Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 4 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo
Mostra risultati da 46 a 60 di 125

Discussione: Perchè leggiamo?

  1. #46
    Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    60
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da stefo82 Vedi messaggio
    sono d'accordo.. a volte mi capita di leggere pensieri che sono anche "miei" ma ancora non venuti a galla, e mi chiedo chissà quanto tempo avrei dovuto aspettare per "sentire" quelle stesse cose che sono mie.. magari avrei dovuto attendere contesti che non si sarebbero mai realizzati..

    ..è come prendersi un anticipo sulla vita, sfruttando quella degli altri :P
    Concordo... è come far emergere l'inconscio, far venire alla luce quelle parti di me ancora sepolte sotto la polvere ma che aspettano un imput per risplendere, squarciare le tenebre che avvolgono i nostri pensieri....Fondamentalmente si legge per vivere!

  2. #47
    Señora Memebr
    Data registrazione
    Jan 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2218
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Per lasciare questo e andarmene su un altro "pianeta".

  3. #48
    Σκιᾶς ὄναρ ἄνθρωπος.
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    549
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da L'Autore
    Perché leggiamo?

    Perché, evidentemente, non abbiamo niente di meglio da fare.

  4. #49
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    5129
    Inserimenti nel blog
    85
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Dayan'el Vedi messaggio
    Perché, evidentemente, non abbiamo niente di meglio da fare.
    Io sì, però lo faccio mentre leggo.

  5. #50
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4195
    Thanks Thanks Given 
    12
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    5 Posts

    Predefinito

    perchè è come respirare ossigeno

  6. #51
    CON LA "C"
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Calabria Esaurita
    Messaggi
    1687
    Inserimenti nel blog
    8
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    perché mi piace

  7. #52

    Predefinito

    leggo perchè mi si sospende il tempo e non penso a niente (tranne a quello che sto leggendo)

  8. #53

    Predefinito

    Perchè mi piace confrontarmi con altre idee e vivere nel mio magico mondo fatto di castelli in aria...

  9. #54
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1420
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Perchè adoro alienarmi da sto mondo del piffero, adoro immergermi in mondi tutto sommato paralleli, perchè ormai non riesco a farne più a meno, perchè adoro conoscere millemila storie sempre uguali e sempre diverse, perchè non serve a niente e modestamente lo so fare bene, perchè leggere mi espande la mente e mi fa emozionare... non serve un perchè, l'importante è farlo!

  10. #55
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    161
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito mi viene in mente un intervento di Baricco su Repubblica

    "Non ho alcun dubbio che il piacere di leggere, il piacere del libro, perfino la cultura del libro, tutto questo sia fortissimamente legato a una sconfitta. A un ferita e a una sconfitta. Sui libri, non ho dubbi. Su musica, teatro, cinema, può essere più problematico.
    Leggere è sempre la rivalsa di qualcuno che dalla vita è stato offeso, ferito. Mi sembra un intelligentissimo modo di perdere, leggere libri. Collegato a una specie di rinuncia a combattere sul campo. Comunque me la rigiro, continuo a pensare che alla fine sia così. Non so se questo ha a che fare con la "umanità offesa" di cui scriveva Adorno. So che la umanità dei libri è perlopiù una umanità sofferta.
    C´è una tendenza a essere ingoiati da questa vertigine.
    Ed è veramente pericoloso.
    Quello che pensavano del romanzo nell'Ottocento le persone di buon senso, e cioè che era pericoloso, è vero: ed è bene che sia visto così proprio all'origine dell'oggetto romanzo. L´avevano capito subito.
    I medici che sconsigliavano alle mogli la lettura dei romanzi, nella purezza del momento aurorale di quell'oggetto - il romanzo - capivano una cosa che a noi oggi sembra ridicola. Ma era vera allora e rimane qualcosa che ha a che vedere anche oggi con l´esperienza del leggere.
    Per essere molto pratico, io li vedo questi sedicenni in giro, che hanno letto tutti i miei libri, oppure molto Kafka o molto Dostoevskij. Li vedo. E quando mi chiedono che cosa devono fare, solo una cosa mi viene in mente di dirgli: andate a giocare al pallone, buttate via i libri, girate. Tagliatevi i capelli. Fatevi i capelli verdi. Fate qualcosa. Cercate di stare nel, nel. Non fuori. Nel.
    Dopodiché tornate ai libri, per carità, ma non fatevi ingoiare".

  11. #56
    Señora Memebr
    Data registrazione
    Jan 2011
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2218
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ma Baricco c'è... o ci fa?

  12. #57
    Member
    Data registrazione
    Oct 2011
    Località
    napoli
    Messaggi
    85
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Probabilmente è solo una provocazione...però che noia, ancora questa cosa che leggere romanzi significa delegare il proprio ruolo nella società per immergersi in un mondo che non esiste...magari è proprio il contrario, mi sento di avere un ruolo più attivo nella vita con la lettura perché divento più consapevole...e se anche non fosse così e un libro non mi lasciasse nulla...niente mi vieterebbe di giocare a pallone come una qualsiasi analfabeta

  13. #58
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11874
    Thanks Thanks Given 
    505
    Thanks Thanks Received 
    541
    Thanked in
    265 Posts

    Predefinito

    Perchè mentre leggo "vedo un film" prodotto, ambientato e girato esclusivamente nella mia testa.

  14. #59
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    161
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito il parallello tra lettura e fuga dalla realtà

    di Baricco sarà una provocazione, ma non è falso, se le risposte a questo topic sono state :

    - per compensare certe lacune dell'esperienza... per colmare il silenzio interiore!!
    - stacchiamo la spina da questo mondo e ne viviamo un altro
    - prendersi un anticipo sulla vita, sfruttando quella degli altri
    - i libri sono una delle poche "scappatoie" esistenziali possibili
    - Prendo a prestito le parole di Hanta, protagonista di "Una solitudine troppo rumorosa" (Hrabal)
    "Ogni giorno io sbigottisco dieci volte, come ho potuto allontanarmi così da me stesso. Così alienato e derubato ritorno anche dal lavoro, silenzioso e in profonda meditazione cammino per le vie, oltrepasso i tram e le auto e i passanti nella nube dei libri che ho trovato quel giorno e che porto a casa nella borsa, passo sognante col verde senza neppure accorgemene, non urto contro i lampioni nè contro i passanti, soltanto cammino e puzzo di birra e di sporcizia, ma sorrido, perchè in borsa porto libri dai quali mi aspetto che a sera da loro apprenderò su me stesso qualche cosa che ancora non so".
    - per provare emozioni mai provate.
    - Leggo per vivere,anzi per sopravvivere.
    Un libro per me è tutto,
    è l'aria di cui ho bisogno per respirare,
    è l'acqua per dissetarmi,
    è il cibo per nutrirmi,
    è il fuoco che mi riscalda,
    è la terra su cui posso camminare,
    è il cielo in cui posso volare.
    - X cambiare aria.
    - Per staccare la spina dal quotidiano … per vivere storie che non vivrò mai
    - uscire un attimo dalla solita routine
    - Per lasciare questo e andarmene su un altro "pianeta".
    - vivere nel mio magico mondo fatto di castelli in aria
    -Perchè adoro alienarmi da sto mondo del piffero

  15. #60
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2286
    Thanks Thanks Given 
    51
    Thanks Thanks Received 
    89
    Thanked in
    65 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da happytelefilm Vedi messaggio
    di Baricco sarà una provocazione, ma non è falso, se le risposte a questo topic sono state :
    Certo a leggere queste risposte tutte insieme è impressionante... e se è vero (perchè secondo me qualcuno ha scritto di getto senza pensarci troppo) è un peccato...
    La lettura è un'esperienza unica che crea cultura, arricchisce e completa se affiancata a tutte le altre esperienze di vita... vissuta come un'alienazione dal mondo non mi sembra un granchè...
    Però ripeto che secondo me qualcuno ha parlato di alienazione in termini più leggeri, semplicemente per dire che leggendo si immerge momentaneamente in un altro mondo, in una fantasia, ma non necessariamente perchè rifiuti o tema il mondo reale. Altrimenti...

Discussioni simili

  1. Perchè proprio quell'Avatar?
    Da elisa nel forum Presentati & Conosciamoci meglio
    Risposte: 475
    Ultimo messaggio: 03-24-2017, 09:11 PM
  2. Tan, Amy - Perchè i Pesci non Affoghino
    Da duardo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 04-26-2012, 10:50 PM
  3. Perchè...
    Da witch nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-16-2008, 12:56 AM
  4. Perchè?
    Da non_so_dove_volare nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 03-02-2008, 07:57 PM
  5. Perchè leggo?
    Da non_so_dove_volare nel forum Salotto letterario
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 01-23-2008, 11:53 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •