Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 La fuggitiva o Albertine scomparsa

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Proust, Marcel - La fuggitiva o Albertine scomparsa

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20512
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    415
    Thanks Thanks Received 
    1326
    Thanked in
    873 Posts

    Predefinito Proust, Marcel - La fuggitiva o Albertine scomparsa

    Giudicato da Proust stesso "ciò che ho scritto di meglio", «La fuggitiva» o «Albertine scomparsa» (1925) chiude il dittico della ragazza di Balbec narrando il lutto del Narratore per la sua morte e il lento trascolorare della sofferenza nell'oblio, sullo sfondo di una Venezia insieme immaginata, rievocata e reale. Ispirato a un episodio autobiografico e permeato più di tutti di un potente erotismo, il penultimo libro della «Recherche» permette all'autore di approfondire il registro tragico dell'opera, indagando in profondità il dolore del mondo e dando il via a un percorso di autoanalisi che ha pochi pari nella storia della letteratura. (quarta di copertina)


    Tra tutti quelli letti questo sesto tomo uscito postumo e anche non revisionato dall'autore è secondo me quello più complesso, quello meno letterario e più introspettivo, a volte così personale da intorcinarsi in frasi involute e contraddittorie. E' il romanzo della gelosia e dell'ossessione sulle tendenze sessuali di amici e amanti più che dell'amore come sentimento in sé ma anche della paura della solitudine. Solitudine legata anche alla memoria e all'oblio degli essere amati.


  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7283
    Thanks Thanks Given 
    125
    Thanks Thanks Received 
    219
    Thanked in
    168 Posts

    Predefinito

    La lettura era cominciata molto bene, ma alla fine mi sono persa e ho faticato... un po' per i soliti aspetti esasperanti del carattere di Proust, un po' perchè alcune riflessioni le ho trovate un po' ostiche e troppo tirate per i capelli.
    Forse, come dice Elisa, per colpa della mancata revisione dell'autore...
    Comunque in compenso ci sono stati passi molto belli e introspettivi che rendono il bilancio sufficientemente positivo.


  • Discussioni simili

    1. Risposte: 56
      Ultimo messaggio: 04-16-2019, 07:26 AM
    2. XCII GdL - La prigioniera di Marcel Proust
      Da elisa nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 89
      Ultimo messaggio: 05-20-2018, 10:44 PM
    3. Proust, Marcel - La prigioniera
      Da elisa nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 05-11-2018, 11:22 PM
    4. Proust, Marcel - I Guermantes
      Da Valuzza Baguette nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 6
      Ultimo messaggio: 12-25-2016, 10:11 PM
    5. Proust, Marcel - Precauzione inutile
      Da Minerva6 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 10-12-2012, 08:02 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •