicemente divertire a sperimentare qualcosa di diverso.
    A me questo testo cos bizzarro piace molto, spensierato, soprattutto mi diverte il ripetersi di "scivola scivola scivola scivola, scivola, scivola", ahahaha troppo bello!
    La musica piena di un continuo ritmo, tipicamente estivo e piacevole, inoltre adoro gli anni '80 e le canzoni di Tozzi di quegli anni.

  • The Following 3 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #11
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11316
    Thanks Thanks Given 
    1004
    Thanks Thanks Received 
    976
    Thanked in
    696 Posts

    Predefinito

    Mah ... non lo so se questa sia una deliziosa canzone dal testo criptico o se siamo noi a non avere abbastanza fantasia Colorando un figlio si pu dargli i tuoi occhi? Ma davvero? Se no, se no ... E se provo a colorare il cielo del Sud chi verr fuori?
    O forse ha ragione Sally, chi lo sa? Non tanto assurda come interpretazione...Per "MENO donna e un po' PIU' gay" ?chi lo sa, l'importante che sia la sua stella Ci rinuncio
    Spesso le canzoni di Umberto Tozzi sono strane, anche il guerriero di carta igienica non scherzava

  • #12
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    11316
    Thanks Thanks Given 
    1004
    Thanks Thanks Received 
    976
    Thanked in
    696 Posts

    Predefinito

    Ecco la prossima

    300.000.000 di topi

    Ci sono topi
    tutti in giro, topi tutti intorno,
    topi mattina e sera, topi mattina e giorno.
    Sudici topi lucidi, giocano a nascondino,
    fanno tana nel tronco degli alberi,
    dentro al nostro giardino.
    Ci sono topi sui tuoi capelli,
    dei lunghi topi chiari, topi sui tuoi capelli.
    Ed io ti ho veduto salire sopra un altare
    e dire una messa da topi e per i topi pregare,
    e cucire ho veduto vestiti da sposa, per nozze di piombo,
    e topi gridare e ballare sulla cima del mondo.
    Ci sono topi tutti intorno, topi in Via Frattina,
    traversavano la strada tranquillamente alle undici di mattina.
    Sterminate distese di topi, refrattarie ad ogni sterminio,
    sorridevano dalle finestre tutte d'oro e d'alluminio.
    Erano i topi del magro cuore, seduti ad aspettare,
    il nostro magro cuore.
    Cos ti ho veduto dividere e moltiplicare,
    con trecento milioni di topi da calcolare,
    e trascorrere ho visto fanciulle,
    con le guance di pesca, e pescatori pescare,
    usare occhi per esca.

  • #13
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14812
    Thanks Thanks Given 
    1266
    Thanks Thanks Received 
    1039
    Thanked in
    730 Posts

    Predefinito

    Propongo una canzone degli Stadio per un verso in particolare su cui ho sempre avuto un dubbio (poi vi dir quale)

    Bella pi che mai

    Che sorriso che c'hai questa sera

    sembra quasi che sia primavera

    di' di no perch se no

    questa notte moriro'...

    E non dirmi che sei prigioniera

    che c'e' gia' qualcun'altro che spera

    e non dire che lo sai

    che sai gia' che cosa vuoi...

    Quando guardi qualcuno

    o qualche cosa

    non esiste nessuno

    che puo' dire no

    e anche tu non ti rendi conto nemmeno

    e i sorrisi tu li dai come fossero dei guai!

    Mentre dai senso a tutto il mondo

    e incontrarti come se

    se spuntasse fuori il sole dietro te...

    Prendi, tu puoi prendere qualunque cosa sia

    fino a quando resterai bella piu' che mai!

    Che sorriso che c'hai questa sera

    sembra quasi che dici "lo so"...

    Quando guardi qualcuno

    o qualche cosa

    non esiste nessuno

    che puo' dirti no

    mentre tu non ti rendi conto nemmeno

    e i sorrisi tu li dai come fossero dei guai!

    Mentre dai senso a tutto il mondo

    e incontrarti come se

    se spuntasse fuori il sole dietro te...

    Prendi, tu puoi prendere qualunque cosa sia

    fino a quando resti bella come sei...

    Prendi, tu puoi prendere qualunque cosa vuoi

    fino a quando resti bella piu' che mai...

  • #14
    Victorian lady
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1471
    Thanks Thanks Given 
    1047
    Thanks Thanks Received 
    877
    Thanked in
    606 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    anche il guerriero di carta igienica non scherzava
    Oddio "Ti amo" l'avr sentita miliardi di volte ma non avevo mai fatto caso alla "carta igienica"!

  • #15
    Victorian lady
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1471
    Thanks Thanks Given 
    1047
    Thanks Thanks Received 
    877
    Thanked in
    606 Posts

    Predefinito

    Ma proprio una canzone sui topi dovevi scegliere ale?!
    Mi sono fermata al titolo, non ce la faccio a leggere tutto il testo, perdonami.
    Mi rifiuto.

  • The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Parole stonate 10
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 36
      Ultimo messaggio: 07-02-2018, 10:49 PM
    2. Parole stonate 9
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 33
      Ultimo messaggio: 05-23-2018, 04:58 PM
    3. Parole stonate 6
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 30
      Ultimo messaggio: 01-31-2018, 06:16 PM
    4. Parole stonate 4
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 25
      Ultimo messaggio: 12-04-2017, 03:34 PM
    5. Parole stonate
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 56
      Ultimo messaggio: 08-07-2017, 09:55 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •