Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 42

Discussione: Cosa ne pensate di Fabio Volo come scrittore?

  1. #16
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1644
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    169
    Thanks Thanks Received 
    208
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito Eeeeeh???

    Oddio! Vade retro Satana! Non è uno scrittore, non lo sarà mai e i suoi libri si possono paragonare a quelli che io definisco titoli da vetrina. Quelli scritti dai partecipanti del Grande Fratello o da qualche personaggio pubblico della TV spazzatura. Che dopo qualche mese vengono dimenticati.

    C'è ben altro da leggere, in Italia e all'estero, che ci arricchiscono culturalmente e che ci insegnano cosa è la letteratura, la narrativa e generi vari... Per carità, ragazzi!

    Senza offesa a chi lo apprezza, ovviamente.

  2. The Following 3 Users Say Thank You to c0c0timb0 For This Useful Post:


  3. #17
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2014
    Località
    piemonte
    Messaggi
    2649
    Thanks Thanks Given 
    260
    Thanks Thanks Received 
    167
    Thanked in
    106 Posts

    Predefinito

    Io li ho letti quasi tutti...non sono una sua fans,ma li trovo piacevoli e anche se credo che si ripeti un po' troppo spesso, sono comunque delle buone letture..non coinvolge eppure intrattiene.

  4. #18

    Predefinito

    A me è simpaticissimo Fabio Volo, ma non leggerò mai un suo libro, non per qualche motivo particolare, ma solo perchè, secondo me, sono libri per adolescenti e di tipo usa e getta. Definisco con questo termine i libri che leggi, magari ti piacciono anche, ma li dimentichi e ti lasciano poco o niente.

  5. The Following User Says Thank You to Piba24 For This Useful Post:


  6. #19
    b
    Data registrazione
    Nov 2016
    Località
    in procincia di Milano
    Messaggi
    17
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    5 Posts

    Predefinito Peccato che il TV ride sempre

    Il riso abbonda sulla bocca degli stolti!

  7. #20
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2015
    Località
    vivo a Messina
    Messaggi
    116
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    4
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da c0c0timb0 Vedi messaggio
    Oddio! Vade retro Satana! Non è uno scrittore, non lo sarà mai e i suoi libri si possono paragonare a quelli che io definisco titoli da vetrina. Quelli scritti dai partecipanti del Grande Fratello o da qualche personaggio pubblico della TV spazzatura. Che dopo qualche mese vengono dimenticati.

    C'è ben altro da leggere, in Italia e all'estero, che ci arricchiscono culturalmente e che ci insegnano cosa è la letteratura, la narrativa e generi vari... Per carità, ragazzi!

    Senza offesa a chi lo apprezza, ovviamente.

    Invece secondo me è giusto leggere tutto, anche per farsi un'idea e ovviamente riconosco che non stiamo parlando di Thomas Mann o di Charles Dickens, è ovvio che stiamo parlando di livelli diversi e chi legge libri lo capisce. Di Fabio Volo ho letto solo un libro e devo dire che è stata una lettura simpatica, ma nulla più.

  8. #21
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Huck Schiller Vedi messaggio
    Invece secondo me è giusto leggere tutto, anche per farsi un'idea e ovviamente riconosco che non stiamo parlando di Thomas Mann o di Charles Dickens, è ovvio che stiamo parlando di livelli diversi e chi legge libri lo capisce. Di Fabio Volo ho letto solo un libro e devo dire che è stata una lettura simpatica, ma nulla più.
    Hai ragione Huck ma sopra di te c'è gente che "ha letto tutti i suoi libri" e che lo trova bravo... Non si può sentire...
    La vita è TROPPO breve per perdere tempo a leggere i romanzi di Fabio Volo...
    Non dico d leggere Tolstoj o Proust ma ci sono un'infinità di "vie di mezzo"!
    Poi ognuno merita le letture che si sceglie!

  9. The Following 2 Users Say Thank You to Des Esseintes For This Useful Post:


  10. #22
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1644
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    169
    Thanks Thanks Received 
    208
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Des Esseintes Vedi messaggio
    Hai ragione Huck ma sopra di te c'è gente che "ha letto tutti i suoi libri" e che lo trova bravo... Non si può sentire...
    La vita è TROPPO breve per perdere tempo a leggere i romanzi di Fabio Volo...
    Non dico d leggere Tolstoj o Proust ma ci sono un'infinità di "vie di mezzo"!
    Poi ognuno merita le letture che si sceglie!
    This!👍
    (11 caratteri)

  11. #23

    Predefinito

    fabio Volo è sempre dovunque e dappertutto.Ora sta stufando.

  12. #24
    Junior Member
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    Francia
    Messaggi
    14
    Thanks Thanks Given 
    5
    Thanks Thanks Received 
    13
    Thanked in
    7 Posts

    Predefinito Ma anche sì

    Citazione Originariamente scritto da Des Esseintes Vedi messaggio
    Hai ragione Huck ma sopra di te c'è gente che "ha letto tutti i suoi libri" e che lo trova bravo... Non si può sentire...
    La vita è TROPPO breve per perdere tempo a leggere i romanzi di Fabio Volo...
    Non dico d leggere Tolstoj o Proust ma ci sono un'infinità di "vie di mezzo"!
    Poi ognuno merita le letture che si sceglie!
    Io direi anche di leggere Tolstoj e Proust, tra l'altro ...
    Che sono molto più "divertenti", in senso etimologico di qualunque Fabio Volo e simili: provare a chiudere Anna Karenina a metà di un capitolo mi sembra assai più difficile che staccarsi da un personaggio di Fabio Volo...

  13. #25
    Junior Member
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    Francia
    Messaggi
    14
    Thanks Thanks Given 
    5
    Thanks Thanks Received 
    13
    Thanked in
    7 Posts

    Predefinito Dai siamo seri

    So che in molti dicono che non si deve giudicare qualcosa che non si conosce, e ammetto di non avere mai letto un libro di Fabio Volo... Ma mi è capitato di sfogliarli in libreria o da amici e personalmente mi è bastato.
    A parer mio non tutto quel che si può leggere è letteratura e non tutti coloro che scrivono sono scrittori. E Fabio Volo sta alla letteratura come un Big Mac sta alla gastronomia.

  14. The Following User Says Thank You to Alcesti For This Useful Post:


  15. #26
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11874
    Thanks Thanks Given 
    505
    Thanks Thanks Received 
    541
    Thanked in
    265 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Alcesti Vedi messaggio
    So che in molti dicono che non si deve giudicare qualcosa che non si conosce, e ammetto di non avere mai letto un libro di Fabio Volo... Ma mi è capitato di sfogliarli in libreria o da amici e personalmente mi è bastato.
    A parer mio non tutto quel che si può leggere è letteratura e non tutti coloro che scrivono sono scrittori. E Fabio Volo sta alla letteratura come un Big Mac sta alla gastronomia.
    E dove sta scritto che qualcuno non possa trovare piacere in una cena da Bottura e la sera dopo trovare altrettanto piacere indugiando in un Big Mac?
    Sono due cose diverse ma la lettura è libertà, io non ho mai letto Volo (perché non mi piace come personaggio) ma non ho problemi a dire che ho letto molti romanzi della Kinsella, per dire, passo dal "commerciale" al classico senza nessun tipo di problema o pregiudizio.
    Attualmente sto leggendo Bel-Ami di Maupassant e (reggiti forte) Anna Karenina non mi è piaciuto.

  16. The Following 3 Users Say Thank You to ila78 For This Useful Post:


  17. #27
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1644
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    169
    Thanks Thanks Received 
    208
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito

    Rileggendomi dopo qualche mese devo riconoscere di essere stato un tantino duro. Non vorrei mai offendere chi apprezza Fabio Volo. Dico solo che ci sono certi libri che possono non piacere ma che lo stesso riconosci, in qualche modo, come opere di un certo valore.
    Altri, come diceva Alcesti, i cui commenti condivido, che dopo una spolliciata o dopo aver dato una scorsa a qualche capitolo o anche paragrafo ti fanno alzare le sopracciglia e storcere gli angoli della bocca.

    Non è errato quello che scrive Ila, d'altro canto. Guai se la lettura non fosse libera.
    Ma dopo l'Osteria Francescana indugerei parecchio prima di affrontare un Big Mac.

  18. #28
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11874
    Thanks Thanks Given 
    505
    Thanks Thanks Received 
    541
    Thanked in
    265 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da c0c0timb0 Vedi messaggio
    Rileggendomi dopo qualche mese devo riconoscere di essere stato un tantino duro. Non vorrei mai offendere chi apprezza Fabio Volo. Dico solo che ci sono certi libri che possono non piacere ma che lo stesso riconosci, in qualche modo, come opere di un certo valore.
    Altri, come diceva Alcesti, i cui commenti condivido, che dopo una spolliciata o dopo aver dato una scorsa a qualche capitolo o anche paragrafo ti fanno alzare le sopracciglia e storcere gli angoli della bocca.

    Non è errato quello che scrive Ila, d'altro canto. Guai se la lettura non fosse libera.
    Ma dopo l'Osteria Francescana indugerei parecchio prima di affrontare un Big Mac.
    Sono due cose diverse amico mio, per rimanere nelle metafore culinarie, che secondo me c'azzeccano parecchio, vai da Bottura o da Cracco o da chi ti pare e trovi la raffinatezza, la ricerca maniacale delle materie prime selezionate, gli accostamenti arditi, tutto ciò però difficilmente soddisfa la voglia di "ciccia", di roba poco sana ma goduriosa, che ogni tanto ti prende ed è legittimo che ti prenda (lasciatelo dire da una che di "voglie" ultimamente se ne intende).
    Quello che intendo è che, pur riconoscendo la differenza in termini di qualità, si può trarre diletto da entrambi i generi, anzi capita spesso che la tua mente non abbia voglia di un raffinato mattonazzo alla Proust ma abbia bisogno di "leggerezza" da trovare in qualcosa di più "grezzo" ma spensierato.

  19. #29
    Together for ever
    Data registrazione
    Jun 2011
    Località
    zanzaratown
    Messaggi
    2231
    Thanks Thanks Given 
    344
    Thanks Thanks Received 
    222
    Thanked in
    143 Posts

    Predefinito

    Di Fabio Volo ho letto un paio di libri per curiosità, dalla libreria di mia nipote.
    Mi sono bastati. Riconosco comunque che anche il periodo della tua vita in cui li leggi può motivarne il gradimento o meno.
    Probabilmente 20 anni fa per me erano anche divertenti, adesso no e non ci trovo più tempo da dedicare al genere .
    lessi Il nome della Rosa alla fine delle scuole superiori e non ci ho capito molto, era troppo presto per me.
    Che sia forse un fatto di maturità?

  20. The Following User Says Thank You to gamine2612 For This Useful Post:


  21. #30
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11874
    Thanks Thanks Given 
    505
    Thanks Thanks Received 
    541
    Thanked in
    265 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gamine2612 Vedi messaggio
    Di Fabio Volo ho letto un paio di libri per curiosità, dalla libreria di mia nipote.
    Mi sono bastati. Riconosco comunque che anche il periodo della tua vita in cui li leggi può motivarne il gradimento o meno.
    Probabilmente 20 anni fa per me erano anche divertenti, adesso no e non ci trovo più tempo da dedicare al genere .
    lessi Il nome della Rosa alla fine delle scuole superiori e non ci ho capito molto, era troppo presto per me.
    Che sia forse un fatto di maturità?
    Consiglio: Dai un'altra possibilità al nome della Rosa. Ne vale la pena.

  22. The Following User Says Thank You to ila78 For This Useful Post:


Discussioni simili

  1. Iggulden, Conn - Le porte di Roma
    Da bosch nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 01-05-2011, 07:38 AM
  2. Angela, Alberto - Una giornata nell'antica Roma
    Da klosy nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 12-23-2010, 05:11 PM
  3. Gli italiani e la lettura
    Da Mastino nel forum Salotto letterario
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 03-01-2009, 01:49 PM
  4. Spinosa, Antonio - La grande storia di Roma
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-24-2008, 08:29 PM
  5. Eventi culturali a Roma
    Da geotravel nel forum Amici
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-14-2008, 05:26 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •