Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 6 di 24 PrimoPrimo 12345678910111213141516 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 76 a 90 di 358

Discussione: Le nostre poesie

  1. #76

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da LadyJane Vedi messaggio
    L'ho fatta leggere anche a mia sorella,non so se mi crederai,ma è piaciuta anche a lei
    Vi ringrazio infinitamente

  2. #77
    Autore/Curatore Editorial
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Palermo, Italy
    Messaggi
    124
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Wink

    Canto d’amore (6/12/1999)

    Leggerezza, delicatezza
    soffusa e serena:
    un fiore, che leggiadro
    al primo suo fiorire,
    espande per l’aria
    gli odorosi suoi sospiri,
    e irrora dolcemente,
    e irradia di luce
    l’aria della notte:
    un’arpa ascolto,
    lontano il suo suono
    si perde;
    sospirosi ardori,
    sospirato amore,
    ti chiamo
    e nella notte mi perdo.

    (Dalla mia raccolta, Per una strada, pag. 89, sbc, 2009)
    Ultima modifica di joetiziano; 01-08-2010 alle 06:38 PM.

  3. #78

    Predefinito

    Guardami

    Guardami, vecchio!
    sono la ruga
    che ti scolpì il volto;
    L'attimo
    che ti rubò il tempo;
    il pittore
    che t'imbiancò le ciglia.
    Guardami,
    sono la madre
    che ti regalò l'amore;
    il respiro
    che ti bruciò il petto;
    la donna
    che ti spezzò il cuore.
    Guardami, vecchio...
    sono la vita
    che ti sta guardando!

  4. #79
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Bruno Vedi messaggio
    Guardami

    Guardami, vecchio!
    sono la ruga
    che ti scolpì il volto;
    L'attimo
    che ti rubò il tempo;
    il pittore
    che t'imbiancò le ciglia.
    Guardami,
    sono la madre
    che ti regalò l'amore;
    il respiro
    che ti bruciò il petto;
    la donna
    che ti spezzò il cuore.
    Guardami, vecchio...
    sono la vita
    che ti sta guardando!

    Bella e amara come a volte è la vita

    Complimenti Bruno

  5. #80
    Member
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito perdono poesia,calliope e urania ecc.

    titolo: "anccella"

    io buttato nel fango
    di una fra mille serate birra
    di anonimi sconosciuti
    della donna di cui mi fidavo.

    ora si che son stanco
    per una storia che non è mirra
    sentimenti da loro bevuti
    pisciati il mio tutto davo.

    eh si che tutto il branco
    sbrana la mia nuda terra
    che fu degli avi canuti
    ridendo il destino bravo

    ed ora su scale di niente
    salgo l'umana via
    preso nella mia mente
    or ora dico:era mia.

    "può essere utilizzata per la corrida"

  6. #81
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18724
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    217
    Thanks Thanks Received 
    582
    Thanked in
    344 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ottos Vedi messaggio
    titolo: "anccella"

    io buttato nel fango
    di una fra mille serate birra
    di anonimi sconosciuti
    della donna di cui mi fidavo.

    ora si che son stanco
    per una storia che non è mirra
    sentimenti da loro bevuti
    pisciati il mio tutto davo.

    eh si che tutto il branco
    sbrana la mia nuda terra
    che fu degli avi canuti
    ridendo il destino bravo

    ed ora su scale di niente
    salgo l'umana via
    preso nella mia mente
    or ora dico:era mia.

    "può essere utilizzata per la corrida"
    diciamo che mescola diversi stili e modi di poetare, un piccolo sunto della poesia, stile eclettico lo chiamerei

  7. #82
    Member
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gurdulù Vedi messaggio
    Le mie non sono vere e proprie poesie: hanno il vantaggio che, se non sono gradite, non portano via nè tempo, nè spazio.

    EUROSTAR

    Possente, filante, lucente.
    E' bello esserci sopra.
    Mai sotto.
    grande

  8. #83
    Member
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Thumbs up bella

    Citazione Originariamente scritto da zaratia Vedi messaggio
    Questa l'ho scritta al liceo... L'ho mandata come anonimo al giornale della scuola... Inutile dire che me l'hanno pubblicata!

    Note: da leggere a voce alta con MOLTO PATHOS e con tono drammatico. Fate attenzione alle assonanze e alle finezze tecniche...

    Canto Notturno di un Panzer Dimagrante

    (canzone in 5 strofe, 7 endecasillabi e 1 settenario al II verso, schema ABC ABC DD)

    Oh subduzione giambica, parasti?
    Zampettasti sboldrina
    o deificasti lo zoo comunardo?
    Vedo fronde fresche di fini casti,
    apokolokintosys alcalina
    pura colica di foca di dardo.
    Ippocastano ipocalorico,
    oh ippocastano iperbolico!

    Pannocchie berilliche scatarranti,
    cotogna e zampogna
    calcalcalina di folpi lascivi,
    pustoliche pinne delugubranti,
    bulbo anatettico di fogna;
    pantalassa antalgica, arrivi
    e conocchia fotonica arridi:
    sfaldi chemioterapizzandi lidi.

    Panzer dimagrante! Fonte di travi,
    esiti e sgambetti
    come cozze barocche e ampolle
    folleggianti di trobadoriche navi;
    fulcro funambolo, spanzi anfratti,
    emprizzi folkloreggianti zolle.
    Zozze zuppe e zucche zuzzurellone,
    golgota di giuggiole di gorgone!

    Voi, palinsesti ostetrici, magmi
    onomatopeici,
    fermentate sulfuree fanfare
    e ginuflettete ludici sintagmi.
    Se talami fenomenologici
    e corroboranti, scevre zanzare
    scatenano zompettanti fettoni,
    fetori di falloppio e anioni.

    Beoti di tartaro e sanculotti
    pelano protozoi
    fonicamente infeltriti e conati,
    ascelle e dirimpetti corrotti!
    Oh donzelletta, ti rapprendi con noi,
    e baldanti cataratte, cobalti
    corollarici d'azzurro secreto,
    ablativi finocchi riempi di veto!
    come per molte cose non so ancora perchè ma mi piace.

  9. #84
    Member
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da erased01 Vedi messaggio
    E' nel proteggersi
    della strofa,
    nel suo ritirarsi
    come sposa
    a difendere la nudità

    E' nel dilaniarsi
    dei nostri ricordi
    - lame stanche
    a scontare i battiti -
    l'usura del nostro
    "c'ero"

    E' nel chiedersi
    dei sospiri,
    dei latrati lasciati fuggire
    nell'osservarsi
    divenire uno
    per scindersi nella pietà

    E' nel vuotarsi
    della memoria
    l'estasi della carne:
    quel non cedere
    alla polvere
    del nostro unirci
    per non morire.


    D.
    bella.

  10. #85
    Member
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    46
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da erased01 Vedi messaggio
    Non scrivere del tempo che passa,
    del nostro tacere la solitudine
    in umidi sguardi di pietra,

    siamo silenzio di palpebre,
    scandito al ritmo dei nostri singhiozzi
    lasciati fuggire a cercare il buio

    come tuoni, dimenticati
    a segnare l'ombra del nostro respiro,
    ci sfioriamo per non (s)comparire,

    alla ricerca del nuovo Passo
    sull'orlo del travaglio
    a ricordarci che siamo uno:

    anime stanche cucite insieme
    per sentirsi respiare
    bella. delicate. se fossi più istruito direi anche altro.

  11. #86
    Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Merano
    Messaggi
    66
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ho letto qualche vostra poesia e sinceramente provo vergogna nell'inserirne una delle mie in Bukowski-style.

    Dato che, della vostra opinione, me ne importa meno d'una cippa ( scherzo), ecco qua un mio "capolavoro" intitolato POST SBRONZA


    Battito
    pulsante
    mentale

    sensazione
    nauseatamente
    stomachevole

    ripetitivo
    movimento
    intestinale

    fetida
    mefitica
    alitosi

    troncare
    assunzione
    alcolici

    diversamente
    ridurre
    responsabilmente



    Prego, scudisciatemi

  12. #87
    Junior Member
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    15
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Orizzonte

    Orizzonte.
    Danzano armoniosamente raggi,
    navi, oceani, fumi grigi e azzurri,
    virgulti di luce e di tepore,
    amori e nostalgie mai dimenticate,
    abbracci, sigarette, sogni spezzati
    dal sopraggiungere della notte.
    Rifiuti e promesse in questo tempo
    in cui si dilettano poeti e marinai,
    quadri e innamorati, penne, barche,
    e chiunque riesca a farsi avvolgere
    dalla coperta rossa e penetrante
    che si accorcia dirompendo all’
    Orizzonte.

  13. #88
    Autore/Curatore Editorial
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Palermo, Italy
    Messaggi
    124
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Post Un buonissimo Anno nuovo



    La voce della poesia, non è mai passiva. Questa voce cerca sempre di emozionare, portare allo scoperto l'anima, come scrivo in una mia poesia "l'obliato proprio sé fanciullo", emozionando poeti e lettori capaci di ascoltarla, e sottolineo ascoltarla, nell'accezione più profonda del termine.
    Spesso il poeta raccoglie sogni che altri hanno disperso, e cerca di far rivivere quei sogni emozionando.
    Il poeta cerca sempre di emozionare i suoi lettori, è questo il suo fine e, quando quelli capaci e nella sua stessa linea d'onda si accostano ai suoi versi, scatta la comunicazione e, di conseguenza, l'emozione e l'ascolto.
    La semplice lettura rimarrebbe lettera morta.
    Auguro a tutti, in questo nuovo anno, di ritrovare e di ricercare sempre l'obliato proprio sé fanciullo; perché solo con gli occhi dell'anima di un bambino si può essere davvero sé stessi e si può volare alto, anche se camminiamo per una strada spesso irta di ostacoli, problemi e preoccupazioni.
    Questo è il mio augurio per il nuovo anno, per voi e per i vostri cari, buon Anno!

    In aggiunta una mia poesia, scritta dopo aver assistito ad una rappresentazione dell'Enrico IV di Pirandello e che si adatta perfettamente ai miei auguri per voi e scusatemi se trovo pochissimo tempo per scrivere sul forum:


    Sé e gli altri (16/3/1996)

    Il grande immortale ruggir
    avanza in mezzo alla gente
    e scorge un’estraneità profonda,
    non ritrova il proprio sé negl’atti
    e negli effetti esterni:
    ritrova il proprio sé,
    l’obliato proprio sé fanciullo,
    ritorna ai tuoi prim’anni,
    al correre nei giri,
    agli spazi di meraviglia,
    alla giovinetta età.


    (Dalla mia raccolta Per una strada, pag. 68, sbc, 2009)

  14. #89
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Mica avevo fatto caso a questa sezione. Stasera mi sono rifatto gli occhi, nel leggere le vostre poesie.

  15. #90
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    2849
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Chissà,
    un giorno,
    quando tutto questo sarà finito,
    torneremo a guardare alle nostre vite,
    a quello che abbiamo fatto
    o avremmo voluto fare.
    E con rinnovata gioia
    alluderemo ai diversi motivi,
    che in un modo o nell'altro,
    ci hanno spinto sin qui.
    Sorpresi
    e più forti di prima.

Discussioni simili

  1. Tutte le nostre Librerie Personali, questo elenco di libri
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 06-24-2008, 05:02 PM
  2. Poesie d'amore
    Da elisa nel forum Poesia
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 05-19-2008, 07:58 AM
  3. Posso prendere le poesie?
    Da TheLand nel forum Amici
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 11-01-2007, 06:36 PM
  4. Poesie di Francois Villon
    Da zaratia nel forum Poesia
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-15-2007, 04:58 PM

Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •