Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 24 di 24 PrimoPrimo ... 1415161718192021222324
Mostra risultati da 346 a 358 di 358

Discussione: Le nostre poesie

  1. #346
    Member
    Data registrazione
    Mar 2015
    Località
    Asti
    Messaggi
    60
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da HOTWIRELESS Vedi messaggio
    potrebbe essere una bella metafora
    della selvaggia notte metropolitana
    tipo le tribù e quelle cose
    come descritte in molti film

    non l'avevo mai vista così, alla "guerrieri della notte". ci sta alla grandissima stasera me lo riguardo. grazie per la recensione

  2. #347
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2015
    Località
    Como
    Messaggi
    147
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Dolore

    Dolore

    Ritorno senza incontrarlo.
    Fonda notte nel cuore.
    Forse splende la luna,
    ma non vedo la strada.
    (poesia giapponese)

  3. #348

    Predefinito Gargano, di A. Dilorenzo

    Ciao a tutti, posto una poesia che ho scritto un paio d'anni fa, dedicata alla mia bellissima terra.


    Gargano

    Dai seni del Gargano
    Spuntano case di latte
    Illuminate a giorno
    Dal limone cocente

    Che brucia pelle e cuori
    Come l’olio bollente
    E profuma della polpa
    Dell’oro rossastro

    Le vecchie sedute
    Vestite a lutto
    Con spade ed elmetto
    Fanno tele di ragno

    I vecchi ti guardano
    Con occhi lacustri
    Ridono, bevono
    Raccontano leggende

    Dai serpenti legnosi
    Pendono mille smeraldi
    Che come lacrime cadono
    Sulla terra di pane

    Terra di vino
    Note di sangue
    Chitarre battenti
    Tammorre volanti

    Da Carpino a Vieste
    Mattina e sera
    Tarantelle s’odono
    Tra stelle e campagne

    Si scende e si sale
    Tra i limbi biancastri
    Gli amori si consumano
    Nell’aria salata

    Sotto i tetti spioventi
    Di squame d’avorio
    I letti profumano
    D’ulivo e di mare

    Le barche beccheggiano
    Nei piatti marini
    Il pesce si vende
    Tra grida e canzoni

    Strade e piazzette
    Viuzze e balconi
    È un’orgia di fiori
    Profumi e sapori

    Terra di vino
    Note di sangue
    Chitarre battenti
    Tammorre volanti

    Nacchere greche
    Voci arabesche
    È un’orgia di note
    Dai mille colori

  4. #349
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2015
    Località
    vivo a Messina
    Messaggi
    116
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    4
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Andrea Dilorenzo Vedi messaggio
    Ciao a tutti, posto una poesia che ho scritto un paio d'anni fa, dedicata alla mia bellissima terra.


    Gargano

    Dai seni del Gargano
    Spuntano case di latte
    Illuminate a giorno
    Dal limone cocente

    Che brucia pelle e cuori
    Come l’olio bollente
    E profuma della polpa
    Dell’oro rossastro

    Le vecchie sedute
    Vestite a lutto
    Con spade ed elmetto
    Fanno tele di ragno

    I vecchi ti guardano
    Con occhi lacustri
    Ridono, bevono
    Raccontano leggende

    Dai serpenti legnosi
    Pendono mille smeraldi
    Che come lacrime cadono
    Sulla terra di pane

    Terra di vino
    Note di sangue
    Chitarre battenti
    Tammorre volanti

    Da Carpino a Vieste
    Mattina e sera
    Tarantelle s’odono
    Tra stelle e campagne

    Si scende e si sale
    Tra i limbi biancastri
    Gli amori si consumano
    Nell’aria salata

    Sotto i tetti spioventi
    Di squame d’avorio
    I letti profumano
    D’ulivo e di mare

    Le barche beccheggiano
    Nei piatti marini
    Il pesce si vende
    Tra grida e canzoni

    Strade e piazzette
    Viuzze e balconi
    È un’orgia di fiori
    Profumi e sapori

    Terra di vino
    Note di sangue
    Chitarre battenti
    Tammorre volanti

    Nacchere greche
    Voci arabesche
    È un’orgia di note
    Dai mille colori
    La descrizione in versi dei luoghi, delle persone e dell'atmsfera lasciono immaginare come deve essere di presenza non sono mai stato in Puglia, ma mi ha fatto sentire come a casa. Tratti simili si respirano anche in Sicilia. Hai la stoffa del poeta e metterei una firma per farla studiare a scuola

  5. #350
    Member SuperNova
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terni...
    Messaggi
    3331
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    116
    Thanks Thanks Received 
    135
    Thanked in
    59 Posts

    Predefinito

    Dimenticami
    Sono entrata in una nuova dimensione
    i dubbi creati dall'insicurezza
    si sono schiantati in mille pezzi
    frammenti soffiati via
    lontano da me.
    Dimenticami
    quel senso d'incompiuto
    l'ho chiuso in quel cassetto
    ricolmo delle mie paure
    in buona compagna con le paranoie.
    Vieni a conoscermi
    ripartiamo da zero.
    Dimenticami come ero.

  6. #351
    Member SuperNova
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terni...
    Messaggi
    3331
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    116
    Thanks Thanks Received 
    135
    Thanked in
    59 Posts

    Predefinito

    Candida neve non sei più
    delle anime ti sei portata via scivolando imperterrita preceduta da un antico tremore.
    Hai sepolto sogni e infranto cuori
    ti sei macchiata e magari non avresti voluto
    ma la natura è stata più forte...
    Hai coperto i colori del mondo
    Del tuo mondo
    Potevi cambiare qualcosa
    Con debolezza
    Potevi sopportare
    Senza pagare
    Con la vita...
    E la vita degli angeli scesi in terra,
    Tra paura e coraggio si sono fatti strada spalandoti, imprecandoti,
    Cercando di compiere dei miracoli
    I bambini torneranno ad amarti,forse.
    Candida neve quanta tristezza guardandoti.
    Oggi di candido hai solo le anime che ti sei presa!

  7. #352
    Member SuperNova
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terni...
    Messaggi
    3331
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    116
    Thanks Thanks Received 
    135
    Thanked in
    59 Posts

    Predefinito

    Come vorrei esserci stata
    E starci sempre
    Per sempre.
    Oggi come un ieri che non c’ero.

  8. #353

    Predefinito Uroboro, Me Stesso

    Non voglio mettere il mio nome alla poesia per motivi miei, ma spero di rientrare comunque nel regolamento, sono molto alle prime armi quindi siate spietati. Probabilmente avrò un sacco di ripensamenti ma la invio così o non lo farò mai:')

    Fuggiamo le impronte sul cristallo
    A testa in giù e di nuovo in su,
    Più scappiamo e più nemici seguono,
    Più corriamo e più ci si avvicinano.

    Scegliemmo l'uroboro e non la musa,
    Ora assisteremo al collasso del mondo.

  9. #354
    Utente stonato
    Data registrazione
    Aug 2016
    Località
    Fra antiche rovine
    Messaggi
    507
    Thanks Thanks Given 
    81
    Thanks Thanks Received 
    201
    Thanked in
    121 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Uroboro Vedi messaggio
    Non voglio mettere il mio nome alla poesia per motivi miei, ma spero di rientrare comunque nel regolamento, sono molto alle prime armi quindi siate spietati. Probabilmente avrò un sacco di ripensamenti ma la invio così o non lo farò mai:')

    Fuggiamo le impronte sul cristallo
    A testa in giù e di nuovo in su,
    Più scappiamo e più nemici seguono,
    Più corriamo e più ci si avvicinano.

    Scegliemmo l'uroboro e non la musa,
    Ora assisteremo al collasso del mondo.
    Mi impongo un po' di tempo per tentare di comprenderla bene, intanto complimenti per la scelta delle immagini davvero intriganti. Beato te che riesci a toccare e ritoccare i tuoi componimenti (il labor limae), questo è un pregio!

  10. #355
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    2824
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    441
    Thanks Thanks Received 
    538
    Thanked in
    261 Posts

    Predefinito

    Gli anziani quando muoiono.




    E’ stato un bene che morisse.

    Gli anziani quando muoiono vengono invidiati.

    Hanno vissuto. E noi chissà.

    Si può anche ridere.

    Gli anziani quando muoiono vengono compresi.

    Erano diventati troppo. Ora sono il giusto.

    Quando muore un giovane si sente la morte.

    Gli anziani che muoiono sono la cosa più triste del mondo.
    Ultima modifica di Zingaro di Macondo; 06-01-2017 alle 10:56 AM.

  11. The Following 4 Users Say Thank You to Zingaro di Macondo For This Useful Post:


  12. #356
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    2824
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    441
    Thanks Thanks Received 
    538
    Thanked in
    261 Posts

    Predefinito

    Il tempo dei gatti.


    Prendo una decisione, ma c'è da andare giù di matto.

    Non si può tornare indietro mai.

    Scende la sera e il peccato è già morto al mattino.

    Come il vecchio Hank guardo i miei nove gatti che si leccano per ore.

    E' la cosa migliore da fare.

  13. #357
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    2824
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    441
    Thanks Thanks Received 
    538
    Thanked in
    261 Posts

    Predefinito

    Al mio amore


    Mi dici:

    "esco, muoio e ritorno"

    Sono qui che aspettiamo, io e le mie rughe.

  14. #358

    Predefinito Polvere di Luna

    Polvere di luna


    Io ti amo
    non vorrei vederti invecchiare
    ma i miei occhi ciechi
    non vedono che tu
    non una dea come sembri
    ma una fragile mortale
    di carne e sangue pulsante
    niente e più sei fatta
    di un grumo di cellule.
    E allora io mi aggrappo
    all'attimo fuggente
    perchè tu immobile
    nel tempo ti sospenda
    non più carne morbida
    ma una statua eburnea
    io tuoi piedi di avorio
    nel pavimento di marmo
    timidamente si riflettono.
    Ma è tutto inutile
    tu distruggi l'incantesimo
    i tuoi mobili occhi di silfide velenosa
    e in tuo corpo nervoso
    di arcaico serpente malvagio
    l'eterno femminino sfuggente
    muovi sinuosa e maligna.
    Ma io la sera aspetto
    che la luna sorga
    e la candida polvere di luna
    dal cielo venga dolcemente soffiata
    a trasfigurare
    il prosaico mondo
    e mentre dormo e ti sogno
    polvere di luna
    in una dea greca
    dalla pelle bianca ti trasforma
    ma è solo un sogno
    solo gli uomini
    si congiungono carnalmente
    con i fantasmi
    della notte vasta e immobile
    e da essi generano
    la prole della notte
    fugge nei recessi delle metropoli
    lontano dagli isterici
    lampioni elettrici
    ne vedi pallidi riflessi
    negli occhi degli eroinomani
    mentre ancora la loro anima
    si libra in cielo
    fino ai cancelli del paradiso
    per essere respinti
    da due cherubini
    dalle spade fiammeggianti.

    Edit link non ammesso
    Ultima modifica di alessandra; 08-17-2017 alle 07:56 PM.

Discussioni simili

  1. Tutte le nostre Librerie Personali, questo elenco di libri
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 06-24-2008, 05:02 PM
  2. Poesie d'amore
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 05-19-2008, 07:58 AM
  3. Posso prendere le poesie?
    Da TheLand nel forum Amici
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-01-2007, 06:36 PM
  4. Poesie di Francois Villon
    Da zaratia nel forum Poesia
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-15-2007, 04:58 PM

Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •