Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Le rose di Cordova

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Assini, Adriana - Le rose di Cordova

  1. #1

    Predefinito Assini, Adriana - Le rose di Cordova

    È un romanzo storico su una delle più controverse figure del XVI secolo, la regina Giovanna, ai più nota come Giovanna la Pazza, figlia dei re Cattolici, Isabella di Castiglia e Ferdinando D’Aragona.
    La narrazione parte dalla conquista di Granada, terra dei Mori, da parte dei re Cattolici, assetati di conquiste e irrispettosi delle religioni.
    Con la caduta dei Mori, Nura, la figlia di uno dei più alti dignitari del califfo, viene scelta proprio da Giovanna come sua schiava personale e "ribattezzata" col nome cristiano di Francisca. Ed è proprio Nura/Francisca a raccontare la storia e la vita di Giovanna: le sue ribellioni al conformismo e alla corte, forse anche alla stessa religione cattolica, l'incontro e l'amore per il marito Filippo di Borgogna (soprannominato "il Bello") trasformato poi in una ossessione che la spingerà a portare con sé, nei suoi lunghi e numerosi spostamenti nel Regno, il cadavere del marito, cosa che verrà presa a pretesto per tacciare Giovanan di pazzia e rinchiuderla nel castello-Fortezza di Toedesillas per circa vent'anni, privandola non solo del suo diritto di governare ma anche dell'amore dei figli.
    Di romanzi (e di film) sulla figura di Giovanna La Pazza ce ne sono tanti, ma l'originalità di questo romanzo della Assini è proprio quello di aver dato voce ad una schiava moresca, e quindi di aver raccontato (cosa che fa molto bene rivelando una buona conoscenza dei fatti sorici, degli usi e dei costumi dell'epoca, frutto sicuro di un approfondito studio di fonti storiche) la storia di questo controverso personaggio dal punto di vista dei vinti.
    Ma Nura/Francisca nutre una sorta di amore e odio nei confronti della sua padrona: più donna che regina, Giovanna è stata segnata dalla solitudine e dalla sfortuna.
    Nura/Francisca e Giovanna rappresentano la storia dei vinti e dei vincitori, le cui sorti spesso si confondono, guidate dalla mano imperscrutabile del destino.
    Un libro avvincente, dalla lettura scorrevole e piacevole, dietro il quale si intravede la possibilità di riabilitare un personaggio che forse la storia ci ha fatto conoscere in un modo un po' distorto.

  2. #2
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3574
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    94
    Thanks Thanks Received 
    61
    Thanked in
    35 Posts

    Predefinito

    Un libro avvincente, dalla lettura scorrevole e piacevole, dietro il quale si intravede la possibilità di riabilitare un personaggio che forse la storia ci ha fatto conoscere in un modo un po' distorto.
    E' un parere tuo o merketingaro?

    Come sei venuta a conoscenza di questo libro? Come mai ti interessi di Giovy la Pazza? Per quale motivo me lo consigli e soprattutto ci sono motivi per i quali me lo sconsigli?

    E' destinato a diventare un Best Seller mondiale o venderà 40 copie + numero parenti?

  3. #3

    Predefinito Parere spassionato

    Il mio è un parere totalmente disinteressato. Ho comprato questo libro ad uno stand all'ultima fiera del libro a Roma, a dicembre scorso, ma solo ora ho trovato il tempo di leggerlo e l'ho finito in soli due giorni.
    Se sarà o meno un besteseller non lo so e francamente non mi interessa, mi è semplicemente piaciuto molto e lo consiglio, tutto qui.
    Un motivo per non leggerlo? Non farlo se non ti piacciono i romanzi storici.

  4. #4
    Misantrophe
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Venaria Reale (TO)
    Messaggi
    40
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    mmh interessante io adoro i romanzi storici se lo trovo ci faccio un pensiero

  5. #5

    Predefinito

    ciao Silvana, mi raccomando, se leggerai questo libro fammi sapere poi cosa ne pensi. Sono sempre curiosa di confrontarmi sui libri che leggo...anzi, ne hai qualcuno da consigliarmi in vista dell'estate?

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. King, Stephen - Rose Madder
    Da evelin nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 11-12-2016, 05:31 PM
  2. Patterson, James - Ricorda Maggie Rose
    Da Ambra nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 08-17-2013, 04:20 PM
  3. Link, Charlotte - La donna delle rose
    Da Ambra nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 01-11-2008, 10:10 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •