Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Non si muore tutte le mattine

Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Capossela, Vinicio - Non si muore tutte le mattine

  1. #1
    b
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    977
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Capossela, Vinicio - Non si muore tutte le mattine

    L'unico libro scritto dal cantautore Vinicio Capossela, pubblicato nel 2004. Non viene definito "romanzo" nel più comune del termine poiché non c'è lo svolgersi lineare di una trama, ha una struttura molto frammentata che rende particolare la lettura. La natura del romanzo è confermata dall'autore stesso in quarta pagina, il quale consiglia il metodo di lettura con cui l'ha scritto:"Vorrei che queste pagine si potessero prendere a etto, sfuse, a capitoli, a ognuno la parte che gli serve...".
    Lo sfondo su cui si svolge la narrazione è il paesaggio milanese: grigio, piovoso, notturno, ma con un non so che di familiare. Questo ambiente richiama il modo di vedere la città di Capossela stesso, similarmente a come viene espresso nelle sue canzoni. Ai dettagliati ritratti dei personaggi (come Nuttles e Nodles o Ben) si alternano riflessioni frammentarie dell'autore.

    Un romanzo scomponibile, una cassettiera, un condominio in cui si varcano soglie diverse che portano in luoghi inattesi. Si procede in un concertato di scritture, per rotte, capitolazioni, gironi, spurghi e serenate. Assediati, sotto basse luci allo iodio, si intravedono schiere di ussari, ulani in miniatura, cappellerie a cavallo, costruttori, guastatori, farneticatori, rebetici, sollevatori di pesi, macchine morte, riparatori tv, le balene Franche, l’Animale del Chiavicone, le macerie di Sarajevo, Stambul, la piana ipermercata, l’ospitalità tangenziata, i doppi vetri dei motel, l’amicizia virile, la fine della gioventù, lo Sprechen Deutsch, l’onore, l’orrore, la lealtà, un vestito leggero a ciliegie rosse, Goyeneche, Troilo, Tony Castellano, Jeff Buckley, Glenn Gould, Napoleone. Non si muore tutte le mattine è un’opera sull’ambizione, l’impresa, la resa e la grazia.

    L'originalità di Capossela, presente in tutte le sue canzoni, si ritrova anche in questo libro, senza una vera trama, ma una sorta di puzzle di racconti a volte senza capo nè coda. Originale quindi, ma secondo me non entusiasmante come la sua musica.

  2. #2
    b
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    2828
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Non avevo visto questo topic.
    Gemellina,forse per la prima volta non totalmente d'accordo
    Adoro vinicio e ovviamente ho adorato questo libro.
    Bello, intenso, contorto, riflessivo e impulsivo. Sembra di ascoltare un suo cd.
    Consigliatissimo!

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Malta
    Messaggi
    143
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    non conosco ne' il cantautore ne' il libro, ma la tua descrizione e' travolgente! l' ho segnato tra le prossime letture

  4. #4
    Junior Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    16
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Vinicio mi accompagna da 10 anni...il libro è come le canzoni..la trama non la vedi proprio perchè non c'è.....e la cerchi...per chi lo vuole leggere: è una raccolta di riflessioni....

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    la ridente cittadina
    Messaggi
    441
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    mi avete fatto venire voglia di leggerlo..spero di leggerlo il più presto possibile e vi farò sapere!

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    171
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Secondo me l' Ouverture, ELOGIO DELLA QUANTITà è da leggere più e più volte per entrare nell'intimo del lettore fino in fondo...
    L' ho trovata una lettura difficile ma amabile. Da leggere ad alta voce, suggerirei , per coglierne meglio il senso e farsi cullare dalle sonorità che anche con le parole stampate Vinicio riesce a esaltare.

  7. #7

    Predefinito

    Finito!!!

    Un libro molto bello, difficilissimo da commentare...ti travolgono tutte le situazioni che si vengono a creare, da quelle appena accennate a quelle esasperatamente raccontate, dove ogni minimo dettaglio è amplificato e analizzato...

    Ho trovato meravigliose le prime e le ultime 100 pagine mentre le centrali sono un po' più lente....un po' meno vive.....


    lo consiglio a tutti, 4su5

  8. #8
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho letto i primi undici racconti, poi l’ho messo via. La mia impressione? Frasi a volte molto poetiche, ma senza senso, sconnesse, confusionarie. Un tentativo di depistare il lettore con un fiume di parole che alla fine non dicono nulla, non raccontano una storia e si pongono solo come denso fumo negli occhi. Troppo pesante per i miei gusti.

Discussioni simili

  1. Di chi sono le stelle? Secondo me sono tutte mie!
    Da Fabio nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 01-08-2010, 08:52 PM
  2. Tutte le nostre Librerie Personali, questo elenco di libri
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 06-24-2008, 05:02 PM
  3. devo essere malato, non riesco a trattenermi e tutte le ....
    Da leonardodavinci nel forum Salotto letterario
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 04-24-2008, 09:41 PM
  4. devo essere malato, non riesco a trattenermi e tutte le ....
    Da leonardodavinci nel forum Salotto letterario
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-22-2008, 06:40 PM
  5. Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 03-10-2008, 11:41 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •