Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Libri recensiti su forumlibri di questo autore:

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 34

Discussione: Roth, Philip

  1. #1
    b
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    vagabondo triestino
    Messaggi
    320
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Roth, Philip

    Philip Roth è nato nel 1933 a Newark, nel New Jersey. Ha studiato prima alla Bucknell University, per poi trasferirsi alla Chicago University dove completa il corso di laurea in letteratura anglosassone. Si dedica poi all'insegnamento, arrivando a insegnare scrittura creativa e storia della letteratura all'Iowa e a Princeton. L'esordio narrativo è avvenuto con Goodbye, Columbus: sei racconti in cui Roth sfodera da subito uno stile ironico, coltissimo, imbevuto da suggestioni culturali cui è stato sempre soggetto: la psicanalisi, il laicismo di matrice ebraica, la satira del contemporaneo. Il capolavoro viene sfoderato da Roth al terzo titolo. Portnoy's Complaint (Il lamento di Portnoy) è al tempo stesso una tragedia e una commedia personale, recitata da Alexander Portnoy, un paziente ossessivamente monologante sul lettino, preda di una nevrosi inestricabile a sfondo maniacalmente sessuale. Dopo il Lamento, Roth riesce ad uscire dalla gabbia di genere in cui si era magistralmente cacciato con il suo capolavoro, e mette insieme una serie di titoli che, indubbiamente, costituiscono una delle punte di diamante della letteratura contemporanea americana. Particolarmente felice, la saga che ha al centro il personaggio di Nathan Zuckerman (My Life As a Man, The Ghost Writer, Zuckerman Unbound, The Anatomy Lesson e The Counterlife). Imprevisto e roboantemente epico, l'ultimo sviluppo della narrativa di Roth: con Pastorale americana, un romanzo dal New Yorker definito "epocale" e con Ho sposato un comunista, Roth passa dall'allegoria alla cronaca letteraria della storia dell'intera nazione americana. Roth si è aggiudicato una serie impressionante di National Book Award for Fiction, mentre nel 1998 gli è stato assegnato il Pulitzer per Pastorale americana. Attualmente Philip Roth vive nel Connecticut

    - Romanzi con il personaggio di Nathan Zuckerman
    Lo scrittore fantasma (The Ghost Writer, 1979)
    Zuckerman scatenato (Zuckerman Unbound,1981)
    La lezione di anatomia (The Anatomy Lesson,1983)
    L'orgia di Praga (The Prague Orgy, 1985)
    La controvita (The Counterlife, 1986)
    Pastorale americana (American Pastoral, 1997)
    Ho sposato un comunista (I Married a Communist, 1998)
    La macchia umana (The Human Stain, 2000)

    - Opere con Roth come protagonista
    The Facts: A Novelist's Autobiography (1988)
    Inganno (Deception: A Novel 1990)
    Patrimony: A Memoir (1991)
    Operazione Shylock (Operation Shylock: A Confession, 1993)
    Il complotto contro l'America (The Plot Against America, 2004)

    - Romanzi con il personaggio di Kepesh
    Il seno (The Breast, 1972)
    Professore di desiderio (The Professor of Desire, 1977)
    L'animale morente (The Dying Animal, 2001)

    - Altri romanzi
    Goodbye, Columbus (1959)
    Letting Go (1962)
    Quando Lucy era buona (When She Was Good, 1967)
    Lamento di Portnoy (Portnoy's Complaint, 1969)
    Cosa Bianca Nostra (Our Gang, 1971)
    The Great American Novel (1973)
    My Life As a Man (1974)
    Il teatro di Sabbath (Sabbath's Theater, 1995)
    Everyman (Everyman, 2006)

    - Raccolte
    Reading Myself and Others (1976)
    A Philip Roth Reader (1980)
    Chiacchiere di bottega (Shop Talk, 2001)

    PREMI
    1960 National Book Award per Goodbye, Columbus
    1986 National Book Critics Circle Award per The Counterlife
    1991 National Book Critics Circle Award per Patrimony
    1993 PEN/Faulkner Award per Operation Shylock
    1995 National Book Award per Sabbath's Theater
    1998 Pulitzer Prize for Fiction per American Pastoral
    1998 Ambassador Book Award of the English Speaking Union per I Married A Communist
    1998 National Medal of the Arts at the White House
    2000 PEN/Faulkner Award per The Human Stain
    2001 Gold Medal In Fiction dalla The American Academy of Arts and Letters
    2002 National Book Foundation's Award for Distinguished Contribution to American Letters
    2004 Sidewise Award for Alternate History per The Plot Against America
    2007 PEN/Faulkner Award for Fiction per Everyman

    Ho scoperto, ma per fortuna l'ho scoperto, sto grande scrittore mell'ultimo anno.
    Sto cercando di leggere quasi tutti i suoi libri. Al momento ho letto (li metto in fila per il gradimento personale che ho provando leggendoli)
    Lamento di Portnoy
    Il teatro di Sabbath
    Pastorale americana
    Operazione Shylock
    Ho sposato un comunista
    Il complotto contro l'America (attualmente in fase di lettura)

    I romanzi di questo scrittore non sono assolutamente da perdere. A me personalmente, oltre a farmi riflettere, sorridere, farmi passare dalla tragedia alla commedia nella stessa pagina, mi ha messo davanti gli occhi il rapporto, a volte complesso, degli ebrei americani con la terra d'israele, la diaspora, lo sionismo .... tutti argomenti che adesso voglio assolutamente approfondire.

    Lunga vita caro Philip

  2. #2

    Predefinito

    Non sapevo avesse prodotto cosi tanto!
    Ho letto solo Everyman e Lo scrittore fantasma.
    Libri un po' impegnativi ma molto intensi, da quanto so è una sua caratteristica. Spero di leggere altro di suo, ho Pastorale Americana ma non l'ho ancora iniziato.
    Commenti?

  3. #3
    b
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    vagabondo triestino
    Messaggi
    320
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    da leggere assolutamente. Se vuoi c'è anche un topic su questo romanzo nella sezione recensioni

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sun Vedi messaggio
    da leggere assolutamente. Se vuoi c'è anche un topic su questo romanzo nella sezione recensioni
    grazie, vado subito a vedere

  5. #5
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18788
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito

    Visto che è tornato alla ribalta il caro Roth, che dire?
    Grande scrittore, libera l'energia che è in te, leggermente fissato ed ossessivo, la realtà come rappresentazione di un ego particolarmente orientato.
    Divertente, angosciante, esasperante, ironico e irriverente.
    Non lo amo molto per la scrittura troppo caratterizzata e per i contenuti a volte forzati ma lo stimo.
    Questo è il mio Philip Roth, per il momento ho letto Addio, Columbus, Pastorale americana e Lamento di Portnoy.

  6. #6
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    In effetti grazie a sun.......il forum si sta dedicando in modo costruttivo alla comprensione di questo autore !!!!
    A me piace molto.....anche se lo leggo solo quando sono nello stato d'animo giusto.......a volte è veramente molto crudo e assolutamente dissacrante !!!!

  7. #7
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Milano/Treviso
    Messaggi
    55
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    pastorale americana dovrebbe essere il prossimo acquisto...
    che ne dite?

  8. #8
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Akiko Vedi messaggio
    pastorale americana dovrebbe essere il prossimo acquisto...
    che ne dite?
    Secondo me.....ottimo acquisto !!!!

  9. #9
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Milano/Treviso
    Messaggi
    55
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elena Vedi messaggio
    Secondo me.....ottimo acquisto !!!!
    grazie Elena!

  10. #10

    Predefinito

    io ho letto solo la macchia umana, e mi è piaciuto molto... sicuramente leggerò altro di lui, ha uno stile che mi piace, molto diretto.....

  11. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Akiko Vedi messaggio
    pastorale americana dovrebbe essere il prossimo acquisto...
    che ne dite?
    Appena preso, vediamo.

  12. #12
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    2172
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Mi rivolgo a tutti coloro che sono assidui lettori di Roth: ho letto il quarto di copertina di Pastorale americana, e mi ha subito ispirato. Ne vale la pena o lascio perdere?

  13. #13
    b
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    vagabondo triestino
    Messaggi
    320
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    prendilo al volo ... se lo molli perdi l'occasione di leggere un capolavoro

  14. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Poirot Vedi messaggio
    Mi rivolgo a tutti coloro che sono assidui lettori di Roth: ho letto il quarto di copertina di Pastorale americana, e mi ha subito ispirato. Ne vale la pena o lascio perdere?
    Philip Roth, a mio avviso, è uno dei più grandi sopravvalutati della letteratura americana.
    La Pastorale mi piacque, devo dire.
    Anche l'Orgia di Praga.
    E ho trovato piacevole anche Il complotto contro l'America.
    Ma resto della mia opinione.
    Io al tuo posto lo leggerei comunque.

  15. #15
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kafka Vedi messaggio
    Philip Roth, a mio avviso, è uno dei più grandi sopravvalutati della letteratura americana.
    La Pastorale mi piacque, devo dire.
    Anche l'Orgia di Praga.
    E ho trovato piacevole anche Il complotto contro l'America.
    Ma resto della mia opinione.
    Io al tuo posto lo leggerei comunque.

    Secondo me definirlo uno dei più sopravvalutati della lettaratura americana è eccessivo !!!
    Non si può disconoscere a questo autore la capacità di introdurre, con un linguaggio molto diretto, situazioni e personaggi molto particolari ......a volte crudi e dissacranti, spesso decadenti......ma che difficilmente si dimenticano.
    I suoi libri, a mio parere, non sono mai banali ma lasciano comunque un segno (positivo o negativo) in chi li legge.....e a me basta questo per dare una buona valutazione della sua attività.....Quindi personalmente ritengo Roth un autore giustamente valuto e non sopravvalutato !!!
    Ma come hai detto in un altro contesto.......i libri sono patrimonio di due persone.... chi scrive e chi legge.....e giustamente ogni lettore resta della propria opinione !!!

Discussioni simili

  1. Roth, Philip - Pastorale Americana
    Da Candido nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 44
    Ultimo messaggio: 08-17-2017, 09:01 PM
  2. Roth, Philip - La macchia umana
    Da gio84 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 07-21-2017, 02:26 PM
  3. Roth, Philip - Lamento di Portnoy
    Da sun nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 06-12-2017, 12:27 AM
  4. Roth, Philip - Addio, Columbus
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-01-2017, 08:55 AM
  5. Roth, Philip - Il teatro di Sabbath
    Da sun nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 10-31-2016, 10:28 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •