Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Cuccette per signora

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Nair, Anita - Cuccette per signora

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Malta
    Messaggi
    143
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Nair, Anita - Cuccette per signora

    Akhila ha sempre sognato di entrare in uno degli scompartimenti riservati alle signore nei treni in partenza da Bangalore, sistemando i bagagli e stringendo in mano i biglietti. Di sedersi, girando la schiena al suo mondo e puntando lo sguardo in direzione di una meta nuova e lontana. Di partire. Di fuggire. Di staccare la spina.
    Akhila ha quarantacinque anni, non ha un marito ne' figli, ne' una casa e una famiglia. Non e' una persona impulsiva, non indossa sari leggere di chiffon e di seta artificiale che non si spiegazzano, ma quelle di cotone inamidato che richiedono tempo e pazienza a stirarle.

    Ironia, tenerezza, sensibilita' in "un romanzo che svela il viaggio della mente di sei donne". Times of India


    Anita Nair vive a Bangalore, in India. Nel 1987 ha pubblicato una raccolta di racconti, Satyr of the Subway and Eleven Other Stories.
    Nel 2001 il suo primo romanzo Un uomo migliore.

    Ho trovato molto bello questo romanzo, ben descritto: riesco ad immaginare posti che ho visto fin da bambina nonostante tutto si svolga su un treno tra i ricordi di Akhila e i racconti delle donne che viaggiano con lei. Racconti di vita che ci svelano sogni e speranze di donne comuni nell' India di oggi. Narrativa scorrevole e davvero piacevole.
    Una curiosita' in piu' alla fine vengono pubblicate le ricette di alcuni piatti tipici descritti nel corso della narrazione, un modo simpatico per calare il lettore nel vivo dei profumi indiani!

  2. #2
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6813
    Thanks Thanks Given 
    40
    Thanks Thanks Received 
    72
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito

    Molto bello questo libro tutto al femminile in cui le sei donne che si raccontano cercano, ciascuna a modo suo, di dare la risposta giusta alla classica domanda (per alcuni valida anche oggi...): una donna ha per forza bisogno di un uomo nella sua vita?
    Ovviamente non esiste la ricetta che vada bene per tutte, ma la morale è che ascoltando la vita degli altri, che spesso ci sembra migliore e più interessante della nostra, riscopriamo tutta la forza e il bello che è in noi, e decidiamo di riprendercelo, per noi stesse e per nessun altro.
    Lo consiglio a chi ama leggere al femminile.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Kanyakumari
    Messaggi
    2230
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Ho letto questo libro durante il mio secondo viaggio in India e l'ho finito quando mi trovavo proprio nella città di Kanyakumari!!
    è scritto con molta delicatezza e sensibilità femminile, si respira molta India nelle sue pagine e si capiscono anche molti aspetti della cultura indiana!
    vivamente consigliato a chi vuole comprendere l'attualità e le tradizioni di un enorme paese in cambiamento!

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    337
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Sono rimasta affascinata dal modo di scrivere di questa autrice per la sua semplicità nell'esprimere concetti importanti, nel descrivere sentimenti, problemi e tragedie dell'universo femminile, in un paese in cui le donne devono a volte sottoporsi a condizioni particolari e ad usanze che sembrano arcaiche e impensabili. Si impara tanto leggendo queste pagine sia a livello emozionale sia di aspetti socio-culturali dell'India.
    Il tocco finale del ricettario è un'idea geniale <3

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. James, Henry - Ritratto di signora
    Da Dani nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 01-18-2017, 08:02 PM
  2. Dumas, Alexandre jr - La signora delle camelie
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 10-05-2016, 10:34 AM
  3. Christie, Agatha - La signora del giallo
    Da Poirot nel forum Autori
    Risposte: 49
    Ultimo messaggio: 06-23-2014, 03:38 PM
  4. Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 06-23-2014, 03:36 PM
  5. Gregory, Philippa - La signora delle ombre
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 09-26-2007, 07:20 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •